csaba 9 dicembre 2016

I biscotti hygge e l’albero di Natale

Decorare l’albero mangiando biscotti appena sfornati e ascoltando le canzoncine di Natale è una delle esperienze hygge più belle di dicembre! Aggiungi una tazza di thé caldo speziato e le persone che ami. Natale è nell’aria!
89 commenti

Ieri ci siamo dedicati all’albero di Natale. Ok, mancano ancora i biscotti da appendere (per quelli dovrò aspettare domenica pomeriggio) perché quelli che ho preparato ieri mattina sono giustamente finiti tutti già in pancia. Mio marito ha scoperto le girelle allo zenzero, io mi sono dedicata alle stelle di frolla alla vaniglia. I bambini hanno mangiato di tutto un po’ in base a dove cadeva la manina. Nel frattempo, tra canzoncine di Natale e lucine da attorcigliare a ogni cosa potesse accoglierle sul terrazzo, la casa si è vestita a festa. Quest’anno abbiamo optato per le luci a pannello solare (non le avevo mai provate: sono comodissime!) e per un albero grande da addobbare in modo un po’ meno minimalista del solito (no, la foto ve la mando quando sarà completo…). Si cambia. Sarà l’età, sarà il desiderio di nuovo.

Anche se a un certo punto il soggiorno sembrava un magazzino pieno di scatole aperte e l’idea di rimettere tutto a posto non era esattamente quella che mi solleticava di più, è stata una bellissima esperienza hygge (il significato di questa parola danese è in questo post). Mancava il camino acceso (in questo appartamento non l’abbiamo …) ma – si sa – non si può avere tutto. Siamo stati bene. E ci siamo ritagliati qualche ora di vita familiare di quelle che vorrei mettere sotto chiave per portarle con me per sempre. Per quando sarò più vecchia, per quando queste cose, magari, non saranno più possibili.

Mi avete chiesto le ricette dei biscotti. Sono qui!

Le stelle di frolla al cioccolato si preparano con la ricetta della frolla al cacao, usando un taglia biscotti a stella.
Per quelle di frolla bianca, usate la ricetta base classica della pasta frolla. Qui avete anche la glassa al limone, se volete una variante, e la forma a piccolo abete..
Per i biscotti allo zenzero (che nella foto sono a stella, ma che solitamente faccio anche a forma di omino) la ricetta è qui.

Infine, le girelle. Prendete un po’ di pasta frolla dei tre tipi e stendete ciascuno in un rettangolo largo almeno 15 cm. Mettete sotto la pasta frolla al cacao, in mezzo quella allo zenzero e sopra quella bianca. Arrotolate delicatamente, sino a formare un cilindro. Mettetelo in frigorifero 15 minuti, avvolto nella pellicola alimentare, così lo taglierete meglio. Nel frattempo, scaldate il forno a 180°C.

Tagliate tante rotelle dal cilindro, usando un coltello affilato a lama liscia. Disponetele sulla teglia e infornate. Cuocete per 15 – 18 minuti e poi lasciate raffreddare su una griglia. Mettetele in un posto sicuro! O ve le mangeranno tutte subito…

Altre ricette? Provate i Christmas Chocolate Cookies a forma di alce (ecco la ricetta) o di stella.
Oppure i Cantucci Toscani Morbidi da inzuppare nel vin santo (questa è la ricetta della mia mamma).

 

Lascia un commento!
89 commenti
maryla |

Ma nella ricetta dei gingerbread man posso sostituire il burro classico con il burro salato o è un azzardo?? :/

csaba csaba |

Buongiorno Maryla, credo che il gusto ne sarebbe compromesso. L’impasto deve risultare dolce. Ma dal punto di vista tecnico della ricetta è uguale… auguri!

Loredana |

Buongiorno a tutte, ho fatto i biscotti con mio figlio Davide, di 9 anni, entusiasta di utilizzare gli stampini!!! Che dire un successone a casa con le amiche ed anche in ufficio da mio marito. Grazie mille ci vedremo al the time di gennaio all’Albereta. Buone Feste

Mara |

Buongiorno a tutte care ragazze e a te cara Csaba,
stasera mi dedicherò ad impastare i biscotti. L’altra sera stavo riguardando su Internet le ricette proposte da Csaba su Real Time col programma “Merry Christmas con Csaba” Nella puntata in cui vengono preparati i biscotti da appendere all’albero si sente la canzone ” Here comes Santa Claus” cantata da Gene Autry.
Bhe, ormai quando ascolto la mia compilation di Natale su Spotify in ufficio e parte questa canzone mi immagino sempre csaba che impasta e sforna biscotti a tutto spiano, sempre col sorriso.
Secondo me un’immagine molto HYGGE!

csaba csaba |

Grazie Mara! Sei stata davvero gentile a scriverlo! Stasera sono più Hygge del solito… Rispondo a lume di candela, accanto al mio albero. Mando un saluto e un abbraccio a voi che non dormite ancora ?❤️⭐️

K@ti@ |

Io dico che i biscotti per l’albero di Csaba saltano….

csaba csaba |

No di solito dondolano (dall’albero) … non saltano. A forma di canguro non li abbiamo mai fatti 🙂

K@ti@ |

Ahahah! Brava! Sei riuscita a fare anche quelli!

Rita Rezzaghi |

Buongiorno Csaba e amiche siamo tornati ieri da New York e sto tentando di riprendere i ritmi con il fuso.
Questi giorni NY sono stati super hygge e super felici.
Ho realizzato il mio sogno e vedere l’albero al Rockfeller Center mi ha commosso!
È tutto luccicante, alberi e ghirlande enormi e l’atmosfera davvero speciale.
Edoardo guadava i grattacieli a bocca aperta e chiede quando torniamo a NY!
Amavo NY prima ma ora ancora di più, è davvero speciale!!!
Ero come una bimba in un parco giochi, ho assaporato tutta l’atmosfera e farò tesoro di questi ricordi per questa meravigliosa vacanza in famiglia.
Un abbraccio a tutte, Rita

Isabella |

che bello Rita!
che ricordi preziosi

federica |

Sono contenta per voi Rita,io non ci sono mai stata ma immagino sia molto molto bella,specie in questo periodo dell’anno. Se poi era anche il tuo sogno visitarla sarà stato ancora più magico…un bel regalo di Natale senz’altro!

csaba csaba |

Bentornata Rita! Sì NY è magica a Natale. Mandaci le foto del tuo albero se lo hai fatto! Buone feste

Rita Rezzaghi |

Grazie Csaba! E grazie a tutte.
Si NY è magica e speciale e tutto era ancora più speciale perché con noi c’era Edoardo che rende ogni cosa più bella.
L’albero è dal 20 di novembre che l’ho fatto e avevo anche mandato le foto ma forse erano troppo pesanti. Provo a rimandarle, grazie.
Buona serata! Rit a

Rita Rezzaghi |

Grazie Csaba! Grazie a tutte.
Si NY è magica e speciale e tutto era ancora più speciale perché con noi c’era Edoardo che rende tutto più bello e unico.
L’albero è dal 20 di novembre che l’ho fatto e avevo anche mandato le foto ma forse erano troppo pesanti, provo a rimandarle.
Buona serata, Rita

Mary |

Rita! Che bello! Sei andata dove sono nata…New York, New York! Una favola vero? Mi fa piacere che ti sia piaciuta. Che periodo stressante al lavoro, ma ogni tanto riesco a leggere un po’ il blog. Un caro saluto a tutte!

francescap |

Io invece vorrei fare i rose di pane svedese di Merry Christmas, mi manca il lievito ..qualcuna di voi li ha mai fatti? Sembrano semplici da fare e soprattutto buoni!

Isabella |

ciao Francesca, lo scorso anno l’ho provato ma non mi era venuto bene, quest’anno ho ritentato. E’ venuto meglio ma devo dire, non particolarmente saporito. Io, l’ho scritto altre volte, faccio spesso lo Challah e ormai mi viene molto bene.

Carla |

Sto uscendo a comprare tutti gli ingredienti, giovedì sono a casa e preparerò anche io i biscotti di pan di zenzero…. ho immaginato tutte le vostre case impregnate da quel dolce profumino….. devo confessare che li faccio per la prima volta, ma sono sicura della riuscita con queste belle ricette di Csaba!

Li |

A proposito di cose hygge…. ho quasi tutti i tuoi libri ad eccezione di quelli ” esauriti”.
Ho visto su fashion food le foto di un parrucchiere con cui ti trovi bene . Considerato che sarò a Milano in settimana, potrei ottenere questa dritta come regalo di natale ? Menzioni Armani , Dolce& Gabbana, Trussardi…comprendo che potrebbe avere sfumature pubblicitarie, ma non sono di Milano! Un caro saluto e tanti auguri .

csaba csaba |

Cara Li, il parrucchiere che è fotografato nel libro è Charme & Cheveux. Si trova in Via Broggi. Non è economico, ma l’esperienza vale tutta. Una volta ogni tanto… salutameli! I proprietari sono ragazzi in gamba.

Maria eterna |

Io non sono riuscita a mandare la foto, devo fare un corso di tecnologia?,ieri mezza giornata a infornare biscotti,un profumino;solo che tra nipoti,figli,sorella,marito,cognato e genitori sono tutti finitiiii. Non vedo l’ora di vedere i vostri???. Katia sta meglio tuo marito?

K@ti@ |

Leggermente ma è ancora stravolto dal mal di pancia 🙁

federica |

Buongiorno a tutte,ho provato a inviare due foto dell’albero di Natale. Non so se siano della grandezza giusta o se siano arrivate,anch’io sono poco tecnologica,diciamo che c’ho provato! Sono curiosa di vedere l’albero di Csaba e quello di tutte voi. Buon pomeriggio a tutte.

Silvia |

Io spero che il tuo venga pubblicato perché mi incuriosisce non poco dopo la descrizione che ne hai fatto! Vediamo.. Anche di questa nuova versione più ricca di Csaba sono molto curiosa.. Ha scritto- meno minimalista… Mmm.. Chissà..

MARINA N |

Ciao Federica, anche io ho inviato una foto che è di dimensioni maggiori non sono riuscita a ridurla! Spero tanto di vedere il tuo albero deve essere veramente carino!
Aspettiamo domani.
🙂

federica |

Grazie Silvia e Marina,anch’io sono curiosa di vedere gli alberi di tutte. Spero che li pubblichino tutti anche se saranno più dei venti che dovevano essere. Ogni albero ha la sua storia e mi piacerebbe davvero vederli tutti quanti. Vediamo domani!

Elena Tordi |

Caspiterina li vorrei fare tutti , che buoni. In realtà ho preparato la frolla e congelata spero al più presto di preparare almeno le stelline grazie Csaba a presto !

K@ti@ |

Oggi ho fatto: creckers con semi misti e creckers con cumino, amaretti alle noci, biscottini al burro,frolle al cacao, zenzero e cannella e pure dei pirottini di cioccolato con marchmallow da confezionare e regalare…sono stanchina ma ho pure il marito con febbre quasi a 39 da curare…adesso lo raggiungo a lettuccio…caldo senz’altro.
Notte.

Silvia |

O mamma… Ti credo che sei stanca! Chissà in compenso che profumo dolce a casa tua! Buonanotte, le girelle sono andate a ruba, le rifarò di sicuro!

MARINA N |

Nottata bollente……
🙂

K@ti@ |

Ahah…si ma di tutt’altro genere 😉

gisella |

katia anch’io volevo provare a fare i crackers, come ti sono venuti? Vorrei provare a fare anche un panettone salato…. , in questo periodo mangerei solo cibi da accompagnare a formaggi o salumi, fatta eccezione per i kanelbullar….

K@ti@ |

I creckers ai semi misti son buonissimi e semplici..magari più tardi ti do la ricetta

gisella |

ottima idea, grazie

K@ti@ |

150 gr farina bianca00
100gr farina integrale di segale
100gr di mix di semi(sesamo lino zucca girasole)
1 cucchiaino zucchero di canna
1 cucchiaino di sale
1/2’cucchiaino di bicarbonato
140ml acqua
60ml olio evo
Impasta il tutto stendi allospessore dei semi di zucca e taglia…io faccio strisce di circa 12 cm con rotella dentellata tipo quelle della crostata, spennella di albume e acqua e spargi un po di sale poi cuoci a 200° x circa 15 ‘

Gisella |

grazieeeee ?

Luisa |

Grazie Katiade riesco lo provo in settimana ;). Buon pomeriggio Luisa

gabriella75 |

Buonasera a tutte. Io sono alla terza teglia di omini di pan di zenzero (ricetta da Merry Christmas) ma non sono riuscita ad appenderne neanche uno? Finiscono prima ancora che siano freddi. Pazienza, la foto dell’albero l’ho mandata senza. Adesso devo sfornare i muffin di Natale, spero di riuscire ad assaggiare almeno questi ?

MARINA N |

Ok le foto dell’albero sono inguardabili, sembra spelacchiato e un pò rachitico cosa che in realtà non è…. poi sono maggiori di 1 mg come faccio a portarle alle dimensioni giuste?
Come cuoca sono migliore che come fotografa!

K@ti@ |

Cia Marina, anche la mia foto era più pesante del.previsto così ho provato a scattarla con whatsapp, quindi l’ho inviata ad un mio contatto e in seguito l’ho presa dalla galleria di wa e inviata con i megabite giusti….non so se è un metodo ortodosso ma ha funzionato 🙂
Non s nepure se son riuscita a farti capire

MARINA N |

Ciao Katia a grandi linee ho capito, solo che il mio vecchio cell alias “vecchia carretta” non ha whatsapp…quindi devo arrangiarmi con la macchinetta fotografica almeno fino a Natale perchè ho capito che Gesù Bambino, dato che sono stata brava e buona, mi porterà un cell più tecnologico….
🙂

csaba csaba |

Cara Marina, manda la foto come ti è possibile, al limite ci pensiamo noi! ok? In attesa di Gesù Bambino…

MARINA N |

Grazie mille!
🙂

Silvia |

Da non tecnologica penso che potresti provare a tagliarla con le impostazioni su modifica foto, così dovrebbe ridursi.. Credo.. e per ‘spelacchiato’:-D prova a cambiare angolazione e luce

MARINA N |

Non credevo che fotografare l’albero fosse così faticoso!
Domani riprovo!
🙂

K@ti@ |

“Siamo elfi…facciamoci.un selfie”

MARINA N |

Aspetto il nuovo cell e poi selfie………!
🙂

MARINA N |

Buona domenica a tutte, vedo con piacere che siete impegnate chi nelle ultime decorazioni chi nella preparazione di dolcetti e biscotti, io per mancanza di tempo non riesco a fare nulla o quasi. Ogni volta che metto in programma qualcosa arriva l’imprevisto e salta tutto! Mi arrabbio un pò ma poi passa!
Nel frattempo mi delizio con le vostre leccornie!
P.s. Csaba la foto del tuo albero? Il mio l’ho immortalato ma devo vedere se la foto è venuta bene e spedirla spero di farlo più tardi!

Silvia |

Buona domenica Marina e a tutte voi! Io ho fatto le girelle stamattina! Bellissime! Un pò più ovali come forma.. Ma ugualmente graziose e soprattutto buone! Ho fatto un figurone!

csaba csaba |

Cara Marina, sono rientrata dalla Toscana poco fa. Penso di fare la foto al mio albero martedì – domani sono sul set tutto il giorno e non ho ancora attaccato i biscotti. Quest’anno l’ho riempito di oggetti e pensavo di fare senza ma poi…. non voglio rompere la tradizione. Quindi, martedì mattina impasto e attacco poi fotografo e posto! Mercoledì la Gallery con anche i vostri, che ne dite?

K@ti@ |

Bello anche senza!….ma “con” sarà anche goloso!

csaba csaba |

?❤️

K@ti@ |

😉

gisella |

mercoledì la gallery di tutti gli alberi? Bellissimo!!! non vedo l’ora di curiosare
ciao a tutte

Il circolo delle Signore |

Dove si deve inviare la foto??

K@ti@ |
Il circolo delle signore |

Grazieeeee

Marina Minelli |

Anni fa ho trascorso un periodo di vacanze in Danimarca causa ex che aveva a sua volta una ex danese e lì aveva studiato e fatto un dottorato. L’ex in questione parlava bene il danese e conosceva bene il paese e quindi mi ha preventivamente istruita: non dire questo, non dire quello, non fare “le facce”, non sollevare le sopracciglia, non gesticolare, non commentare, non ridere di cuore, etc, etc.. altrimenti ci rimangono male/si offendono a morte”. Tutto questo mi colpì molto ed ebbi modo di mettere in pratica le istruzioni anche dopo quando la ex venne a sua volta in Italia. E capii anche perché il consorte della regina, francese del sud-ovest sbevazzone, rubicondo e ridanciano, non è amato.
All’epoca l’atmosfera hygge non l’ho percepita affatto. Abbiamo visto belle cose, bei paesaggi, bei castelli ma atmosfera poca a dire il vero. Certo le case sono moto ben decorate anche perché in inverno (che ci sono 30 cm di neve e fa giorno alle 10 e 30 e notte alle 15) o vai nelle case ti congeli. Non so perché ma a me tutto questo dà l’impressione di una grossa montatura pubblicitaria e promozionale, tipo (ma senza risvolti psichiatrici gravi) la vicenda della Kondo. Se funziona buon per loro e per il loro turismo. Io resto perplessa soprattutto se penso ad alcune vicende, tipo quella della giraffa. 😉

csaba csaba |

Cara Marina, grazie molte per questo tuo commento, ben scritto e ottimo spunto di riflessione. Sì, molte cose quando varcano il confine del privato e vengono “comunicate in modo massiccio” assomigliano a montature pubblicitarie. Concordo in pieno. Però ho una cara amica svedese, e una zia svedese (moglie del fratello di mia mamma) che invece questa atmosfera me la fanno sentire a pelle. Le loro non sono case di design, ma casa abitate, imperfette e bellissime. Con la mia amica sento la filosofia hygge quando ci mettiamo sul suo balcone (lei ora vive a Zurigo) e beviamo un thé caldo in una mg, con le coperte addosso, guardando il lago. Con mia zia, quando ero bambina, impastavo biscotti di panpepato a tutto spiano in una cucina che era una nuvola di farina. Ho ritrovato nella lettura “hygge” questi momenti. Intimi, privati, semplici. Come fare i biscotti con mia figlia e cantare le canzoncine di Natale addobbando l’albero… Certo, noi mediterranei abbiamo il sole. Ma quando è buio fuori, alcune cose illuminano la giornata! Almeno, la mia…

Maria Luisa Mottola |

Buona sera gentile Csaba, grazie per le ricette dei tuoi meravigliosi biscotti, che farò sicuramente! Intanto oggi mio figlio mi ha fatto una sorpresa, me gli ha preparati lui !, con una sua ricetta!Sei molto gentile quando ci parli del tuo quotidiano e’ proprio vero i momenti con la nostra famiglia bisognerebbe chiuderli in un magico scrigno!!!!bacioni ! Buona serata a tutte le lettrici ed un abbraccio alla signora per l’imminente nascita!!!

Il circolo delle signore |

Salve amiche, a me mancano meno di 10gg all’arrivo della mia secondogenita ma non ho certo rinunciato agli addobbi natalizi. Albero, quest’anno con fiocchi bordeaux e argento, il presepe e le stelle di Natale non mancano, ho lasciato volontariamente qualcosa nella scatola ma ho bisogno di un pò di spazio tra pochi giorni! Un abbraccio a tutte!

K@ti@ |

10 gg? Ma saremo proprio a ridosso del Natale! Spero tu riesca ad essere a casa..

Isabella |

un bel regalo per questo Natale!!

Sonia |

Che bello Simona!! Manca davvero pochissimo al lieto evento! Mi sembra ieri che ci siamo conosciute allo Csaba Day…
Tienimi aggiornata! Auguroni!!
Sonia

gisella |

ciao Simona, poco tempofa ti ho pensato. Brava a fare l’albero che deve essere molto chic. Un augurio gigante per tutto e tanti baci

federica |

Che emozione Simona questo conto alla rovescia! Avrete un Natale dolcissimo tu e la tua famiglia. Auguri di cuore!

monica |

Che meraviglia di Natale! Auguri Simona e dai un bacino alla bimba “grande”. Un abbraccio.monica

MARINA N |

Simona un abbraccio grande grande!
🙂

Il circolo delle Signore |

Grazie a tutte voi! Anche io spero di stare a casa a Natale, mi auguro vada tutto bene.Vi terrò aggiornate! Anche quest’anno l’albero è venuto bene, non credo di riuscire a fare un post come l’anno scorso però! Un bacio grande grande a tutte voi!

csaba csaba |

Simona, sei la vera Martha Stewart italiana. Auguri cara e mi raccomando… facci sapere!

Silvia |

Inviato foto! Dovrebbero essere giuste coi MB .. casomai Csaba fammi sapere che le ridimensiono.. Domenica mattina voglio fare le girelle di questo post, sono bellissime!

K@ti@ |

Via, ripartiamo da capo, perché stamani quando ho iniziato a leggere questo post purtroppo mi son bloccata davanti alla parola Hygge che ultimamente vedo ovunque e che ogni volta mi fa pensare che lo scorso Natale non conoscevamo e probabilmente quello dell’anno prossimo avremo dimenticato….però dicevo, riparto da capo, solo per dire che anch’io sono in fase biscotti/ crackers/ chutney/e gelatine da regalare, la mia cucina sembra più una fucina…ma va bene così, probabilmente non arriverò rilassata al 25 neanche quest’anno, troppe le cose che mi vengono in mente e tante quelle da fare, le liste si susseguono e poi la mattima mi sveglio prima del previsto e la sera ho sonno…ma rimettiamoci al lavoro che anche qui di colf non ce ne sono.

Isabella |

Causa malattia del piccolo dei miei figli il ns we lungo vacanziero, già deciso e prenotato con amici, è saltato! Mi sto quindi consolando con i dolci. Ieri una morbidissima e deliziosa Challah (che adoro!), oggi preparerò un po’ di questi biscotti! Pazienza per la linea, bisogna mantenere il buonumore.

csaba csaba |

Cara Isabella, spero che il piccolo stia meglio. Sono d’accordo con te: l’umore conta più della linea! E poi, si sa, dicembre non è un mese perle diete. da gennaio… good food per tutti.
PS_i miei biscotti sono già finiti e mi hanno già chiesto di rifarli…

Silvia |

Buongiorno! Ieri avendo già casa addobbata mi sono dedicata ai biscotti allo zenzero e cannella, con forme natalizie naturalmente ? . Sono venuti i miei genitori, è stato bellissimo, ho preparato il the di Natale, il mio ha arancia , cannella, chiodi garofano, su base di the nero, non è pregiato, ho trovato solo questo al momento, ma è buono! Il Natale è questo, stare con chi ami. Ora attacco i biscotti all’ albero, gli faccio fare un bel sorriso e via di foto!

Silvia |

A… Csaba, grazie.. di condividere con noi un pezzo del tuo Natale e delle tue ore in famiglia, non è così scontato, lo apprezzo molto, accorcia le distanze e ci fa sentire tutte un po’ più vicine

federica |

Sono d’accordo con Silvia. Anche a me piace molto quando ci racconti un pò del tuo quotidiano,specialmente natalizio. E mi piace molto anche quando sono le altre signore a farlo. Ho già provato tutte le tue frolle e quella dei gingerman cookies é la mia preferita. Vorrei provare ad usarla per fare delle cestine con farcitura di mele,uvetta,mandorle…tipo quella dello strudel per capirci. Alle girelle non avevo pensato ma non mancherò! A dicembre mi piace decisamente di più fare biscotti rispetto alle torte,é più laborioso forse ma vuoi mettere il divertimento? Fra una cosa e l’altra ho in programma di farne un quintale da qui a Natale. Per il mercatino della solidarietà,per mangiarne e da regalare ad amici e colleghi. Ho trovato delle scatole deliziose per metterceli dentro,a forma di casetta di marzapane. Ed é vero,cucinare biscotti con le canzoncine natalizie in sottofondo e una tazza di té profumato a portata di mano é uno dei piaceri più grandi di questo periodo dell’anno. Per me molto più appagante di scartare regali,molto molto di più. Buon week end a tutte.

Isabella |

Federica quanto ti durano i biscotti?li metti dentro scatole di latta?

federica |

Ciao Isabella,i biscotti di pastafrolla mi durano 5-6 giorni se nessuno li finisce prima. Se li faccio per mangiarli noi a casa li conservo dentro una grande alzata di vetro con il coperchio a cupola. Se invece voglio regalarli di solito li faccio uno-due giorni prima di quando mi servono e li metto dentro dei sacchettini di celophan per alimenti chiusi con un nastrino e poi li metto dentro alla scatola che ho scelto per regalarli, che sia di latta o di cartoncino. Magari ci metto qualche tovagliolino carino dentro la scatola per bellezza. I gingerman cookies di Csaba 5 seasons sono particolarmente duraturi ma in genere tutte le pastafrolle senza farcitura.

Isabella |

grazie Federica

csaba csaba |

Grazie Federica per averlo scritto. Anche io non amo scartare i regali – quest’anno in particolare ho detto a tutti quelli che conosco di non fare regali costosi, ma piccoli pensieri, dai biscotti a un libro (ok, sono di parte!) oppure piccole cose per la casa: un nuovo set di stampini per dolci, un grembiule ricamato… Il resto vada in beneficienza per chi è nelle zone del terremoto. Io farò così. Non serve donare molto: se tutti avessero cuore di dare anche solo 5€ … beh sarebbero già molti per acquistare oggetti utili per chi ha perso la casa.

csaba csaba |

Cara Silvia, grazie per le tue belle parole. Mi sembra di sentire il profumo dei tuoi biscotti. Io i miei (per l’albero) li farò martedì. Anche a me fa piacere accorciare le distanze… quando scrivo è come se ciascuna di voi fosse lì a sentirmi e amo sentire in risposta le vostre voci. Mi fa sentire più “di famiglia”. A presto

K@ti@ |

Via lasciamo stare lo Hygge….facciamo le cose all’italiana…siamo così scontenti del nostro quotidiano?
(Oggi sono polemica)

csaba csaba |

Io no. E tu?

K@ti@ |

Oggi si 🙁

MARINA N |

Anche io, oggi un pò così…
🙁

federica |

Io non lo sono…anzi…sono molto contenta del mio quotidiano. E quindi anche hygge……Decisamente!

Silvia |

Smack Fede! Sei una valanga di positività contagiosa, fantastica!

federica |

Grazie Silvia…é merito del Natale! Un bacione anche a te!