csaba 5 settembre 2017

Mangio, quindi sono

Il mio nuovo libro – Honestly Good – si apre con una frase del saggista americano Joseph Campbell, che dice: “il privilegio di una vita è essere chi tu sei”. Nel giorno del mio 47esimo compleanno, ho pensato che condividerla con voi fosse la cosa migliore. Insieme a una piccola anteprima dell’introduzione del libro.
43 commenti

Da sempre le donne hanno un rapporto con il cibo che può definirsi di amore – odio. Lo si ama per il piacere immediato che dà e che sa regalare anche solo con l’idea di se stesso, lo si odia per gli effetti indesiderati che lascia sulla figura, stratificando qualche centimetro di troppo. Di recente questo tipo di approccio a ciò che mangiamo e costituisce l’energia della nostra vita sta attirando nella sua rete anche molti uomini. Ma l’accento è stato spostato dalla forma fisica, ossia la bellezza del corpo, alla salute dell’organismo. Viviamo in un mondo di eccessi alimentari spinti oltre ogni limite dalla propaganda dell’industria, che ci ha sedotto in massa con la sua promessa di cibo facile e veloce, e che ora sta tentando di convincerci di poter essere al nostro fianco anche quando vogliamo mangiare sano.

[…]

Di recente, siamo tutti alla ricerca di un punto di equilibrio. Non è forse così? Desideriamo raggiungere quella dimensione che mette la testa in ordine, il corpo in forma e l’animo in pace. Mente, corpo e psiche sono indubbiamente legati tra loro e solo se riusciamo a tenere tutto in bilico possiamo affermare di stare davvero bene. Ciò che mangiamo è parte fondamentale del processo, e mai come oggi è importante prenderne coscienza. Lo dicono i giornali, i libri, le trasmissioni televisive, i blog e anche i medici e gli psicologi. Ma quasi nessuno, nello spronarci a raggiungere quell’obiettivo che è assimilato alla pentola d’oro al termine dell’arcobaleno, ci indica la strada in modo concreto e percorribile. Io vorrei provare a farlo, non immaginando di spiegarti il segreto della felicità (semplicemente perché ritengo che non esista) ma condividendo un percorso che ho fatto in prima persona e che ha funzionato. Un viaggio fatto a passo lento, ma progressivo, segnato dall’inanellare uno sull’altro quei piccoli piaceri che ho chiamato #slowpleasure: sensazioni di benessere autentico, concreto, percepibile a pelle. Piacere che deriva dalla lentezza e non dalla velocità, che passa (anche) attraverso ciò che mangiamo e come lo prepariamo, con chi condividiamo il nostro cibo e quali effetti ha sulla nostra salute nel medio e lungo termine.

Prova a chiederti: è il mondo che va così di fretta, o sei solo tu che non hai mai un attimo di stop? Nella mia esperienza personale ho notato che la maggior parte delle persone cambia rotta e intraprende uno stile di vita più sano, meno frenetico e più a misura di essere umano in concomitanza con un evento grave, che si scatena all’improvviso e costringe a fare i conti con una nuova dimensione personale. Una separazione, un lutto, la necessità di combattere una malattia sono spesso alla base della motivazione di alcune persone nello scegliere di andare a un passo più lento, prendersi cura di sé, imparare a cucinare i propri pasti e a mangiare in modo consapevole. Ora mi chiedo: vuoi davvero attendere che qualcosa di brutto accada nella tua vita per decidere di iniziare stare meglio? Non è necessario. E questa è una buona notizia.

 

UN NUOVO MODO DI SCEGLIERE, CUCINARE, MANGIARE
Il modo in cui desideriamo mangiare oggi sta cambiando. Non è così ancora per molti, lo so, ma è una realtà per un numero sempre crescente di individui, che dal proprio cibo vuole trarre nutrimento sano e pulito, un gusto più che semplicemente piacevole – direi goloso – pronto in poco tempo. Il nucleo familiare non può più contare con certezza su una donna che gestisca casa e cucina a tempo pieno: servono soluzioni pratiche, davvero moderne, che siano realmente applicabili da chiunque, anche da chi lavora a tempo pieno. Rispetto a prima, quando la consapevolezza di ciò che andava nel piatto era appannaggio di pochi eletti, ora le persone iniziano (finalmente!) a porsi domande e a scegliere. Da ciò che mettiamo nel piatto iniziamo a pretendere di più. Vogliamo cibo pulito che sia stato coltivato in modo etico, che provenga dalle piante, non dalle fabbriche. Cibo che non sia stato avvelenato con pesticidi o diserbanti; né alterato con coloranti e conservanti. Frutta e verdura che arrivino sul banco del mercato nella loro giusta stagione e non abbiano viaggiato intorno al globo, né raggiugano le nostre tavole avvolti nella plastica. Prodotti di origine animale che non implichino l’allevamento intensivo. In poche parole: cibo vero, cucinato in modo semplice e sano. Cibo fresco, veloce da preparare, buono per noi e per l’intero pianeta. Questo è il cibo #honestlygood. Questo è ciò che mi piace mangiare, che porto in tavola ogni giorno per la mia famiglia e che oggi puoi imparare a preparare anche tu, senza sforzo, dedicando il giusto tempo.

Quando preparo una ricetta, che sia una sera infrasettimanale in cui sperimento qualcosa di nuovo, o il set fotografico per la mia rivista, mi pongo sempre le stesse domande, e le risposte sono alla base di ogni singola preparazione che trovi in questo libro – per renderti il tutto più facile.
La prima domanda riguarda il gusto: che cos’è che rende questo piatto buono? Qual è l’abbinamento migliore? Se finisce nel mio piatto (e quindi in queste pagine) il risultato al palato deve essere molto più che gradevole. Deve piacermi e conquistarmi. La seconda domanda riguarda l’apporto nutrizionale: ho cucinato gli ingredienti rispettando la loro natura? Posso farlo in modo diverso, per ottenere un risultato ancora migliore? Più rapido, meno grasso, più facile per chi magari non ha la mia stessa abilità? Infine, l’estetica. Come posso rendere bello il piatto con questo cibo? Solo le ricette che rispondono in modo positivo a tutte e tre queste domande diventano parte del mio repertorio. E possono, oggi, integrare il tuo.

Quello che ti garantisco, è che non sprecherai mai il tuo tempo, perché queste preparazioni sono sempre facili, rapide (il più possibile) e pensate da una donna che lavora e che è anche moglie e madre di famiglia, per altre persone simili a me – non da uno chef con una brigata di cucina ai propri ordini e qualcuno che, a fine serata, rassetta e pulisce.

Con queste ricette non vincerai un programma televisivo, ma sicuramente otterrai l’applauso dei tuoi ospiti. E, cosa più importante, inizierai un percorso di cucina sana, utilizzando cibo vero, che farà del bene a te e alle persone che lo mangeranno con te.

 

Clicca qui per sfogliare qualche pagina in anteprima del libro e acquistarlo in anteprima.
Honestly Good sarà presentato per la prima volta al pubblico sabato 30 settembre durante lo Csaba Day.
In libreria in tutta Italia dal 12 ottobre.

Lascia un commento!
43 commenti
G. |

Buona Domenica ed ancora Auguri! Si pensa poco alle conseguenze, più al piacere immediato, ma se il cibo oltre a piacere è soprattutto sano, ricco di sostanze nutritive di valore,economico,gustato in ottima compagnia ( con persone che sono d’accordo o rispettano il proprio credo) si vede anche fuori nel corpo, pelle, viso e si è soddisfatti a lungo. Le nostre emozioni rispecchiano il nostro modo di vivere, se scegliamo bene, ascoltando la nostra eeale fame e sete,ci sentiremo meglio! Ringrazio! Arrivederci!

Tiziana Beltramini |

Cara Csaba ,
Buona domenica
Anche questo tuo ultimo libro sarà un successo e non mancherò di prenderlo , ma volevo farti una domanda :
“Perché non proseguì con 5 Seasons ?
L’ho acquistato l’anno scorso ad Ottobre e mi ha tenuto compagnia , scrivendo e leggendo .
Non so’ cosa fare adesso !!!
Un abbraccio a tuttè
Tiziana

Veronica |

Non ho ancora acquistato un tuo libro, pur seguendo da sempre, fino ad oggi….l’ho acquistato in prevendita con il libro di Natale. Sono sicura che sarà speciale soprattutto per me che sono alla fine di una dieta che mi ha fatto perdere 9kg (ne devo perdere almeno altri 3kg) e mi ha indirizzato verso il mangiar sano! Buon compleanno😍

Fulvia |

Un libro certamente interessante da leggere pratico e istruttivo come gli altri libri di Csaba che ho letto e che conservo caramente nella mia biblioteca

Angela Terenziani |

Adesso comprerò il libro Csaba è sempre esaustiva e presenta nei libri come in TV nei suoi Programmi
Che sempre seguito su Alice.Ora da un po’ di tempo Non riesco a seguire il canale perché dovrei
Acquistare un nuovo decoder ,prima comprerò i libri ,grazie Csaba di arricchire la mia passione
Per la cucina.Angela

Cristina |

Buon Compleanno Csaba!! È meraviglioso vedere come celebri la Vita. Chissà chi ha cucinato per Te il giorno della tua festa 😃Un abbraccio. Cristina

Paola Rompianesi |

non vedo l’ora di leggerlo!!! Grazie

Mariolina |

Auguri cara Csaba,da quando ti seguo ho modificato in meglio tanti aspetti della mia vita,in positivo naturalmente:-):-)sono certa che anche questo tuo nuovo libro sarà fonte di ispirazione.Auguri di vero cuore e grazie per l’affetto che dimostri per tutte noi,non solo perché spesso rispondi alle nostre e tante domande,ma anche per condividere con noi i tuoi pensieri e le tue idee.Poi raccontaci come hai festeggiato e cosa ti hanno regalato:-)un abbraccio sincero

Elena Tordi |

Buon Compleanno cara Csaba, non vedo l’ora di leggere Honestly Good già ordinato.
Concordo ogni tua parola siamo artefici del nostro destino.

Partecipando ai tanti convegni del Prof. Franco Berrino, ho capito che noi non possiamo modificare i nostri geni ma possiamo spegnerli o accenderli . Il nostro DNA è strettamente ” arrotolato” su delle proteine ( Istoni) e ci sono molti fattori dell’alimentazione che agiscono su questi. La dieta mediterranea può modificare l’ espressione dei nostri geni in poche settimane… soprattutto con il cibo vegetale non escludendo la varietà .
Sono d’accordo per una alimentazione corretta che fa bene alla nostra salute, corpo e mente .
Grazie a presto ! 🌸

Marta |

Roma

Sonia |

Tanti cari auguri di buon compleanno Csaba! Condivido i tuoi pensieri e il tuo modo di vedere e di vivere la vita. Sei sempre una grande fonte di ispirazione. Grazie!
Un abbraccio, Sonia

Graziella C. |

Auguguri di buon Compleanno Csaba e grazie per tutte le cose belle che regali a noi con i tuoi libri, i tuoi post ed i tuoi programmi televisivi!

Tiziana Lorenzetti |

Auguri vivissimi cara Csaba! Non è facile riuscire a trovare se stessi, soprattutto in quest’epoca dove siamo costantemente sollecitati da più parti così da non sapere che cosa vogliamo veramente dalla vita. Rincorrendo mete che non ci appartengono, che sentiamo solo per finzione, non riusciamo a capire che “il privilegio di una vita è essere chi tu sei”.

Rita Salvador |

Auguri sinceri e un grande GRAZIE per essere come sei e per quello che diffondi, che ha cambiato in meglio la mia vita di moglie, madre e donna. Una bellissima giornata….

P.s. Non sto nella pelle per il nuovo libro!!!!

Miky |

Carissima Csaba, di vero cuore le faccio i miei più sinceri auguri di Buon Compleanno.
Le auguro di trascorrere una serena giornata di festeggiamenti insieme ai suoi affetti.
La ringrazio tanto perché, nel giorno del suo compleanno, ha avuto il pensiero di regalare questo post che fa riflettere su un tema davvero importante.
Quelli di questo tipo sono i suoi post che preferisco perché sono la mia fonte di ispirazione, il mio stimolo e la mia consolazione.
Due eventi molto tristi mi hanno fatto perdere quelle che credevo essere le mie certezze ed ora sono proprio alla ricerca di un equilibrio e di “essere davvero chi sono”.
Con i suoi post mi da un grande auito e una grande ispirazione e sto capendo ogni giorno di più che cucinare, ricercando alimenti “veri” e cotture sane, è la mia salvezza: quello che amo fare.
Non vedo l’ora di poter consultare il suo nuovo libro.
Ringraziandola ancora infinitamente, le rinnovo i miei più cari auguri.
Micaela.

Isabella |

Carissima Csaba, un caro augurio di Buon Compleanno, da trascorrere con gli affetti della vita. Auguri!

Dhebora |

Infiniti auguri a te che hai trovato la tua strada e ci rendi partecipe di una parte del tuo splendido cammino. Auguri!

Deborah |

Auguri vivissimi di buon compleanno! Attendo con gioia l’arrivo del tuo ultimo volume in libreria

Sandra |

Cara Csaba tanti auguri !!!!

MARINA N |

Cara Csaba tanti auguri di buon compleanno! 🎂

palmira |

Cara Csaba buon compleanno

palmira |

Cara Csaba buon compleanno, felice giornata

Palmira Zignani |

Sono d’accordo con le tue idee di cibo e come cucini .il tuo libro sicuramente lo prenderò appena sarà in libreria. Hai tutta la mia stima

Silvia B |

Buon compleanno Csaba!

Maria Luisa Mottola |

Buon giorno cara Csaba, felicissimo compleanno con tutto il mio affetto e la grande stima che ho per te! Grazie per i preziosi consigli , concordo pienamente con quello che hai scritto in questo bellissimo post, la voglia di migliorare e cambiare anche stile di vita , parte da noi stesse, cambiare abitudine non significa stravolgere totalmente le cose, ma imparare a mangiare bene e sano significa stare bene con il corpo e la mente. Un abbraccio forte e un augurio per una giornata indimenticabile insieme ai tuoi affetti più cari! Un saluto anche a tutte le signore!

Cuore di burro |

AUGURI CSABA!

Maria eterna |

Buongiorno a tutte in primis buon compleanno Csaba ( tra dieci giorni sara’ anche il mio)…in questi giorni con mia sorella abbiamo deciso di rallentare un po, cucinare piu’ genuino e incominciare uno stile di vita piu’ sano per tutti il tuo nuovo libro sara’ spunto di molte idee. Grazie….(adoro i compleanni credo che debbano essere sempre festeggiati😆😆😆)

Sabrina |

Buon compleanno cara Csaba!
L’augurio che vorrei farti è di continuare a godere delle piccole cose, perché sono queste che fanno ricca la vita.
E se puoi, di continuare a condividerle con noi.
Sabrina

Lucia |

Buongiorno e auguri.
Vorrei sapere se esiste un codice sconto per acquistare questo libro e il precedente ( Good food)
Grazie

Nella Metto |

Ti stimo tantissimo Csaba…tanti auguri..Buon Compeanno!!🎈🎶💕🐞

giulia |

Augurissimi Csaba ma il regalo ce lo fai tu a noi con il tuo libro! Io contraccambio rinnovandoti la mia fiducia

Silvia P. |

Grazie di cuore per tutto.
Tanti, tanti, tanti cari auguri per un felicissimo compleanno.
Un abbraccio
Silvia

Il circolo delle Signore |

Felice compleanno Csaba! Ti auguro di passare una giornata “sommersa” dall’amore dei tuoi cari! Un abbraccio

Gloria |

Csaba, sei davvero unica!
Condivido tutto quanto hai scritto e credo davvero che quella che suggerisci sia la strada giusta per trovare un proprio equilibrio, armonia e serenità.
Non vedo l’ora di incontrarti il 30 settembre ad Erbin e di poter condividere con te e le altre persone che saranno presenti questo piacevole spirito!
Ti auguro di trascorrere un piacevole compleanno assieme a chi ami.

Un abbraccio
Gloria

Silvia |

Felice compleanno Csaba cara, che ogni tuo desiderio si avveri. Non credo di riuscire ad esserci al raduno, purtroppo è di sabato e lavoro… Ho difficoltà a liberarmi, devo chiedere con largo anticipo e ho letto che in caso di maltempo verrebbe spostato tutto alla domenica successiva, a quel punto non riuscirei più spostare il permesso e perderei l’ ingresso.. Spero che l’ anno prossimo sia di domenica, allora non mancherei di certo! Un grande abbraccio

Francesca |

Buongiorno ,
auguri di cuore cara Csaba .
Non ho il piacere di conoscerti , ma seguendoti ormai da tanti anni , posso comunque considerarti un’ amica …..
saluti
FA

Lalla |

Tantissimi auguri carissima Csaba!!!!! ❤❤❤
Molto bella la citazione, la rubo! Spero che questo fine 2017 mi porti i cambiamenti che spero. Volere è potere, giusto? 💪
A presto! 😘

Milena1981 |

“Mens sana in corpore sano”: poiché “nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma” e “tutto scorre”, penso che la bella introduzione al tuo nuovo libro traduca la saggezza antica in termini comprensibili alle orecchie e al gusto moderni.
Ne risulta una lettura piacevole – come in un buon piatto, anche l’estetica vuole la sua parte – che consente al contempo di riflettere con calma e di intraprendere con consapevolezza un cammino fatto di passi piccoli e concreti, i soli che portino a risultati duraturi e al perseguimento di un equilibrio che, per quanto imperfetto, costituisca lo sprone per cercare di vivere ogni giorno in modo semplice, giusto e buono per sé e per gli altri.
Che sia questa la rivoluzione silenziosa dei nostri tempi post-moderni?
Ti auguro di cuore Buon Compleanno, cara Csaba: arrivederci a Erbin.

Dalila |

Buongiorno cara Csaba! E tantissimi auguri 🎂 di buon compleanno! Nn vedo l’ora di leggere il tuo nuovo libro che come “Good food” abbraccerà sicuramente quello che é il mio stile di vita da sempre, mangiare sano e vivere in modo sano. Sono innamorata del cibo da sempre soprattutto mi piace cucinarlo per la mia famiglia o per altri ma solo del cibo buono e sincero, il cibo che ti fa stare bene nel corpo e nella mente. Sono molto fortunata perché Noto é circondata da campagne che soprattutto in autunno danno il meglio di se…mandorle, olive,arance, noci, melagrana, cachi, melacotogne per ghiottissime marmellate.In autunno la mia cucina profuma di torrone, crostate con marmellata di arance fatta in casa e di muffin integrali con noci, mandorle, uvetta, buccia d’arancia e soprattutto tanta tanta cannella..proprio come mi hai insegnato tu. Ti mando un bacio e ti rinnovo i miei auguri.. Buon compleanno Csaba!

Milena1981 |

Noto ovvero uno dei simboli della bellezza e cultura prodotte dalla civiltà mediterranea.
Un saluto, con affetto (e un pizzico di invidia).

Dalila |

Grazie!! e un saluto anche a te!

Simona |

Gentilissima, ho imparato ad apprezzarLa grazie alla Prova del Cuoco: è un piacere ascoltarla e prendere spunto dai suoi suggerimenti. Da coetanea, Le dico il mio “lutto” è stato l’aver perso il lavoro. Ho avuto modo di riappropriarmi della vita, capire e ricercare cosa mi facesse stare bene nel fisico e nello spirito. Ho sempre amato cucinare ma ora lo faccio in modo diverso; non è più solo “mi piace” ma è diventato “mi piace e mi fa bene”.
Può annoverare una nuova lettrice.
Grazie. Simona

Mara |

Cara Csaba,
prima di tutto vorrei augurarti un felice compleanno! Come ben sai, per me sei una musa, un esempio da seguire.
Spero di riuscire prima o poi a incontrarti e scambiare due parole con te (purtroppo non posso venire al raduno neanche quest’anno!)
Non vedo l’ora di avere il tuo nuovo libro tra le mani per continuare nel percorso intrapreso di mangiare bene e sano, senza rinunciare al gusto, oltre a continuare il mio percorso per essere più elegante e raffinata, come te.
Il trasloco nella nuova casa ormai a buon punto mi sta aiutando molto in questo. A piccoli passi, senza fretta, ce la posso fare.
Ancora buon compleanno
Un abbraccio
Mara