Piatto unico

Panini home made farciti

Piatto unico
3 commenti
PER CIRCA 16 PANINI
500 g di farina bianca tipo 1
1 cucchiaino di sale fino
25 g di lievito di birra
300 ml circa di acqua tiepida
2 cucchiai di semi di sesamo neri
2 cucchiai di semi di papavero
farina extra per il piano da lavoro

PER FARCIRE (A PIACERE)
prosciutto crudo
salame
pomodoro
formaggio
tacchino affumicato
cetriolini
formaggio cremoso, maionese, senape e concentrato di pomodoro da spalmare sul pane per dare sapore
Il pane fatto in casa è il segreto per la buona riuscita di questa merenda, che nasce per gli adulti, ma è molto apprezzata anche dai bambini. In estate sono un'ottima soluzione per la spiaggia. A me piace servirli con thé freddo, birra ghiacciata, spremuta.

Prepara il pane. Mescola la farina bianca insieme al sale in una ciotola ampia. A parte, sciogli il lievito di birra nell’acqua tiepida, mescolando bene e lasciando riposare 2 minuti circa.

Versa il liquido al centro della farina e inizia ad impastare con un cucchiaio di legno e poi direttamente con le mani. Devi impastare per circa 7 – 8 minuti, aggiungendo eventualmente 1 o 2 cucchiai di acqua in più se necessario. Otterrai una pasta liscia ed elastica, non troppo appiccicosa. Se utilizzi un impastatore elettrico, usa il gancio e impasta a velocità bassa per 2 minuti, poi a velocità media per 1 altro minuto.

Stacca la pasta dalla ciotola con le mani, infarinala un po’, poi rimettila nella ciotola e lasciala riposare per circa 1 ora e 30 minuti, sino a che sarà raddoppiata nel volume. Tienila in un luogo tiepido, o comunque lontano da correnti fredde.

Terminata la lievitazione, infarina leggermente un piano da lavoro. Trasferisci la pasta sul piano, lavorala con le mani brevemente, per sgonfiarla, poi suddividila in circa 16 palline. Arrotola ciascuna con le mani e mettile sul piano da lavoro infarinato.

Prepara una teglia rivestita di carta da forno e accendi il forno a 200°C. Metti i semi di sesamo e quelli di papavero in un piatto e mischiali un po’.

Con un pennello, bagna tutti i panini con dell’acqua, procedendo uno alla volta e poi passando la parte bagnata nel piatto con i semi, in modo che aderiscano bene alla superficie. Sistema i panini a mano a mano che procedi sulla teglia, poi inforna e cuoci per 18 – 20 minuti, sino a che saranno croccanti e leggermente dorati.

Sfornali su una griglia da raffreddamento, poi aspetta almeno 20 minuti prima di tagliarli a metà e farcirli a piacere con gli ingredienti che ti piacciono di più. I miei sono fatti con: salame, prosciutto crudo e cetriolini sottaceto, tacchino affumicato e pomodoro, formaggio. Puoi spalmare la base con maionese, senape, concentrato di pomodoro o formaggio cremoso per aggiungere complessità al sapore.

 

QUESTA RICETTA E’ TRATTA DAL LIBRO CSABA BON MARCHE’
Puoi sfogliare alcune pagine e acquistarlo sul sito con dedica di Csaba. Clicca qui.

Lascia un commento!
3 commenti
Deborah |

Li immagino in una bella cesta da pic nic, una bicicletta, il Collio goriziano, il cielo blu, un cappello di paglia, un romanzo avvincente e qualche lampone. Che sogno! Grazie del suggerimento.

Milena1981 |

Un’ottima idea per il (lungo) viaggio in traghetto che venerdì porterà me e mio marito in Sardegna..
Grazie, Csaba, e un augurio di bentornato al tuo forno!

Barbara Ponzoni |

Buongiorno cara Csaba, io sono allergica al glutine ( pessima notizia scoperta all’alba dei 41 anni ) e ancora poco esperta con questo genere di farine. Mi puoi consigliare, se possibile, come effettuare le dovute modifiche senza, se possibile, alterare il risultato?
Grazie di cuore ❤️
Barbara