Dolci e dessert, Facile&veloce, Ricevere

Sfoglia (divina) di pere e cioccolato bianco

Dolci e dessert
13 commenti
PER 6 - 8 PERSONE
500 g di ricotta
35 g di cioccolato bianco
55 g di zucchero
35 g di uvetta
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
6 fogli di pasta phyllo (freschi)
75 g di burro
2 pere, affettate fini
1 cucchiaio di zucchero di canna
1 cucchiaio di zucchero a velo
Questa torta autunnale viene bene con quasi tutte le pere: scegli quelle che ti piacciono di più. E' facile da fare e non richiede manualità alcuna. Cerca la pasta phyllo nel reparto fresco del tuo supermercato, oppure acquistala congelata.

Riscalda il forno a 200°C e prepara una teglia rivestita con carta da forno.

Grattugia il cioccolato al latte e mettilo in una ciotola con la ricotta, lo zucchero, l’uvetta, l’estratto di vaniglia. Mescola bene per amalgamare.

Fai fondere il burro scaldandolo appena in un pentolino (o nel microonde, ma senza farlo friggere).
Su un piano pulito, apri i fogli di pasta phyllo (io preferisco usare quelli freschi, non quelli congelati) e stendili davanti a te, uno sull’altro, tenendo accanto alla postazione uno spazio vuoto per lavorare. Usando un pennello, bagna ogni foglio di pasta con il burro e sistema i fogli, uno sopra l’altro, sulla teglia preparata.

Spalma il composto di ricotta e cioccolato sopra la pasta phyllo, avendo cura di lasciare liberi 4 o 5 centimetri dal bordo, per ripiegare la pasta. Sistema le fettine di pera sopra la ricotta, sovrapponendole leggermente (togli gli eventuali noccioli).

Ripiega la pasta per creare il bordo della torta e spennella il bordo con un po’ del burro fuso rimasto.
Cospargi la torta con lo zucchero di canna, poi inforna e cuoci per 25 – 30 minuti, sino a che i bordi saranno dorati.

Lascia raffreddare bene la torta su una griglia prima di servirla, cosparsa di zucchero a velo. Nascondila bene… o non arriverà in tavola intera!

Lascia un commento!
13 commenti
Lalla |

Dunque, non ho trovato la pasta phyllo quindi ho ripiegato con la sfoglia. Questa ha lievitato a dismisura e oltre che andare per conto suo, il dolce è diventato gigante! 😀 Brutto da vedere ma ha comunque riscosso successo. Peccato che la cioccolata bianca non si sentiva per niente, forse è stata colpa della ricotta fresca molto saporita.
Questo week end proverò la ciambella di mele

Dalila |

Fatta!!😋 ho solo sostituito il cioccolato, perché non lo mangio, con buccia d’arancia grattugiata grossolanamente..”da buona siciliana” 😁 il risultato è piacevolissimo.

Marina N |

Beate voi! Qui da me si cucina più poco dolci in particolare…😢 chi per problemi di peso..chi per analisi non proprio perfette…

Benedetta |

Scusate la domanda, ma il cioccolato è bianco o al latte ? Grazie.

Alessandra |

Ciao Benedetta, nella ricetta c’è scritto bianco, nel procedimento al latte, forse è un refuso. Nel dubbio: proverei in due momenti diversi entrambe le versioni per vedere che succede 🙂

enza bevilacqua |

il cioccolato bianco è al latte

Lalla |

Enza, il cioccolato bianco ha una piccola percentuale di latte o derivati, ma tecnicamente sono due cose diverse il cioccolato al latte e quello bianco. Mi sono permessa di sottolinearlo perché è un attimo fare confusione. Comunque il suggerimento di Alessandra mi sembra favoloso! 🙂 Io proverò a farlo stasera in versione bianco. Sono anni che ho il libro Cioccolato e ogni volta che lo sfoglio sono tentata di provare questo dolce… è arrivato il momento!

Manila |

Deliziosa raffinata proprio come te.😘

Dalila |

Buonissima la faccio subito…anche se anche x me sarà difficile trovare la pasta phyllo…chissa se con la sfoglia viene buona lo stesso ❤

Giulia |

Csaba dove trovi i fogli di pasta Phillo freschi a Milano?

Gigliola |

Esselunga

Damiela |

Ciao Csaba! Posso usare la pasta sfoglia?? Grazie

Cinzia Belardi |

Bellissima ricetta ,semplice da eseguire elegante da presentare ..