#honestlygood, Vegetariano

Tagliatelle integrali con pesto di avocado

Primi
2 commenti
PER 4 PERSONE
3 uova fresche
140 g di farina di semola per pasta
160 g di farina integrale
50 g di farina integrale extra per le lavorazioni
1 cucchiaino di sale
2 avocado maturi
2 limoni
4 – 5 cucchiai di olio extravergine d’oliva
sale e pepe nero macinato al momento
basilico fresco
Qusta è una ricetta facile che - se acquisti le tagliatelle già fatte - è pronta davvero in pochissimo tempo. L'ho fatta molte volte ed è sempre stata un successo, anche con palati diversi. Quindi ha un posto davvero tra le mie "facili & preferite".

Prepara le tagliatelle. Puoi farlo a mano, oppure con una sfogliatrice, manuale o elettrica.

Mescola insieme le due farine e il sale, aggiungi le uova e impasta tutto sino a che otterrai una palla liscia e omogenea. Probabilmente ad un certo punto, soprattutto se impasti a mano, sarai tentata di aggiungere un cucchiaio di acqua. Potrebbe servire, ma ti consiglio di farlo solo se davvero necessario, perché a volte lavorando l’impasto per un paio di minuti in più ci si accorge che non è poi necessario (ed è meglio evitare).

Una volta ottenuto un impasto liscio, taglialo in 5 pezzi e infarina ciascuno leggermente, usando la farina extra. Tira ogni pezzo in una sfoglia abbastanza sottile. L’altezza della sfoglia è un punto di costante discussione. C’è chi la pretende trasparente, chi no. Dipende da due fattori: il tuo gusto personale (a me piace la tagliatella corposa, quindi la lascio più spessa) e la tua abilità manuale (più è sottile più devi essere abile). Direi che raggiunto un punto di gradimento personale, ci si può ritenere soddisfatti!

Una volta ottenute le sfoglie, taglia le tagliatelle con l’apposita taglierina, oppure con un coltello affilato (arrotolando la pasta su se stessa). Infarina leggermente le tagliatelle ottenute e lasciale riposare su un canovaccio pulito, mentre ti occupi del resto.

Metti sul fuoco una grande pentola piena di acqua salata e portala ad ebollizione.
Nel frattempo, grattugia la scorza di uno dei limoni e tienila da parte.

Sbuccia i due avocado, togli il nocciolo e schiaccia la polpa con una forchetta, diluendola con il succo dei limoni e con l’olio, sino a che otterrai una crema verde e profumata. Salala appena, o secondo il tuo gusto. Tienila da parte, coperta con della pellicola alimentare, per non farla annerire.

Cuoci le tagliatelle tuffandole nell’acqua in ebollizione per circa 2 minuti. Tieni da parte 1 tazza dell’acqua di cottura. Condisci le tagliatelle con il pesto di avocado, poi aggiungi la scorza di limone, un po’ di pepe macinato al momento e, se serve, un po’ dell’acqua di cottura per diluire la salsa.

Suddividile nei piatti, aggiungi il basilico fresco e servile subito.

 

 

 

Lascia un commento!
2 commenti
Silvia B |

Cara Csaba, grazie a te ho conosciuto e apprezzato l’avocado. L’ho comprato anche ieri. Mi piace quando lo trovo che viene dalla Sicilia e l’ho semplicemente schiacciato condendolo con limone e olio. Sul pane..una delezia! Anche questa tua ricetta delle tagliatelle mi piace tanto. Grazie! Silvia

csaba csaba |

Cara Silvia, sono contenta di averti passato una buona abitudine, l’avocado è un frutto che può fare molto bene e io lo trovo buono in molti modi. All’inizio non mi piaceva, poi qualhe anno fa ho semplicemente capito che non ero capace di acquistarli. Ora li prendo biologici, italiani il più possibile, e sempre maturi. E li adoro.