csaba 7 dicembre 2016

In cucina, senza fretta

Arrivare a Natale senza stress – un sogno? No, è solo questione di organizzazione, e di equilibrio. Il mio abita nella mia cucina, porta il grembiule e appende liste alla finestra. Ma, soprattutto, mi tiene al passo!
25 commenti

Quando dicembre gira sul calendario, per molte persone scatta un periodo che è a metà tra eccitazione festiva e ansia da prestazione. Molti si lamentano del poco tempo, della corsa al menù perfetto (come se potesse esistere davvero) e di quella ai regali. Riflettendo sul mio personale conto alla rovescia verso il 24 dicembre, ho pensato che alla fine, come sempre, il mio equilibrio ha un baricentro, ma anche un luogo prediletto della casa: la cucina. Mi piace essere efficiente, andare a ritmo pieno e spedito, ma senza avere fretta. È in cucina che voglio passare buona parte del mio tempo migliore, e visto che il mio progetto di ricerca di ciò che tiene la mia esistenza InSync continua (insieme al gruppo di donne e influencer che Activia ha selezionato in molti Paesi per prendere parte ad un grande lavoro dal quale la scrittrice giapponese Marie Kondo stra traendo il suo prossimo volume) ho pensato che oggi fosse il giorno giusto per scrivere questo post. Perché per me vivere InSync ha sicuramente molto a che fare con la sensazione di calma che mi deriva dall’essere in controllo della situazione. Soprattutto in cucina.

Andare veloci, ma senza correre
Desidero andare veloce, ma senza correre. Voglio fare mille cose, ma tutte concatenate tra loro e legate da un filo rosso che si chiama “pianificazione delle azioni”. Chi mi conosce lo sa, uso essenzialmente tre cose: un foglio bianco, una matita e una gomma. E, se proprio volete fare come me, anche una tazza con dentro qualcosa di caldo: thé il pomeriggio, caffè la mattina. Con questa attrezzatura di base e mezzora di tempo a disposizione potete creare la regia del vostro evento, fissarla su carta, rifletterci quel tanto che basta e poi partire, seguendo uno spartito musicale che avrete scritto voi stesse, e che avrà momenti alternati di allegro e di adagio.

Come si fa a fare tutto restando in equilibrio? Si deve avere un buon baricentro: quel punto intorno al quale tutto gira. C’è chi lo chiama calma interiore, chi determinazione, chi competenza. Io chiamo il mio baricentro “pianificazione” e faccio “la lista” – la colonna portante della mia settimana e, di conseguenza, delle mie giornate. Sulla lista metto tutto ciò che mi serve per sentirmi in controllo:

Grazie alla lista e all’attenta pianificazione dei tempi, ho imparato ad andare molto veloce senza correre. Così riesco ad arrivare al momento della cena con i nervi distesi e il sorriso di chi ha fatto in tempo a fare tutto come desiderava. Ma anche con i capelli in ordine e il trucco sul viso.

Dunque, se anche voi cercate il vostro equilibrio in cucina, oggi è il giorno giusto per prendere un foglio bianco e iniziare a scomporre la grande montagna delle cose da fare in piccole azioni che, sommate l’una all’altra, produrranno un bellissimo risultato.

Come ho scritto nel mio almanacco, Csaba 5 Seasons: “Se anche tu provi un insano senso di felicità guardando una torta al cioccolato fatta con le tue mani, se ti piace vivere in una casa ordinata ma soprattutto funzionale, se quando dai una festa non pensi solo ai bicchieri da lavare a mano ma all’idea di essere per i tuoi ospiti una padrona di casa da ricordare (e ammirare) ecco, allora Csaba 5 Seasons è stato scritto per te. Per tutte le donne alle quali non devo chiedere scusa se con i miei consigli, capitolo dopo capitolo, chiederò di passare del tempo in cucina e di tirare bene le lenzuola ai bordi del letto. Perché è proprio qui che io voglio stare quando finisce la mia giornata lavorativa: nell’ambiente confortevole della mia casa, al centro della mia cucina, una mano sui fornelli e un’altra che tiene un bicchiere di vino rosso, mentre assaporo la vita proprio come piace a me: densa, sempre proiettata verso qualcosa, ma mai di fretta.

Mi auguro che la vostra lista sia piena di cose belle che riuscirete a fare senza troppo sforzo, e anche di qualcosa a cui forse dovrete rinunciare… per aspettare il momento giusto. Vivere in equilibrio, per me, è anche questo: apprezzare le cose che devo rimandare a un momento migliore. Voi cosa ne pensate?

 

PS_ se volete parlare con me di come arrivare alla Vigilia senza stress, vi aspetto mercoledì 14 dicembre a Milano alle ore 19:00 in Via Mike Bongiorno 9 (entrata libera per la presentazione del libro e brindisi di Natale, per prenotare: eventi@csabadallazorza.com).

 

 

Nota dell’autore. Questo è un post scritto per #Activia Danone
Grazie per la vostra attenzione e i vostri i commenti, sempre benvenuti!

 

 

 

 

Lascia un commento!
25 commenti
Raffaella |

Buongiorno Csaba ,volevo chiedere solo un chiarimento in merito ad un evento triste come un lutto ,come ci si deve comportare con parenti che arrivano da fuori regione : serve offrire un piccolo rinfresco ? Cosa ? I fiori sono eccessivi ? Mi scuso se le scrivo di questo argomento mentre alle porte ci sono le feste ,ma non conosco regole di galateo per gestire bene questa situazione.colgo anche l’occasione per fare i miei coplimenti per 5 seson che ho gia’ letto e consulto spesso. Grazie mille e buone feste a lei e famiglia cordialmente Raffaella di bergamo

Maria Ma |

Consigli preziosi, grazie Csaba,perché da quando li seguo sono molto più organizzata e riesco ad affrontare i piccoli imprevisti senza farmi venire una crisi di nervi ?. Leggere i tuoi post nel silenzio della mia cucina prima che tutti si sveglino mi fa stare bene, è un angolo di pace tutto mio e mi fa iniziare la giornata con il piede giusto. Buona domenica !

csaba csaba |

Buona domenica a te Maria, sono felice di avere tante “amiche di lista” – mi fa sentire meglio! I piccoli imprevisti domati senza crisi di nervi sono quelli che ci fanno capire che siamo brave!!

Fulvia |

Sarà un piacere incontrarci nell’evento Samsung del prossimo mercoledì 14… Sono davvero curiosa di poter scoprire l’arte di andare veloce ma senza correre e senza stress: faccio parte di quella categoria che arriva a dicembre fre il felice e lo spaventato per le mille cose da fare (non ultimo i miei due blog di cucina che richiedono ricette e raccolte ad hoc per questo particolarissimo periodo dell’anno ?) e teme di non riuscire a fare tutto nei tempi stabiliti… Per il momento, un abbraccio virtuale

csaba csaba |

Cara Fulvia, sono felice anche io di poterti conoscere di persona. Due blog… un bellissimo impegno! Ti aspetto mercoledì allora, a presto.

Carmelina |

Buonasera a tutte..Cara Csaba,penso di avere veramente bisogno di rieducarmi per essere InSync, purtroppo sono disorganizzata,e non ho per nienre l’abitudine di fare appunti..eppure mi alzo al mattino e iniziò a lavorare fino a sera per riuscire ad avere casa in ordine,essere lucida al lavoro ed essere presente e rilassata con la famiglia..infatti arrivò ad avere mal di testa costanti..mia mamma mi dice sempre di mollare un po,ma e’ proprio lei ad avermi abituata ad avere casa in ordine,con un letto ben fatto e una casa pulita.ma sto migliorando e penso il tuo sia un ottimo metodo per poter fare le cose per bene senza diventare matte.. A volte basta lavorare bene e questo non vuol dire troppo e di fretta..mi regalerò il tuo CsabaforSeason e chissà che non riuscirò a cambiare le mie abitudini. Tutto può cambiare!ps.Grazie per i consigli,anche se per te è il tuo lavoro,lo fai al meglio, lo trasmetti con amore e questo fa la differenza!

csaba csaba |

Cara Carmelina, le nostre mamme ci hanno insegnato la stessa cosa! Io penso che una casa pulita anche modesta sia sempre meglio di una grande casa lussuosa ma mail tenuta (credimi, ne vedo tante, anche impensabili…) continua a credere in queste cose semplici! E prova “la lista” vedrai che arriverai in fondo meno stanca! Un abbraccio

Maria Luisa Mottola |

Buon giorno carissima Csaba, grazie e buona festa dell’Immacolata a te la tua famiglia e tutte le lettrici! Un abbraccio caloroso ?

marialuisa |

Buon pomeriggio, chiedo scusa per la ripetizione dei miei commenti, ho avuto qualche problema, pensavo non fossero stati registrati e gli ho ripetuti erroneamente!!! Buona serata a tutte!

csaba csaba |

Nessun problema! Buongiorno ?

Luisa |

Ciao Csaba eh eh decisamente più grande la tua cappa e le lucine sarebbero belle evidenti ;). Noi siamo dai nonni visto che le scuole sono chiuse a Milano per vari eventi, la nebbia e’ piuttosto presente qui nella campagna emiliana ma le lucine colorate delle varie abitazioni rallegrano il paesaggio intorno. Lo stress per il menù sarebbe a carico della mia mami ma è super organizzata e riesce a fare tutto per tempo…io mi limito ai dolci in primis il tuo immancabile tronchetto. Mi spiace non partecipare all’evento, l’orario è un po’ inappropriato per me uffi. Ma mi fa piacere ricordare di averti conosciuto proprio in questo periodo anche se ben 4anni fa…vabbè spero in altre occasioni. Buoni preparativi natalizi, buona serata e buona festa dell’Immacolata a tutte (X noi doppia per il compleanno del mio fratellone che festeggia i 40!!!). Ciao Luisa

csaba csaba |

Ciao Luisa, grazie per il messaggio e auguri a tuo fratello! Ci saranno senz’altro nuove occasioni. A presto…

Luisa |

Buongiorno Csaba grazie mille e buon inizio settimana a tutte. Luisa

Giada |

Bella la cappa di Csaba nella foto! La voglio anch’io……

Silvia |

L’ albero é finito da giorni, ma sto pensando di aggiungere dei biscotti, quindi attendo domani per inviare la foto! Intanto buon lavoro Csaba e a tutte le amiche che lo fanno oggi o domani.

Maria Luisa Mottola |

Buon pomeriggio carissima Csaba, grazie per i preziosi consigli, in questi giorni pieni di impegni e’ bello poter arrivare senza stress, ritrovare il proprio equilibrio , ad esempio in cucina sfornare torte e pane grazie al tuo libro Good Food!!! Poi annotare sulla meravigliosa agenda tutto ciò che serve per trascorrere la magia delle feste non posso fare a meno di carta e penna!!! Poi mi piace scrivere!!! Mi dispiace solo non poter partecipare agli eventi di dicembre volerei per essere li ad ascoltarti,intanto ti abbraccio buona festa dell’Immacolata ciao e grazie di cuore un saluto a tutte le signore!

Maria Luisa Mottola |

Buon giorno carissima Csaba, grazie per i preziosi consigli, ne farò tesoro, in queste giornate piene di impegni e’ bello arrivare senza stress e chiudersi in cucina, anche per me il mio baricentro dove preparo torte il pane ( grazie al tuo libro Good Food), poi annotarmi tutto sulla meravigliosa agenda per rendere queste festività magiche!!! A me dispiace non poter partecipate agli eventi di dicembre sei lontana ma con il pensiero ci sarò,in questi giorni preparerò albero e presepe! Buona festa dell’Immacolata a te e tutte le signore ciao ?

Rita Salvador |

Buongiorno a tutte, anche a casa mia domani è il giorno dell’albero, ma un buffo gnomo/Babbo ha fatto comparsa in casa ed è stato accolto con molta gioia, soprattutto da mio figlio Tommaso, che nonostante i suoi 18 anni, a Natale regredisce di circa una decina. E’ molto tenero, ma non bisogna assolutamente dirglielo!!!!
Anch’io ho “listato”quasi tutto, ma lo faccio anche durante l’anno……sono un po’ maniaca!
Al lavoro, ragazze! Buone liste:-):-)

csaba csaba |

Buona lista Rita! Tutte appese alle finestre delle nostre cucine, cosa dirà, passando con le sue renne, Babbo Natale?? probabilmente vorrebbe fermarsi a mangiare a casa di tutte noi 🙂

Carla |

Sono d’accordo, anche io mi scrivo tutto: menu’, lista della spesa, le ricette no, alcune le so a memoria, altre le riprendo dai tuoi libri, mi appunto anche i regali fatti negli anni precedenti (per non rischiare di fare i doppioni! e relativa figuraccia!). Anche io cerco di preparare tutto prima, in modo che poi mi resti del tempo per farmi bella, rilassarmi un po’, fare delle foto davanti all’albero con mio marito e mio figlio ed attendere l’arrivo degli ospiti. A proposito di addobbi, questa mattina ho addobbato anche la stanza del mio ufficio: una fila di lucine con gli elfi, un alberello di legno, una finta piantina di stelle di Natale con i brillantini e cristalli di neve alle finestre! Buona giornata!

csaba csaba |

Che bella immagine Carla… noi abbiamo acquistato un alberello per il terrazzo e siamo partiti da quello. perché oggi mio marito è di turno tutto il giorno in ospedale e fare l’albero senza di lui sarebbe molto triste. Quindi, l’albero in salotto andrà a domattina, ma intanto stiamo sistemando tutto il resto della casa!

Carla |

Anche per me l’albero e i vari addobbi della casa sono rimandati a domani, visto che siamo tutti a casa per la festa dell’Immacolata e poi venerdì, giorno del ponte, passeggiata in cerca degli ultimi regali, a piazza di Spagna e dintorni!!!

K@ti@ |

Quindi senza foglio di carta e matita cosa succederebbe in casa tua in caso di un evento importante? Un disastro? 🙂
E a proposito, stasera io.ne ho uno di questo tipo….tra poco farò “la lista” come Sarah J.Parker in “Ma come fa a far tutto?”

csaba csaba |

Cara Katia, senza lista penso che mi affannerei da un lato all’altro della cucina cercando di ricordarmi cosa avevo detto che avrei fatto… ormai sono abituata così! Mi scrivo una vera e propria “regia dell’evento” e devo ammettere che mi tranquillizza molto perché mi da la sensazione di avere la situazione sotto controllo. Come faccio a fare tutto? me lo chiedono in tanti. la risposta è sempre la stessa: faccio molto meno di quello che vorrei fare, e molto lontana dal “tutto”! Buona cena cara

Maria Luisa Mottola |

Buon giorno carissima Csaba, grazie per i tuoi preziosi consigli, ne farò tesoro , mi piace l’idea dell’equilibrio, non farsi prendere dallo stress in queste giornate piene di impegni!!! Anche per me la cucina e’ il baricentro , torte pane fatto da me (grazie alle tue preziose ricette Good Food) molto apprezzate dalla mia famiglia, poi la tua preziosa agenda dove sto annotando tutto ciò che mi serve per rendere magica l’atmosfera delle feste!!! Mi dispiace che non posso partecipate agli eventi di dicembre sei lontana ma con il pensiero sono lì!!! Bacioni e buon lavoro!!! Saluto tutte le lettrici buona giornata ?