csaba 17 ottobre 2017

Ecco le 7 tappe del mio tour da Roma a Torino!

Anche quest’anno, prima che arrivi natale, sarò in tour per presentare il mio ultimo libro: Honestly Good. 7 tappe in altrettante città, da fine ottobre a metà dicembre, per incontrarci e parlare di cibo sano, ricette facili e veloci, stili di vita corretti. Ecco le tappe ufficiali.
65 commenti

Incontrarvi di persona per me è un grande privilegio – dopo la grande affluenza di Erbin, alla presentazione del 30 settembre, ecco le 7 tappe ulteriori che mi porteranno a presentare Honestly Good nei prossimi due mesi. Mi auguro di potervi in contrare numerosi e di poterci confrontare sul tema del “cibo vero – cucinato in modo semplice e sano”. Vi aspetto!

Qui sotto trovate le prossime date e tutti i numeri di telefono (o gli indirizzi mail) per prenotarvi. Gli eventi sono aperti a tutti, ma in alcuni casi prenotare può essere utile per confermare la propria presenza e darci modo di organizzarci al meglio perché i posti sono limitati. Vi aspetto!

 

MILANO | 26 ottobre 2017
La Feltrinelli
Piazza Piemonte, 2/4 – Milano
dalle ore 18:00 alle 19:30

Entrata libera
per prenotazioni scrivere a eventi@csabadallazorza.com

 

PADOVA | 11 novembre 2017
La Molinella
Via Argine Destro snc
Bovolenta (PD)
dalle ore 16:30 alle 18:30

Solo su invito
per prenotazioni scrivere a: eventi@csabadallazorza.com

 

VERONA | 16 novembre 2017
Boutique Soufflé
Corso Cavour, 15 – Verona
dalle ore 17:30 alle 19:00

Entrata libera
per prenotazioni scrivere a: eventi@csabadallazorza.com

 

PIACENZA | 18 novembre 2017
Galleria Biffi Arte
Piazza Sant’Antonino / Via Chiapponi 39 – Piacenza
dalle ore 17:00 alle 18:30

Solo su invito
per prenotazioni scrivere a eventi@csabadallazorza.com

 

ROMA | 23 novembre 2017
La Feltrinelli Red
Via Tomacelli, 23
dalle ore 18:00 alle 19:30

Entrata libera
per prenotazioni scrivere a eventi@csabadallazorza.com

 

FIRENZE | 30 novembre 2017
La Feltrinelli Red
Via dei Cerretani, 40R
dalle ore 18:00 alle 19:30

Entrata libera
per prenotazioni scrivere a eventi@csabadallazorza.com

 

ERBUSCO | venerdì 1 dicembre 2017  e domenica 3 dicembre
L’Albereta Relais & Chateaux
Via Vittorio Emanuele, 23 – Erbusco (BS)

Venerdì 1 dicembre
dalle ore 17:30 alle 19:00

domenica 3 dicembre
all’interno del Souk a L’Albereta
dalle ore 16:00 alle 17:30

Solo su invito
per prenotare telefonare in hotel: 030 7760550
oppure scrivere a: eventi@csabadallazorza.com

 

TORINO | 14 dicembre 2017
Il Circolo dei Lettori
Via Bogino, 9 | Torino
dalle ore 18:00 alle 19:30

POSTI ESAURITI
per informazioni scrivere a eventi@csabadallazorza.com

 

Lascia un commento!
65 commenti
Silvia B |

Buonasera a tutte. Csaba ma non scrivi piu’ sul blog..? Mi manca molto leggere i tuoi post e anche i tuoi commenti poi. Buon lavoro comunque, e buona serata. Stasera a casa mia caldarroste! A presto. Silvia

csaba csaba |

Cara Silvia, hai ragione… sono stata assente per un po’. Troppi impegni, e qui scrivo da sola, perchè non cederò mai all’idea di farmi aiutare in questo salotto. Confido sulla vostra pazienza. Sono riemersa da qualche settimana di lavoro molto intenso su altri fronti, ma adesso ci sono. Anche perchè sta per iniziare la quinta (meravigliosa!) stagione.

Silvia B |

Grazie Csaba di avermi risposto. Sono contenta e ti apprezzo che qui scrivi solo tu, senza aiuti. Adesso mi leggo il tuo post sulla cena romantica. Ne devo proprio organizzare una per me e mio marito a giorni. Buona giornata!

Cristina Bertoncello Brotto |

Cara Csaba, scrivo in questa pagina per chiederti una tua opinione. Poiché come molte donne lavoro a tempo pieno ma non desidero rinunciare al buon cibo, utilizzo degli “aiuti” in cucina per impastare, affettare, montare a beve, ecc. quali la planetaria della Kitchenaid. Non ho il Bimby di cui ho sentito cantare da più fronti le mille virtù soprattutto in tema di vellutate e risotti. Ad onor del vero, se dovessi pensare ad un acquisto simile, sarei più orientata al Cook Processo di Kitchenaid. Personalmente cosa pensi di tali elettrodomestici (planetaria a parte che so da te essere utilizzata)? Ti ringrazio e ti auguro un buon fine settimana.

Lalla |

Ciao Cristina, mi permetto di dare la mia opinione. A differenza di quanto siamo abituati a pensare, non credo che questi cook processor siano adatti a persone con poco tempo a disposizione. Mi spiego: conosco un po’ di persone fissate col Bimby, da quello che ho capito la maggior parte di loro fa fatica a usarlo regolarmente perchè si sono rese conto solo dopo che non fa tutto da solo, anzi. Il Bimby richiede parecchie attenzioni e soprattutto per cucinare bisogna seguire le loro ricette alla lettera. Inoltre serve molto tempo per prendere dimestichezza e iniziare a realizzare ricette decenti o addirittura personalizzarle.
Magari non è il caso del cook processor della Kitchenaid, non conosco la differenza tra marche, so solo che costano tantissimo e realizzare un piatto in padella costa un decimo e dà molte più soddisfazioni…..

Lalla |

Mixer, planetarie, ecc. sono un’altra cosa, dei veri aiuti in cucina, un braccio in più! Impossibile non avere un elettrodomestico di supporto in cucina, purché realmente utile.
Io ho acquistato anni fa l’Artisan, che amo alla follia. E’ stato più che altro un capriccio, un oggetto di design da mettere nella cucina nuova. Tendo a preparare tutto a mano, ma in alcuni casi il suo aiuto è davvero prezioso. Le meringhe vengono strepitose e l’impasto per pane e pizza sofficissimo!
Cristina, le vellutate vengono benissimo anche con semplice frullino ad immersione, mentre i risotti basta prepararli il fine settimana quando si ha cinque minuti di tempo in più. Ed ecco risparmiati 1.200,00 €. 🙂
Scusate se mi sono dilungata

Cristina Bertoncello Brotto |

Ti ringrazio Lalla per quanto mi hai suggerito. E’ vero, probabilmente è uno sfizio e pure un pochino costoso.
Buona serata.

francescap |

Pochino costoso??🙈

csaba csaba |

Lalla sono d’accordo con te. Grazie per aver risposto mentre io non c’ero!

csaba csaba |

Cara Cristina, penso che siano degli aiuti, certo, ma non necessari se vuoi davvero cucinare bene (anche se hai poco tempo). Sinceramente, non amo il bimby. Ritengo sia un prodotto valido per montare, frullare e impastare (ma esistono mixer, planetarie e frullatori per questo). Fare tutto in uno, inclusa la cottura, altera il sapore del piatto e toglie alla cuoca il gusto di cucinare. questa è la mia opinione personale. Ho utilizzato il Cook Processor e – sebbene più gradevole a livello estetico a mio avviso, la funzione è simile. Il mio investimento migliore sulla velocità è stata – diversi anni fa – la pentola a pressione. Mi piace decidere in prima persona – il pilota automatico non è il mio genere 🙂 Spero di non aver aumentato il tuo dubbio. Ma siccome ci siamo viste diverse volte, credo di poter affermare che il Bimby nella tua cucina sarebbe una nota stonata…

Cristina Bertoncello Brotto |

Cara Csaba ti ringrazio per il tuo prezioso consiglio che seguirò. Hai ragione, ci sono altri strumenti utili e meno costosi per darci una mano in cucina. Se trovo davvero utile la planetaria e il bollitore, posso sicuramente fare a meno del Bimby o del Cook Processor che mi toglierebbe pure spazio al piano di lavoro.
Ti auguro una buona giornata e a presto!

Silvia |

Buongiorno a tutte, ho scritto le mie impressioni sul pomeriggio passato alla Molinella sul post successivo a questo, ( era meglio qui…Ops ) comunque ribadisco che è stato tutto perfetto, piacevole e con atmosfera d’ altri tempi. I the e i dolci serviti erano superlativi e per me che ho conosciuto Csaba per la prima volta, non avrei potuto desiderare cornice migliore di questa! È stato un piacere conoscere anche Eva ( l’ ho scritto sempre sul post sulla cottura in griglia ) spero in altre occasioni come questa!

Cristina Bertoncello Brotto |

Buongiorno a tutte. Il pomeriggio trascorso al Molino Rossetto è stato piacevolissimo ed istruttivo. La famiglia Rossetto ha allestito tutto con il consueto calore. Quest’anno ho convinto mia mamma a venire. Ringrazio Csaba perché ha ridato a mia mamma, che sta attraversando un brutto periodo, la voglia di cucinare tanto che ieri ha preparato le lasagne a mano ,rigorosamente con la farina del Molino Rossetto. Non mancheremo ai prossimi appuntamenti.

csaba csaba |

Sono stata molto contenta di vederti Cristina, e anche di conoscere la tua mamma. Ci vediamo presto 💕

Simonetta Bovolenta |

Concordo con Eva, che bel pomeriggio!!Abbiamo trascorso due ore piacevoli ed ho ascoltato Csaba con molto piacere .Ho apprezzato l’intervento di Chiara Rossetto, grazie alla quale ho imparato qualcosa di più sulle farine integrali( quellle vere). Ho avuto il piacere di conoscere Chiara ed ho subito avuto l’ impressione che fosse una donna dolce e determinata con la passione per il suo lavoro ed il suo mondo.
Con l’occasione ho acquistato un’altra copia di Good Food che regalerò per Natale ad una delle mie sorelle ed ovviamente ho fatto la coda per la dedica di Csaba( come valore aggiunto al regallo!!!) e mi sono fatta fare una fotografia come ricordo della giornata.
Anche mio marito è rimasto contento dell’ evento , apprezzandone il luogo, il mood e le tematiche, oltre ovviamente al Food!!! Alla prossima

Eva |

Care amiche del blog, desidero condividere con voi la mia esperienza di ieri pomeriggio alla presentazione del libro presso “La Molinella” in provincia di Padova, ospiti di Chiara Rossetto, titolare dell’omonimo Molino.
Eravamo davvero tanti (c’erano anche molti signori uomini…) e la presentazione è stata comodamente allestita in un ambiente esterno ma tettoiato, riscaldato dai “funghi”, dove, se non ricordo male, due anni fa c’era una grande macina in pietra e alcuni attrezzi, nonché piante di limoni e ficus rigogliosi.
Csaba, elegante e radiosa come sempre, ci ha parlato del suo ultimo libro Honestly Good, con il quale prosegue il discorso iniziato in Good Food sull’importanza di cucinare e mangiare cibo vero e genuino, per la salute nostra e delle nostre famiglie e anche del nostro pianeta. A guardare la sua splendida forma direi che vale proprio la pena di seguire il consiglio!!!
A presentazione finita, ci siamo spostati negli adiacenti ambienti interni, rustici ed eleganti al tempo stesso, con mattoni faccia a vista, mobili e cassapanche di un tempo, con una cura nei dettagli davvero squisita. Qui ci siamo subito scaldati con i deliziosi thè verde e nero di Dammann e Kusmi che ci sono stati offerti assieme ad una selezione di dolci fatti in casa, tra cui crostate di frutta, torta paradiso, mini cupcakes con la crema….vi lascio immaginare che bontà!
Ho avuto il piacere di salutare Karen (che ho conosciuto ai raduni) che si occupava della vendita dei libri, con qualche titolo in più per chi voleva approfittare e ampliare la propria “biblioteca”, mentre Csaba con la dolcezza e gentilezza che conosciamo, firmava le nuove copie dei libri, chiacchierando con ognuna e posando per una foto ricordo con chi lo desiderava.
Un paio d’ore trascorse con gioia e piacere in una cornice elegante, tra persone unite dalla stessa passione per Csaba e per il suo stile unico e inconfondibile!
Alla prossima

Sandra |

Buongiorno gentili signore del blog, ho visto sulla pagina instagram della signora Csaba una torta la cui ricetta dice di trovarsi sul sito, qualcuna di voi sa cosa significhi fichi la scritta “link in bio” che di solito scrive in calce al post?

Marina N |

Ciao Sandra cosa significhi la scritta non lo so , ma la torta di mele la trovi qui.

Sandra |

Grazie Marina, ma non riesco a trovarla..

francescap |

La ricetta c’è, non devi cliccare l’ultimo post ma nelle”ultime ” ricette., cmq c’è la foto…ed e’ davvero invitante e anche semplice nel farla😃

Lalla |

Ciao Sandra, su Instagram quando scrivono “link in bio” vuol dire che devi andare sul profilo principale della persona in questione, in questo caso di Csaba, e in alto sotto la foto profilo ci sono alcune righe di presentazione + link vari.
Altrimenti qui sul sito lo trovi in home page.

Sandra |

Grazie mille Lalla!

Rosanna |

Ciao,
quando potrò incontrarti a Genova?
Baci Rosanna

Paola Rompianesi |

Ciao Csaba, ho iniziato “con lentezza” a leggere il tuo nuovo libro e, oltre alle ricette sempre stupende che ancora devo iniziare , trovo sempre piacevolezza nel leggere i suggerimenti espressi con tanta generosità! Approfitto per chiederti quale sport fai oltre alla camminata che descrivi nel punto 8

Maria eterna |

Cara Marina Minelli non vogliamo assolutamente criticare, sappiamo che Csaba se poteva veniva anche al sud, il fatto è che vorremmo conoscerla anche noi, così anche per il raduno sarebbe piaciuto partecipare ma come hai detto tu c’è il costo del biglietto del treno che è caro, ad esempio come me che siamo quattro immagina tu, poi con un bambino non puoi andare e venire nello stesso giorno quindi aggiungi l’albergo. La stessa cosa vale per la presentazione del libro, dobbiamo comunque affrontare un bel viaggetto, per questo ci sentiamo un po penalizzate, ma noi non ci scoraggiamo un giorno riusciremo a conoscere Csaba e le mostreremo tutto il nostro affetto come tutte le persone che hanno avuto la fortuna di incontrarla.

Marina Minelli |

Complimenti per il libro Csaba che sarà un bel regalo di Natale per varie amiche.
Con l’occasione vorrei anche spendere due parole sulla complicata questione delle “presentazioni”. Sono anche io un’autrice – su tema completamente diverso – e mi sono confrontata spesso con il problema. Ho scritto quattro libri con una casa editrice piuttosto nota e sono andata solo dove potevo arrivare facilmente per questioni di tempo ma anche di budget. A mi chi mi chiedeva “perché non vieni nella mia città?”, rispondevo “ok, vengo, organizza, trova una sala o una libreria e il budget per la mia trasferta”. Ovviamente nessuno ha mai organizzato. Una libreria di Udine (vivo ad Ancona) mi ha invitata ma oltre a non coprire le spese di viaggio mi ha chiesto di garantire la vendita di almeno 20 copie (cioè se non le avesse acquistate nessuno le dovevo prendere io) come rimborso per l’impegno dell’organizzazione. Poi ci sono state anche persone meravigliose ed eventi organizzati in modo perfetto, ma diciamo che in generale no, gestire la presentazione di un libro o invitare un autore è difficile e complicato. Quindi mi dispiace molto leggere commenti un po’ irritati nei confronti di Csaba quasi accusata di aver volutamente dimenticato alcune regioni d’Italia.
Purtroppo ce ne dobbiamo fare una ragione, la penisola è lunga, stretta e mal collegata, attraversare l’Appenino è spesso un viaggio della speranza, idem fare la direttrice Adriatica. E se su questa situazione metteteci anche la difficoltà ad organizzare eventi del genere capirete che non è davvero cattiva volontà.
Piccolo esempio personale: ho un nuovo libro in uscita e sono stata invitata a Monza, ma visto che per me andare a tornare da Milano (dove sono comunque ospite della mia più cara amica) significa spendere minimo 100 euro di treno, ho chiesto il rimborso del biglietto. Il risultato? L’invito si è magicamente dissolto.
Quindi abbiate pazienza, il mondo editoriale è complicato e sono sicura che Csaba fa davvero del suo meglio.
ps vi ricordate il mitico Francesco Guccini? In una canzone cantava della “grazia e del tedio a morte del vivere in provincia”…

Sabrina Masnata |

Ho acquistato ieri il libro! Lo trovo davvero interessante e utile dato che in questo momento sento la necessità di fare scelte alimentari più sane e consapevoli per la mia famiglia. Grazie e complimenti per il tuo lavoro.

rossella parenti |

e in toscana?????

francescap |

Cara Csaba ho visto il video del Csaba day…peccato non esserci stata😢. Un abbraccio e prima o poi riuscirò vederti di persona e farti autografare un tuo libro
Non centra nulla ma ieri durante il mio trasloco ho messo tutti tuoi libri in un contenitore e pesavano da morire😰!! Mi manca honlesty good😃

Teresa Anaclerio |

e mai al sud…..peccato

Alessandra |

Cara Csaba, dopo averti incontrata in Franciacorta lo scorso Marzo, sapere che giovedì 26 sarai a 200 mt da casa mia non ha prezzo. Farò in modo di esserci. Un abbraccio di congratulazioni e un carissimo saluto a TUTTE le signore del blog.

Eva |

Io ho prenotato per Padova, La Molinella. Verrò con un’amica e i nostri rispettivi mariti e figlie: sarà un modo delizioso di trascorrere un pomeriggio autunnale!
Ricordo due anni fa la presentazione del libro Good Food, sempre in autunno, con il lungo viale che conduce ai campi, ben delimitato dai filari di alberi che avevano creato un tappeto di foglie giallo ocra…..
La location è splendida e non a caso ha ispirato alcuni scatti che ritroviamo sul libro Bon Marchè.
Non vedo l’ora di rivedere Csaba dopo il raduno e certamente anche alcune amiche che vi avevano partecipato, per ascoltare ancora una volta i suoi preziosi consigli e perché no? per confrontarci su quanto già messo in pratica e sulle ricette sperimentate!
A presto

G. |

Buonasera! Vorrei incontrarti anch’io, ma solo se fossi sicura di far bella figura, di arricchire il mio curriculum vitae di persone esemplari migliori di me o viceversa e di sentirmi bene!
Milano non è lontano, ma non sono sola.Ti direi grazie per aver reso la cucina un luogo di maggior salute e piacevoli stati d’animo. Il dovere che diventa piacere che contagia!
Grazie!

MONICA |

Looking foward to meet you
in marvellous Christmas time . Monica

Mariolina |

Cara csaba mi unisco alle lamentele:-)ma la bella Sicilia perché dimenticata?ci sentiamo completamente escluse da ogni tua iniziativa perché sempre più difficile raggiungerti!sigh,un abbraccio e buone presentazioni

Gloria |

Carissima Csaba,
non vedo l’ora di riimmergermi nella magica atmosfera natalizia dell’Albereta ed ascoltarti presentare il tuo nuovo libro!Ormai,per me e mia mamma,è diventata una tradizione speciale a cui non vorrei rinunciare…Grazie per tornare ancora ed offrirci un evento che già immagino meraviglioso!

Rita |

E Cagliari? ❤

Anna Chiara |

Ciao Csaba, peccato che non ci sia qualche data in Campania, sarebbe stato bello incontrarti, anche se il libro ce l’ho già! Speriamo di poterti accogliere presto nella nostra terra, che vanta una tradizione culinaria di prima importanza. Un abbraccio!

Anna Misuraca |

Vorrei capire.perché la calabria viene sempre scartata

Teresa |

Mi associo , la Calabria, ma il sud in generale è sempre escluso dai tuoi eventi. MI chiedo il perché! È davvero un peccato, anche perché a quanto pare la dieta della longevità è stata ideata su degli studi effettuati proprio nella nostra meravigliosa regione e in Sardegna! Qui c’ è un mondo da scoprire a livello culinario, culturale, ecc…..purtroppo sempre messo in ombra da ciò che si vuol far risaltare!!! Un abbraccio

csaba csaba |

Cara Anna e cara Teresa, spero di poter tornare presto in Calabria, ricordo ancora la presentazione fatta a Reggio Calabria per il mio libro Tea Time come una delle più belle! Speriamo presto!!

Teresa |

Allora speriamo presto in un tuo ritorno nella nostra amata terra…grazie e buona giornata

Antonella |

Anche qui in Friuli siamo penalizzati

Ilaria |

Cara Csaba noi in Sardegna siamo un po’ penalizzati , mi piacerebbe molto incontrarti qua a Sassari abbiamo una libreria interessante io partecipo spesso agli incontri potrebbe piacerti. Io ne sarei onorata. Un abbraccio buon pomeriggio 😊

Isabella Serra 347/3317433 |

Csaba! Oggi ordino il tuo bellissimo libro! Ti ammiro e ti stimo moltissimo! Ti seguo sempre in TV. Ti prego vieni a PISA! Ho visto che nell’elenco non ce la mia città! Cerca di includerci anche Pisa! Ti voglio tanto conoscere! Ne sarei felicissima!!! Ci spero!!!!! Ti mando…. via etere…. un Fortissimo abbraccio nella speranza di poterlo fare Realmente!
Isabella Serra

csaba csaba |

Cara Isabella, grazie di cuore per il tuo bel messaggio! prima o poi in Toscana tornerò sicuramente e mi farebbe tanto piacere venire a Pisa. Il tuo abbraccio via etere è comunque arrivato a destinazione. Un saluto e a presto.

Emilia Elisabetta |

Che bello sarebbe…io sono ligure, di La Spezia ma Pisa mi andrebbe benissimo!

Rita Salvador |

Cara Csaba, ho letto dopo che non hai trovato la location a Firenze. Mi permetto di segnalarti un locale particolare che e’ diventato il mio riferimento quando voglio qualcosa di sano. E’ abbbastanza fuori.dai circuiti turistici, anche se e’ in centro. Lo stile e’ industriale-vintage, ma credo che abbiano anche altre location per eventi. Si chiama Amble’, magari visita il sito…..
Ciao.

csaba csaba |

Grazie Rita, lo passo in redazione subito! Mi piacerebbe molto venire anche a Firenze. Un saluto e a presto!

Silvia P. |

Cara Csaba,
sono felice di leggere che un evento sarà a Milano. E’ un’occasione per conoscerti personalmente. Finalmente !!!
Purtroppo fino all’ultimo non saprò se sarò libera da impegni lavorativi. Inoltre ho il problema del rientro a casa con i mezzi di trasporto (dopo una certa ora evito il treno, anche se il viaggio è breve)
Per questo non prenoto (per fortuna è entrata libera)
Ti prometto però che farò il possibile per essere presente. Magari scapperò prima della fine.

La scorsa settimana mi è arrivato il libro e lo sto leggendo per poi sperimentare qualche ricetta.
Bellissimo, utile, e interessante come tutti i tuoi libri.
Un caro saluto e grazie ancora per l’impegno che metti in tutto quello che fai.

Rita Salvador |

Ahhh! Ho letto con dispiacere che hai saltato Firenze!! Peccato ti avrei rincontrato con tanto piacere! Vabbe’ sara’ per la prossima volta. Il nuovo libro l’ho letto e stasera provero’ probabilmente il banana bread. Lo trovo bellissimo come tutti i tuoi libri e molto interessante, direi il naturale proseguimento del cammino cominciato con il precedente. Vorrei ribadire che per me e la mia famiglia sei stata illuminante e hai contribuito a migliorare il nostro stile di vita con i tuoi consigli.
Continua cosi’ e grazie per la persona che sei.

Cristina Bertoncello Brotto |

Prenotata per Padova! Il luogo è incantevole.

Dalila |

Io ho visto la presentazione di ” Good food” su you tube grazie ad un intervista..spero di poter vedere qualcosa anche di queste presentazioni…sognando di incontrarti 😊 un 💋

Il circolo delle Signore |

Prenotata!

Luisa |

E Genova??

Roberta massa |

Come sempre per Genova a non c è speranza 🙁

Vincenzina |

Csaba verrai nelle Marche? Aspetto fiduciosa…

Antonio |

Non vedo l’ora di poterti incontrare a Roma già segnata la data sul calendario 🙂

gabriella75 |

Gentile Csaba, verrò volentieri alla presentazione a Piacenza. Anche se ero allo Csaba Day è sempre un piacere riascoltarti e poi ho già un paio di domande da farti. Grazie 😊

Marina N |

Uffaaaaa l’Umbria sempre dimenticata!😟

Maria eterna |

In Campania niente😭😭😭

Glenda |

Ciao cara Csaba!vedo che non verrai a Firenze…😢

csaba csaba |

Vorrei venire a Firenze, ma non abbiamo trovato al momento un luogo dove fare la presentazione…

Sandra |

Una semplice libreria non basta?

csaba csaba |

Sì certo. Stiamo provando con Feltrinelli. Ma ci sono molti autori che desiderano presentare i propri libri e i calendari sono spesso pieni… Non è così facile, pare! Ma sono fiduciosa.