#honestlygood, Ricette di base

Pane integrale ai semi di girasole

11 commenti
per 1 pane
250 g di farina integrale
50 g di farina di semi di lino
180 g di farina bianca
1 cucchiaino di sale
30 g di semi di girasole
30 g di semi di lino
25 g di lievito di birra fresco
300 - 320 ml circa di acqua tiepida
1 pugno di farina extra, per impastare
Prima di cominciare, prepara un canovaccio pulito bagnato e strizzato e accendi il forno a 50°C spegnendolo appena arriva in temperatura. Metti le tre farine insieme in una ciotola grande e mescola aggiungendo il sale e i semi di lino e di girasole. Metti 250 ml di acqua tiepida in una brocca graduata e sbriciolaci […]

Prima di cominciare, prepara un canovaccio pulito bagnato e strizzato e accendi il forno a 50°C spegnendolo appena arriva in temperatura. Metti le tre farine insieme in una ciotola grande e mescola aggiungendo il sale e i semi di lino e di girasole.

Metti 250 ml di acqua tiepida in una brocca graduata e sbriciolaci dentro il lievito, in modo che si sciolga in modo uniforme. Lascialo riposare per circa 2 minuti, poi mescolalo bene usando un cucchiaino.

Versa l’acqua con il lievito nella ciotola e inizia ad impastare energicamente con le mani, sino a che otterrai un impasto bricioloso, ancora secco in alcuni punti. A questo punto inizia ad aggiungere l’acqua tiepida tenuta da parte, procedendo un po’ alla volta. Dovrai impastare per circa 10 minuti complessivamente (potresti non dolverla usare tutta).

Raccogli l’impasto in una palla, infarinala leggermente e poi rimettila nella ciotola. Copri con il canovaccio umido e lascialo riposare nel forno spento (o in un luogo abbastanza caldo) per circa 90 minuti. Deve raddoppiare di volume.

Accendi il forno e portalo a 210°C.

Una volta lievitato, sgonfia l’impasto lavorandolo per un minuto circa su un piano infarinato, poi modellalo in una grande pagnotta rotonda e premi il pollice al centro per creare un buco. Allarga il buco al centro con le mani, poi incidi il pane con 4 tagli posti sulla sommità a formare un quadrato.

Inforna e cuoci per 33 – 35 minuti. Togli dal forno e lascia raffreddare il pane su una griglia.

 

Lascia un commento!
11 commenti
loredana |

Buon giorno, molto interessante, ma mi chiedevo se al posto del lievito fresco di birra, si può usare il lievito madre attivo secco. Se si, in che dosi? E cambia qualcosa nella preparazione? Grazie e complimenti 😘

Adelaide Zazzetta |

Deve essere buonissimo, ma ho un dubbio, non è troppo lievito???? Grazie

csaba csaba |

Buongiorno Adelaide, può metterne anche la metà aumentando il tempo di lievitazione a 4 – 6 ore, se le dà fastidio il lievito. Io trovo che per me queste dosi / tempi siano ideali per poter fare un buon pane velocemente a casa, nel forno elettrico.

Dalila |

Cara Csaba, io lo faccio spesso ma la maggior parte delle volte uso solo la farina integrale di tumminia perché qui é più facile da trovare, vado a prenderla direttamente al mulino, e poi mi piace aggiungere semi di girasole, semi di lino e semi di papavero che gli danno un aroma speciale.

Simona |

Scusa la usi in purezza, l’ho comprata anch’io, ma non lievita molto mi rimane un po’ ammassato
Grazie se avrai la possibilità di rispondere.

Dalila |

Si Simona, uso solo quella con un cucchiaino di zucchero e i semi poi l’acqua tiepida con lievito e dopo il sale, ma nn ha contattato con il lievito e poi la metto a lievitare nel forno cosi come fa Csaba, prima però lo inciso con il coltello facendo una croce..aiuta ad attivare la lievitazione. Spero di averti aiutata😊

Daniela |

A che serve il buco?

csaba csaba |

Puramente estetico, come i tagli…

gisella |

il tuo pane è fantastico!!! Le prime volte aveva sempre un po di retrogusto di lievito ma ora impastandolo più a lungo diventa buonissimo e si conserva a lungo a meno che nn rientrino i miei figli per il week end, in quel caso lo finiscono in un attimo e mi tocca rifarlo…..

Il circolo delle Signore |

Si può usare anche l’impastatrice Csaba?

csaba csaba |

Sì certo, con il gancio impastatore. Basteranno 3 minuti. Diventa talmente facile che il pane non lo comprerai mai più…