Ingredienti per 6 – 8 persone
Per 15 - 18 biscotti
100 g di farina
60 g di fecola di patate
120 g di zucchero super fine + 2 cucchiaio extra
7 uova

Per comporre il dolce
3 tazzine di caffè espresso
3 albumi
6 tuorli
12 cucchiai di zucchero
500 g di mascarpone fresco
4 cucchiai di cacao amaro
Una ricetta facile e buona per il classico tiramisù? Questa è la mia - puoi farla in un unico contenitore oppure in piccole coppette monoporzione, per un effetto ancora più raffinato. Il vantaggio? E' davvero pronto in pochissimo tempo!

Puoi comperare dei buoni svoiardi morbidi (io uso quelli sardi) anche in pasticceria o al supermercato, purchè siano di buona qualità. Se vuoi farli in casa, preparali il giorno prima.

Accendi il forno a 180°C. Fodera una teglia con un foglio di carta da forno e tienilada parte. Setaccia insieme la farina e la fecola, in un piatto.

Separa le uova e metti gli albumi e metà dello zucchero nella ciotola di un mixer. Monta con la frusta a filo per 3 – 5 minuti,  sino a che gli albumi saranno ben sodi. Puoi farlo anche con un normale frullino elettrico. Trasferiscili in una ciotola pulita e metti nella ciotola usata i tuorli e lo zucchero rimasto.
Monta a velocità massima sino a che saranno gonfi e spumosi, poi aggiungi ai tuorli un terzo degli albumi, mescolando delicatamente delicatamente con una spatola in silicone. Versa metà della farina e della fecola, amalgama e poi unisci gli albumi rimasti, sino a che tutto sarà ben amalgamato.

Trasferisci l’impasto in una sac à poche usa e getta. Taglia la punta, in modo da ottenere un’apertura di circa 1 centimetro e spremi i biscotti sulla teglia formando dei bastoncini lunghi circa 7 centimetri (la lunghezza dipende dalla dimensione del contenitore nel quale vuoi servire il tiramisù) distanziandoli bene, perché cresceranno.

Spolverizzali con i 2 cucchiai di zucchero extra e inforna. Cuoci per 12 – 15 minuti, sino a che saranno leggermente dorati.
Togli la teglia dal forno e lascia raffreddare 10 minuti, prima di staccare i biscotti dalla carta e metterli su una griglia da raffreddamento.

Il giorno dopo, assembla il tuo tiramisù (se lo fai il giorno stesso, lascia raffreddare i biscotti 1 ora almeno).
Prepara la crema e il caffè. Fai 3 caffè espressi (io uso la mia macchina per caffè espresso ma puoi farli con la moka). Mettili in una fondina, in modo che il caffè si raffreddi.

Monta gli albumi a neve ferma utilizzando un frullino elettrico. Tienili da parte, trasferendoli in un piatto, poi monta i 6 tuorli con lo zucchero, nella stessa ciotola, sempre usando il frullino. Aggiungi il mascarpone un cucchiaio alla volta, amalgamandolo usando una frusta a mano. Infine, incorpora gli albumi, senza girare troppo energicamente, ma avendo cura che il bianco non sia più visibile nel composto. Ci vuole solo un po’ di pazienza.

Prendi 12 savoiardi (gli altri avanzeranno per un thé). Bagna 3 / 4 savoiardi nel caffè e sistemali sul fondo del contenitore. Aggiungi un terzo della crema al mascarpone e spolverizza con un po’ di cacao amaro. Copri con altri 3 – 4 savoiardi bagnati nel caffè, aggiungi altra crema e altro cacao. Termina con gli ingredienti rimasti e spolverizza con cacao amaro setacciato sulla sommità. Tieni in frigorifero, coperto, sino al momento di servire (massimo 2 giorni).

Lascia un commento!
8 commenti
Maria Elena |

Mia madre non fa il tiramisu’ e per me e’ sempre rimasto un mistero da ristorante. Quindi quando in Germania i miei compagni di appartamento mi chiesero di prepararlo insieme a loro abbiamo fatto un disastro, una specie di zuppa… Che figura! Pensa che non sapevamo come montare gli albumi e li abbiamo messi nel frullatore… (Devo dire a nostra discolpa che non avevamo internet a casa e la ricetta era da un libro tedesco). Da allora le cose sono migliorate ma devo dire che non mi ha mai soddisfatto molto, troppo pesante. La tua ricetta invece, ora che ho imparato a montare gli albumi seguendo i tuoi consigli, e’ leggera e gustosa. Grazie! Posso chiedere un consiglio? Vorrei preparare una piccola festa per Carnevale per la mia bimba di due anni e qualche suo amico. Non mi sento di mettermi a friggere le frappe, come capirai mi intimidisce non poco (…), avresti qualche ricetta carnevalesca ma #HonestlyGood per noi?

Claudia |

Se volessi pastorizzare le uova cosa dovrei fare?

Cecilia |

Io faccio cosi: 70 gr zucchero cin 100ml acqua li porto a 121 gradi e li verso sui tuorli che montano.

francescap |

E ma gli albumi? Devono essere pastorizzati anche quelli, penso..

Gaby |

Fatto…equilibrio perfetto!!!! Grazie per i tuoi splendi consigli….

G. |

Buona serata!
Equilibrio, semplicita’ e buona volontà ed ecco fatto un bel dessert!
Grazie!

paola |

ottimo. Ho fatto una mezza dose, altrimenti per due era troppo

M.Rosaria |

Con la stessa identica ricetta e stesse dosi ,ho sostituito il mascarpone con la ricotta freschissima ed è venuto più leggero e meno calorico ma non per questo meno buono! Da provare