csaba 5 luglio 2014

5-7-9, come eravamo…

Alle 17 in punto del cinque luglio dell’anno 2009 mi sono sposata sul prato verde de L’Albereta con mio marito Lorenzo.
39 commenti

La cerimonia è stata officiata dal nostro amico Gianfranco e il ricevimento allestito direttamente sull’erba, mentre la terrazza sul prato ospitava la musica dal vivo e le danze. I nostri ospiti avevano abiti leggeri e stavano seduti su grandi coperte di cotone bianco a piedi nudi. Non dimenticherò mai l’emozione di quel pomeriggio d’estate, come credo capiti a tutte le spose. E siccome sono scandalosamente metodica quanto romantica, mi piace chiudere gli occhi ogni volta che torno su questa terrazza, dove sono adesso mentre scrivo questo post, per risentire nella testa le note delle stesse canzoni. Non avrei potuto sposarmi in un giorno diverso, perché le tre cifre che sono incise all’interno della fede nuziale che porto all’anulare da quel giorno sono i miei tre numero fortunati da sempre, messi in ordine crescente: 5-7-9. L’idea di sposarmi qui ( o forse il sogno di poterlo un giorno fare davvero) invece era nata molto tempo prima, esattamente nel 2004, una sera d’autunno ad una festa privata tenuta in questo stesso resort.

Nel 1994, vent’anni fa – arrivai la prima volta a L’Albereta, aperta da meno di un anno. Me la ricordo bene la prima stagione del resort in Franciacorta, per tre motivi. Il primo è il ricordo della cura maniacale dei dettagli, che mi aveva stupito allora e sa stupirmi ancora ogni volta che varco la soglia di questa bellissima dimora di campagna creata dalla mano sapiente di Carmen Moretti de Rosa. Il secondo è legato ad un motivo personale: avevo 24 anni e guardando il prato bellissimo pensai a come sarebbe stato bello – perfetto, probabilmente – potersi sposare qui. Non sapevo che esattamente quindici anni dopo quel desiderio sarebbe divenuto realtà. Il terzo ricordo è l’immagine quasi palpabile del silenzio che avvolge quest’oasi di pace e relax come per magia, e che ha la capacità, ogni volta che ci torno, di dare linfa ai miei pensieri.

Faceva piuttosto caldo il 5 luglio del 2009 – aveva piovuto a dirotto per tutta la notte e per la sera della giornata precedente, ma poi – contro ogni previsione meteorologica e ogni speranza (altrui) era spuntato il sole: caldo, limpido, meravigliosamente estivo. La sera prima avevo attaccato al baldacchino del letto il bellissimo vestito di Lorenzo Riva e avevamo trascorso una serata informale con i nostri testimoni di nozze alla Cascina Carretto, un agriturismo poco distante, dove ci piace tornare ogni volta che veniamo a Erbusco. È lì che ci siamo fermati oggi per pranzo, prima di arrivare a L’Albereta per il nostro quinto anniversario.

Oggi il resort è tranquillo, cinque anni fa a quest’ora era un brulicare di gente che andava e veniva dalla mia stanza, impartendo consigli, dispensando saggezza, scuotendo la testa per un sì o per un no, contando i minuti rimasti e osservando impaziente la scienza comporsi sul prato: le sedie bianche in file ordinate, i fiori portati dalla mia amica e flower designer Elisabetta Cardani, il thé pronto per essere servito, i camerieri di Gualtiero Marchesi in fila secondo un piano stabilito (con non poca fatica) per fare sì che il pranzo di nozze fosse servito come un pic nic sull’erba. Ero emozionata di quell’emozione positiva che ti toglie la capacità di essere obiettiva e ti fa tremare un po’. Mi ricordo Lilly nel suo vestito bianco con i suoi primi sandaletti (all’epoca aveva poco meno di due anni) e Dodo con la sua camicia di lino e lo sguardo di un cherubino intento a cercare il proprio posto in un quadro. Gli ospiti erano tutti vestiti di bianco, come avevo espressamente chiesto loro estendendo l’invito, per dare vita ad una meravigliosa interpretazione dell’estate sul prato della campagna. Posso dire di essere stata una sposa molto felice. E lo sono ancora oggi, in questo pomeriggio che per tanti versi è uguale a quello di allora, almeno dentro di me.

Il matrimonio è il patto di alleanza più complesso che una persona possa decidere di sottoscrivere: deve essere nutrito ogni giorno, si appanna appena viene trascurato, va tirato a lucido con amore e pazienza se si vuole far sì che duri. Questi cinque anni di matrimonio (dieci quasi di vita insieme per me e mio marito) sono stati un bellissimo saliscendi di progetti, emozioni, vittorie e sconfitte, delusioni e soddisfazioni – come deve essere la vita vera. Essere qui oggi su questo prato mi fa sentire tutta la gioia che sta nella fatica fatta, perché ci sospinge verso il nostro futuro e ci tiene a galla, proprio come le leggi della fisica fanno sì che un corpo in acqua utilizzi la forza data dal proprio peso per sostenersi e progredire. Ora la sfida è aggiungere un lustro alla volta al nostro matrimonio, sino ad arrivare in fondo. Spero che l’Albereta resti sempre qui uguale a se stessa, ogni anno, ogni cinque di luglio, a ricordarmi che i sogni – a volte – si avverano. Ma bisogna davvero volerlo intensamente.

Lascia un commento!
39 commenti
Nadia 24 aprile 2017 |

Non mi piaci perché sei desueta ,non sei una persona vera ma costruita e anche noiosa . I tuoi pic nick sono patetici con i tuoi bicchieri di cristallo e lo champagne e quel cesto frigorifero in cui non c’entra niente. Tutto questo non ha niente a che vedere con la classe che è una dote innata. Inoltre quello che fai o che dici non fa parte della vita reale .Scusa il tu ma non meriti il lei . Tenevo ad esprimere il mio giudizio per fortuna non seguirò mai più la tua trasmissione.

Lina |

Ti ho scoperto per caso!!! Ma sembri una bellissima persona !!! Buon anniversario a.che se è il 26uglio. Un abbraccio

Aurora |

Fortunata ad avere un Chirurgo……………

carla |

meraviglioso…
carla

Marina N |

Copia!? Volevo dire libro! Oggi sto messa peggio del solito!

Marina N |

Ok arrivata anche la mia copia ! !!!!!!!

Annamaria |

Complimenti per la bellissima presentazione di questa sera presso Villa Ottelio a Buttrio. Ora non mi resta che dedicarmi subito alla lettura del libro! Un abbraccio. Annamaria

Rita Rezzaghi |

E’ arrivato Around Florence e sono senza parole…è meraviglioso!
Con questo libro cara Csaba ti sei superata, è davvero un’emozione sfogliarlo e leggerlo.
Dalle pagine si percepisce tutto il tuo amore per la bellissima Toscana, per la campagna, per il cibo sano e semplice.
Le ricette sono bellissime e le proverò tutte. Sono ricette della tradizione rese uniche da te e dalla tua esperienza.
Il libro è un tributo alla Toscana , all’amore per la famiglia, alle tue origini.
Grazie per aver condiviso con noi i ricordi dei momenti trascorsi in Toscana, l’aver aperto il tuo cuore al tuo passato.
Le foto sono stupende, una più bella dell’altra. Le foto riescono a rendere l’idea di quello che provi, del tuo amore per questa terra unica e speciale.
La frase che più mi ha colpito e commossa è quella alla fine del libro perché in quelle parole rivedo l’amore di mio papà per la campagna e i sacrifici che ha fatto per portare avanti la passione per la terra. Mi ha insegnato davvero tanto questo amore di mio papà per la campagna.
Io vivo in collina, circondata da alberi da frutto, viti e campi coltivati a grano e non c’è niente di più bello che guadare fuori dalla finestra alla mattina e respirare il profumo della terra. Spero che un giorno il mio piccolo Edoardo amerà come me questi posti.
Scusa se ho scritto tanto ma sono parole che mi vengono dal cuore e ti ringrazio per questo meraviglioso libro.
Ti auguro tanta felicità e di continuare a realizzare libri unici e fatti con il cuore.
Speri davvero di incontrarti presto.
Con affetto, Rita

katia |

Io lo sto “spulciando”…..ho bisogno di tempo… 🙂

jessica |

Ciao Csaba,
domani esce il tuo nuovo libro. Giusto?
Vorrei solo sapere se uscirà in contemporanea in tutta Italia (domanda che è solo in apparenza “peregrina” ti assicuro!).
Grazie.

Kelly Giavazzi |

Stasera sarò al Martini Bistrot per la presentazione del suo libro di ricette toscane ,,, e ne acquieterò una copia ,, spero di arrivare in tempo per il traffico locale ,,, grazie Kelly

Csaba Csaba |

Ci vediamo stasera Kelly!

Daniela |

In ritardissimo…ma spero che i miei auguri siano graditi.
Mi hai commosso molto…
che MERAVIGLIOSE parole hai utilizzato…
che MERAVIGLIA il tuo abito da sposa…
che MERAVIGLIA i vs piccolini…
COMPLIMENTI!
Spero di poter leggere presto il prox libro-toscano…
ADORO la Toscana!!
Un abbraccio
Daniela

katia |

“Ragazze”!…Ma siamo tutte vicine alla menopausa? Ultimamente su questo blog siamo tutte dalla lacrima facile! 😉

jessica |

:)))) Hai ragione Katia!!!! ahahahahah

Marina N |

Si…:)

mara |

bellissimo post!!! mi hai commosso!!! condivido molto di quello che hai scritto sul matrimonio…noi abbiamo festeggiato il 12° ( quasi venticinque anni insieme… il ns è un amore nato tra i banchi di scuola!)…
“Ora la sfida è aggiungere un lustro alla volta al nostro matrimonio, sino ad arrivare in fondo” ve lo auguro di cuore ! con stima e affetto Mara…

Marina N |

Sono un po’ in ritardo.. ma buon anniversario! 🙂

VANDA |

grandi auguri per il tuo anniversario ! Belle le parole che hai scritto riguarda come far durare un matrimonio ! un grande bacio Csaba per quello che fai
P.S. ma il bianco ai matrimoni non è bandito ??? eheheh ti abbraccio

katia |

E’ vero il bianco sarebbe bandito, perche’ il giorno del matrimonio sia la sposa quella che si distingue tra gli invitati…io trovo che aver suggerito un dress code bianco anche per le donne sia oltre che molto chic e delicato, una prova di grande altruismo….un non voler surclassare le altre donne con l’esclusivita’ della propria mise, anche se l’abito aveva comunque “spessore”….conplimenti!

Gabriella |

Grazie Csaba per aver condiviso con noi i momenti più belli della tua vita.
Io mi sposo a maggio, queste tue immagini sono per me fonte di ispirazione 😉
Spero di arrivare anch’io al traguardo dei 5, dei 10, dei 15 anni e perché no anche io a quello dei 40 anni di matrimonio! Come Elisa..
Anche se, delle volte, “strozzerei” la mia dolce metà 🙂 …chissà se capita anche a te con Lorenzo!
Un abbraccio alla sposa più bella del 2009

jessica |

Bellissimo!! Il tuo matrimonio è stato meraviglioso e . . . perfetto! Esattamente come io lo sognavo da bambina ma che mai avrò purtroppo. Quindi grazie di avermi fatto assaporare “l’atmosfera” del tuo permettendomi di sognare un po’!

Cristina C. |

Si, lo so’ sono in ritardo…. Buon anniversario cara Csaba…
Io ieri ho festeggiato il mio compleanno, quest’anno sono 31 e il 13 di Settembre mi sposo….
Che bello leggere le tue parole…
Auguroni a voi….!!!

Csaba Csaba |

Auguri a te!!

Patrizia |

Auguri carissimi. Anch’io mi sono sposata il 5 luglio di 24 anni fa e sono felice del cammino percorso con mio marito. Aspetto con ansia l uscita del tuo nuovo libro. Adoro la toscana. Un abbraccio.

Elisa di segni |

Carissima ,ti seguo da tanto tempo in televisione, mi affascina il tuo modo di fare e spiegare le cose, sembri una principessa di altri tempi. Complimenti innanzi tutto ai tuoi magnifici figli e auguri per il tuo anniversario, io ne ho festeggiato uno l’anno scorso, per i prima 40 anni insieme, l’ha voluto festeggiare con tutta me stessa, perché tornare sull’altare dopo tanto tempo e’ ancora più emozionante , ma lo è stato solo per me, perché dopo quel giorno, ho discusso e sono andata via da casa per 3 volte, non lo trovi assurdo? Invece di rilassarci…… Scusami… Era tanto per ridere… Un abbraccio di cuore

Csaba Csaba |

A volte amarsi è anche discutere… Ma ciò che conta e non intaccare il sentimento nel suo lato profondo. Il resto, è la vita – fatta sempre di alti e bassi… 40 anni sono un bellissimo traguardo! Continua così

Rita Rezzaghi |

Auguri di cuore!
Bellissime parole per ricordare una giornata stupenda.
Anche io quando penso al mio matrimonio, due anni fa, mi emoziono e rivivo la felicità e la gioa di quei momenti…una giornata indimenticabile!

Veronica |

L’eleganza è nella semplicità. Mi sono sposata lo scorso anno, abbiamo optato per un matrimonio in campagna con cerimonia civile all’aperto, in mezzo al verde di uno splendido piccolo cascinale dell’800 dove abbiamo ospitato 60 invitati. Era tutto come volevamo: intimo e chic senza ostentazioni e fuochi d ‘artificio. La prossima notte di San Lorenzo saremo ancora lì per rinnovare il nostro sì in privato e rispolverare ricordi meravigliosi

Pascale |

grazie per aver condiviso con noi questo bellissimo ricordo, davvero emozionante! Felicitazioni per questo anniversario, sono d’accordo con te sul concetto espresso riguardo al matrimonio, a me piace paragonarlo ad un giardino di cui prendersi cure,seminare raccogliere e ancora seminare e difenderlo dai rigori dell’inverno come dalle aride estati…..a settembre per me saranno 23 anni , ma ancora mi emoziona ripensare a quel giorno….

Un abbraccio e ancora Tanti auguri Csaba!

Rosa |

Felice Anniversario!!!!

Paola |

Che meraviglia!! Semplice ed elegante come te… Mi sposo tra due mesi e spero tra 5 anni di provare ancora le stesse emozioni che ho adesso.
Un abbraccio

Csaba Csaba |

Auguri!!!

katia |

Quindi quelle che stai festeggiando sono le Nozze di Legno….ogni anniversario è denominato con un elemento diverso e i 5 anni sono abbinati ad esso….
Anche se siamo quasi coetanee come sa,i io ho festeggiato lo scorso anno quelle d’Argento e il 5° anno di matrimonio ormai è un ricordo lontano anche se è coinciso con la nascita delle mie gemelle……. era senz’altro un anno più spensierato di adesso, avevamo 20 anni di meno….ma come dice una saggia persona…Mai lamentarsi!
Il mese prossimo parteciperò anch’io ad un matrimonio, ma celebrato sul mare….chissà se avrà il solito risultato del tuo, certamente sarà molto suggestivo…spero anche io che non piova, altrimenti….sarà dura!

serena |

il sogno di mia mamma un matrimonio così… .-)

Eleonora |

Mi sono ritrovata con gli occhi lucidi mentre leggevo questa bellissima favola d’amore.
A leggere quello che scrivi sembra di essere lì, a vedere il tuo matrimonio in questo posto splendido, dove tutto era diventato perfetto solo per voi in quella felice giornata.

Buon anniversario!

chiara |

Grazie per l’emozione che ci hai regalato!!!

Cinzia Ceccolin |

Tanti auguri di buon anniversario!! Splendidi ricordi e magnifico il resort. Bravissima e.. ancora buon anniversario!!

Irene |

Meraviglioso….auguri Csaba e Lorenzo…