27 Ottobre 2021

IL FORNO E LA PIOGGIA

Ecco l'introduzione al primo capitolo del mio ultimo libro - The Modern Baker. Una dichiarazione d'amore per il forno.
54 commenti

Il forno e la pioggia, per me, hanno una stretta connessione. Probabilmente perché quando immagino a occhi aperti un momento di profondo relax mi vedo a casa, seduta sulla mia poltrona accanto alla finestra che dà sul terrazzo, mentre fuori piove e io sono lì, con una tazza di thé, un libro, la mia gatta e una torta nel forno. Non accade spesso, ma sapere che sono in grado di farlo succedere mi conforta. C’è un legame profondo tra la soddisfazione e la capacità di riuscire bene in qualcosa, anche se semplice, e fare il pane, o un dolce, riesce a dare continuità a questa catena.

Quando l’estate volge verso la fine e i primi giorni di pioggia iniziano a rinfrescare l’aria, accendere il forno è una delle cose più piacevoli alle quali posso pensare tornando a casa, la sera. Amo l’autunno, è la mia stagione preferita, e con essa tutto ciò che il periodo comporta: le giornate umide, le foglie rosse e gialle e il vento che le sposta, i primi freddi, le zucche sui banchi del mercato, il pane alle noci servito con lo speck e quella sensazione di aspettativa che punta dritta a dicembre. Amo anche impastare, certo, e sono sicura che non sia un caso che le due cose siano tra loro molto legate. Così, quando sono fuori con la mia bicicletta nel quartiere per fare la spesa, immagino già cosa preparerò una volta rientrata. Faccio il pane più volte alla settimana, e i dolci invece solo occasionalmente. Ma quiche deliziosamente farcite, pizze cariche di cose buone e biscotti per i momenti di sconforto quotidiani sono sempre sulla via tra la madia e il forno a casa mia. E questa, in un certo senso, si può dire che sia la mia ricetta per la felicità quotidiana.

Questo è il libro nel quale ho raccolto una parte del mio bagaglio professionale, molta della mia esperienza, diverse tra le mie ricette preferite e tutto quello che devi sapere per arrivare al tuo risultato personale in modo facile, veloce, sicuro. Questo significa che se alle cinque di pomeriggio decidi di fare il pane o la pizza, alle otto di sera potrai sederti a tavola sapendo che è pronto e che lo avrai fatto tu, da zero. Non ti svelerò alcun segreto (non esiste) ma ti spiegherò la tecnica per riuscire. Sta tutto qui: ricette oneste che hanno uno scopo preciso nella mia vita (e da oggi anche nella tua, se lo vorrai) e tecniche di lavoro collaudate, che arrivano da un’ottima scuola, scritte in modo chiaro e quanto più possibile breve. Quando cucino, e quando scrivo, ho bene in mente il problema di noi cuochi moderni e panificatori casalinghi: spazi ridotti, attrezzatura di base e nessun aiuto per pulire. Sono tre cose che io tocco con mano tutti i giorni, per questo sono sicura di poterti portare al risultato finale senza stress. Se il procedimento me lo consente, lo accorcio. Se posso sporcare meno pentole e ciotole, lo faccio. Cerco di riempire i tempi di attesa lavorando le ricette in blocchi consecutivi intelligenti, in modo da ottimizzare ogni singolo passo, non per andare di fretta, ma per non sprecare tempo. Lo spreco, oggi, è quanto di più lontano da me e dalla mia filosofia di vita, e con il tempo penso di poter dire che potrei insegnare a un master.

VIVERE COME VORRESTI FARLO DAVVERO
Mi auguro che questo libro sia per te una fonte di ispirazione, ma soprattutto di motivazione profonda. Che ti dia lo slancio non solo per preparare una ricetta con i bambini in un sabato pomeriggio quando c’è brutto tempo, ma per aprire la porta di possibilità infinite di soddisfazione davanti al forno acceso.

Chi conosce l’arte della panificazione vive, a mio avviso, la vita a un livello superiore […] continua tra le pagine di:

——————————————–

The Modern Baker
In libreria dall’11 novembre
oppure on line qui

Lascia un commento!
54 commenti

Alessandra |

Buongiorno, Csaba.
Complimenti e grazie per il nuovo libro: attendo dicembre per farmi il regalo di Natale!!!
Scrivo per un piccolo disguido : l’ultima newsletter mensile da me ricevuta è del 31.01.2021.
Immagino ne sia stata diffusa almeno una successivamente per annunciare l’uscita del nuovo libro.
Nella posta indesiderata non ho trovato traccia.
È cambiato qualcosa? Devo aggiornare qualche impostazione?
Grazie.
I miei più cari saluti e, approfitto dell’occasione, auguri di serene festività.
Alessandra Merello

ValeVB |

Buongiorno Csaba ieri ho ricevuto finalmente il tuo nuovo libro (ho dovuto attendere i ritardi del corriere). Desidero farti i miei complimenti perchè è meraviglioso come tutte le cose di tua produzione. Leggere i tuoi libri infonde davvero un senso di calma e ci riporta ai vecchi tempi dove il garbo e la gentilezza era cosa meno rara di oggi. Ho solo una piccola curiosità, quando ho acquistato il libro c’era scritto che era possibile averlo con dedica, ma per dedica si intendeva l’autografo? Grazie mille un caro saluto Vale

PAOLA |

Buonasera,
volevo chiedere se la dedica e l’autografo sono momentaneamente sospesi o lo sono definitivamente?
Grazie anticipatamente per la risposta

Nadia Ozel Ballot |

Buonasera ho ordinato a fine ottobre the moderna Baker senza dedica a nome Nadia Ozel Ballot pagando con carta di credito ma a tutt’oggi non l’ho ancora ricevuto …….. è normale ? Grazie per la risposta

Daniela Lorenzoni |

Buonasera,
Vorrei un consiglio per un ottimo forno elettrico.
Ps: ho ordinato adesso il libro ma purtroppo non ho chiesto l’autografo… sarà possibile lo stesso?
Grazie
Dany

Deborah - libri e tulipani |

Cara Csaba,
conservo e rileggo con tanto piacere ogni tuo libro, perché la tua scrittura mi infonde calma e operosità. Anche questo, ne sono certa, non mi deluderà. Buona domenica

barbara |

Buongiorno ho ordinato il libro come faccio a sapere a che punto è l’ordine? Grazie e complimenti

Anna Maria Pennestrì |

Cara Csaba, presenterai il nuovo libro all’Albereta ?
Per me ,le tue presentazioni in questo posto incantevole erano diventate una piacevole consuetudine. Sarebbe un ulteriore passo verso il ritorno alla vita pre Covid.
Buona giornata

Mariarosaria |

Cara Csaba,
che gioia per aver ricevuto il tuo meraviglioso libro, grazie! Mariarosaria.

marinella danieluk |

cara Csaba, ieri in una giornata di pioggia autunnale è arrivato il tuo libro che ha reso tutto perfetto. Marinella

csaba |

Sono contenta Marinella che ti sia piaciuto – Happy Baking 🙂

Maria Luisa Mottola |

Buongiorno gentile Csaba, amo sfogliare i tuoi libri, sono per me ispirazione,per creare ricette sane,per prendere consigli,che aiutano sempre!
Il forno è il mio alleato,questo nuovo libro sarà perfetto!
Nelle sere autunnali ,amo mettere le mani in pasta, mi rilassa,
È una stagione che adoro!
Grazie sempre,buon lavoro e complimenti!
Un saluto affettuoso a te e tutte lettori e lettrici del blog!

Lucia Innocenti Caramelli |

Buonasera cara Csaba , anche io sono a casa nel primo pomeriggio di pioggia….due gatti, un tea e presto anche il tuo libro.
Perfetto. Spero tanto che ci sia occasione per vedersi da vicino. Un caro saluto, Lucia da Pistoia

csaba |

Un pomeriggio di pioggia, un gatto e il forno acceso per me sono un’equazione di felicità. Aggiungo una buona tazza di thé, che per quanto mi riguarda è capace di “curare molti mali” …

marramamma |

Buon pomeriggio Csaba,
sicuramente anche questo libro sarà di ispirazione e non vedo l’ora di poterlo sfogliare.
Già mi vedo nel cercare la prima ricetta da cucinare.
Ti auguro un sereno fine settimana.
Monica

csaba |

Grazie Monica, mi farà piacere sapere quale sceglierai. Io sono stata molto indecisa sulle ricette da inserire, ne ho lasciate fuori almeno 30 che… tengo per il futuro. Forse partirei con un pane. O forse con quella che per me è la ricetta rivelazione: il babka 🙂

Mariolina |

Cara Csaba,finalmente sei tornata!
Aspetto con ansia il tuo nuovo libro per prendere ispirazione di nuove ricette.Anch’io lo scorso anno ho scoperto il babka che ha deliziato tutti,confrontero’ la tua ricetta con la mia😊,per il futuro non abbandonarci per tutti questi mesi,Buon lavoro e complimenti per tutto.

Francesca -Erboristeria Mandorla |

È anche la mia preferita. Di stagione. L’autunno. Immagini in parole , le sue, Csaba. Quelle che ricordano quanto siamo felici 🍁

csaba |

Grazie Francesca, un bellissimo commento. Che mi fa sentire bene.
A Milano piove anche oggi… ora vado in cucina, accendo il forno e stasera preparo una quiche, sperando che mio marito non faccia troppo tardi al lavoro. Lilly è di là che studia, Dodo è uscito per andare a lezione per la patente. Io sono tornata da poco da Chieri, e non vedo l’ora di avvolgere intorno a me stessa il grembiule

Barbara |

In attesa di ricevere il tuo libro, ma credo sia ormai questione di pochi giorni, mi crogiolo nell’attesa leggendo questi pensieri da cui son tratti. Immensa stima per te!

csaba |

Grazie Barbara, spero di poter firmare le copie il più velocemente possibile. Domani torno in casa editrice. Sono molte, ma le firmerò tutte in prima persona. un pezzetto di me che entra, con il vostro permesso, nelle vostre cucine

Mignemi anna |

Affascinante superlativo

Cristina |

Sei un abile scrittrice!!!! Mi hai fatto venir voglia di acquistare il tuo libro 🤩

csaba |

Scrivere è il mio lavoro, ma anche il mio svago. Sogno di avere il coraggio di scrivere un romanzo… Ma questa è proprio un’altra storia

Luisella |

Cara Csaba le tue parole, come sempre ben scritte, mi rispecchiano perfettamente. Anche per me un momento di vita, che possa sembrare semplice, come un bel libro, davanti al caminetto acceso, accoccolata con un fumante the e una fetta di torta calda fatta con le mie mani, mi appaga e riempie i sensi in un modo speciale di affetto familiare…

Paola Ciprari |

Scritto scorrevole e chiaro. Scopro tra le righe una donna diretta e senza fronzoli in contrasto all’immagine che regala di se nelle varie trasmissioni o interviste. D’altronde la nostra cara Csaba incarna perfettamente la moderna bussiness woman dei nostri tempi! Pratica determinata dritta all’obiettivo 🌸

gisella |

buongiorno Paola, non ho capito se il tuo commento è un complimento oppure no… forse si. Mi sbaglio?

csaba |

Paola, io lo prendo come un complimento. Perché “pratica, determinata dritta all’obiettivo” mi descrive proprio per quello che sono. Anche “scorrevole e chiaro” è un bellissimo complimento. E la “moderna business woman dei nostri tempi” è qualcosa che spero di meritare, ma per la quale devo dire molti “grazie”. Quindi, grazie Paola! Di cuore

Romana |

Si avverte una sensazione di calore che avvolge in queste tue parole, anch’io trovo che l’autunno assomigli più al mio carattere e l’immagine che descrivi accoccolata vicino alla finestra è poetica ma tanto reale.

Marlene |

Adoro come sei chiara quando parli di un argomento. Adoro cucinare 🥘 me lo comprerò di sicuro “ il tuo libro”

Daniela |

Ah Csaba, che belli sono i ritorni:l’autunno, un tuo nuovo libro, il forno acceso, questo salotto virtuale che si anima, di nuovo, di commenti.
Alla fine facciamo giri immensi {cit.}ma poi torniamo e ci accorgiamo che il nostro cuore é sempre rimasto qui.

csaba |

I ritorni sono il momento in cui capiamo che viaggiare è bellissimo proprio quando abbiamo un luogo al quale ritornare. Il mio luogo, ogni giorno, è la casa.

Elena |

Oggi ho fatto proprio così..! Io e la mia piccola Vittoria abbiamo fatto banana bread e biscotti in un piovoso pomeriggio autunnale! Auguri per il nuovo libro e complì per l’eleganza nello scrivere.

Lisa |

Vado subito in libreria ad acquistare il libro…. Grazie per averlo scritto! (A differenza di lei io amo la tarda primavera iniziò estate, per stare bene devo innondarmi di luce! Ma mi piace comunque accendere il forno ed impastare…) buone cos!

gisella |

A Varese sta piovendo e il forno si è acceso. Ieri lo avevo immaginato che avrei messo le mani in pasta e oggi dico che è stata una gioia mescolare farina, burro, uova e cacao. Forse il risultato finale non è perfetto a livello estetico (il tuo fotografato da Stefiania Giorgi è molto più bello) ma il profumo è decisamente invitante.
Al primo assaggio ti penserò

csaba |

Cara Gisella, sono così felice che i nostri forni ora siano vicini. Bentornata a casa. Sappi che la tua copia è davvero la prima che ho firmato.

gisella |

Grazie Csaba!

gisella |

🥰 (avevo dimenticato questa faccina felice, te la metto ora)

Maria |

Ciao Csaba, anche io ho già ordinato il tuo nuovo libro e spero che possa essere davvero un valido alleato per le mie prossime preparazioni da cuocere in forno. Ovviamente il mio desiderio è quello di conoscerti di persona, magari in occasione della presentazione di “The Modern Baker” (ammesso che sia in programma e chissà…magari anche in Puglia), ma nell’attesa che ciò si avveri mi divertiró a sperimentare le tue ricette che , sicuramente, daranno grandi soddisfazioni.

Emy |

Bella introduzione! Scalda il cuore! Non vedo l’ora che arrivi il libro a casa mia! Grazie Csaba per l’anticipazione!

Silke |

Mi rivedo in molti aspetti che descrive in modo impeccabile. Non vedo l’ora di poter consultare il libro e sperimentare ricette nuove. Grazie Csaba!

Loredana |

Gentile Csaba, ricordo il suo primo libro autografato e la mia emozione nel conoscerla a Cortina.
Ora il suo nuovo libro che come i precedenti sarà curato e ricco di spunti, immagino anche la sua emozione nel pubblicarlo e mi comprenderà quale fosse anche la mia emozione quando ad aprile, senza supporto di un editore, pubblicai il mio primo libro.
Comprenderà anche la mia delusione nel leggere che lei non avrebbe avuto tempo per leggerlo.

Questa delusione irruppe in me portandomi ad un disagio e un dissapore nei suoi confronti mal gestito e del quale mi scuso.

Ci sono equilibri che si rompono e non si possono riparare, perché termina la magia nella quale credevamo, ma ci possiamo scusare laddove riconosciamo di non essere riusciti a gestire la delusione. Ed io lo faccio qui.

csaba |

Cara Loredana, sono contenta di trovare questo commento e di avere l’opportunità di rispondere. Non ci davamo del tu? Io penso di sì. Loredana di Bolzano, una bella signora appassionata di montagna, di corsa, di cucina. E con un bel blog. Sono io ad essere dispiaciuta per aver creato disagio in te nel momento in cui hai pubblicato il tuo libro. Purtroppo ho il difetto di essere onesta – avrei potuto dire che lo avrei letto subito, invece in quel momento la mia vita era davvero piena di lavoro e scrissi appunto che non avrei potuto farlo nell’immediato. Ora penso che se l’equilibrio si è rotto, desidero certo riparare. Accetto le tue scuse e ti faccio le mie per non aver partecipato alla tua gioia nel modo in cui ti aspettavi. Spero che il libro sia stato un successo, e che un giorno di questi, magari incontrandoci di persona, potremo scambiarci i rispettivi libri come dono. Un caro saluto. A presto. Csaba

Loredana |

Carissima Csaba
Ci sono sorprese che commuovono, che arrivano come un dono, che riportano quello che credevano perso.
Grazie di questa risposta che mi emoziona e mi riempie di gioia. Grazie di cuore e con tutto il cuore. Sara’ per me un piacere potersi rivedere e portarti il mio libro.
Eh si, sono proprio io, la Lory di Bolzano!
A presto.Lory

Rosanna De Luca |

È una stupenda introduzione! Mi arriva il messaggio che la panificazione e il cucinare siano utilizzati come “strumento” per se stessi e il proprio benessere,e di conseguenza,per quello di tutte le persone che amiamo. Complimenti Csaba, questo libro sarà una dolce “cura”! Con ammirazione, Rosanna

Beatrice Lotti |

Lo comprerò sicuramente!!!!

Ylenia |

Dolce Casba, ti tengo nel cuore ❤️

Maria Antonietta Goria |

Complimenti. Scrive veramente molto bene, come piace a me, sembra di essere lì nella Sua casa e sentire il profumo del pane o dei dolci provenire dal forno.

Adriana Santoro |

Buongiorno Csaba , per me accendere il forno è già tutto questo da sempre, le mani a in pasta mi danno il senso di sicurezza di tranquillità, mi riporta indietro nel tempo quando con la mia mamma si faceva la pasta in casa per la domenica, tutto è poesia pace , leggere con piacere il tuo libro davanti ad una buona tazza di tea . Buona giornata.

cesira ciano |

Il mio commento è che Lei insegue la strada della scrittrice Valérie Perrin, e chissà perchè ne sono convinta.

Micol |

Trasmetti una tale calma e tranquillità che è un piacere ascoltarti e leggere i tuoi libri… Babbo Natale spero mi porti anche questo tuo libro….

marinella danieluk |

Cara Csaba, il libro l’ho già ordinato e non vedo l’ ora di riceverlo. Ricette oneste sono quelle che mi aspetto da te , come quelle dei libri precedenti. con te sono riuscita a cucinare le meringhe dopo tante prove. La tua crema pasticcera ha un posto d’onore nella mia cucina, con te ho avuto anche il coraggio di preparare la maionese in casa. Quando cucino con il tuo libro mi sento più sicura e capace. Mi piace come scrivi, i tuoi non sono semplicemente dei ricettari ma vanno oltre. Aspetto con gioia l’arrivo del nuovo libro, e se un giorno scriverai romanzi io mi prenoto sin da ora. un caro saluto Marinella

Maria Rosaria Fontana |

Anche io attendo con trepidazione il tuo ultimo libro : grazie sempre per il tuo senso estetico, per il tuo senso pratico e per la tua generosità nel condividere tecniche e saperi, perché vivere in casa non ha nulla di scontato e pochi sono i maestri da cui apprendere.

Mariarosaria |

Buongiorno carissima Csaba,
queste parole mi hanno già fatto innamorare del tuo nuovo libro, non vedo l’ora di riceverlo.
Grazie di cuore, Mariarosaria.