Dolci e dessert, Ricevere

CHEESECAKE ALLA ZUCCA

Dolci e dessert
8 commenti
PER 1 TORTA DA 12 – 16 FETTE
240 g di robiola fresca
50 g di formaggio spalmabile di capra
250 g di zucchero di canna
4 uova
450 g di purea di zucca
180 ml di panna liquida fresca
2 cucchiaini di estratto naturale di vaniglia
½ cucchiaino di zenzero, in polvere
1 cucchiaino di cannella, in polvere
½ cucchiaino di noce moscata, in polvere
½ cucchiaino di cardamomo, in polvere
1 cucchiaino di sale
85 g di farina
burro per lo stampo

PER SERVIRE
200 ml di panna liquida fresca, montata
cannella in polvere
Una torta morbida all'interno e più croccante in superficie, leggermente speziata, molto facile da fare ed estremamente versatile. Puoi servirla per colazione al mattino, o aggiungere panna montata o gelato alla crema per una versione più strutturata, che diventa un bellissimo dessert a fine pasto.

Questa è una versione autunnale, speziata e assolutamente divina della classica New York cheesecake.
Una torta senza crosta, caratterizzata da un interno morbido che si scioglie in bocca e da una superficie croccante che tende a collassare un po’ al centro dopo la cottura, creando un bellissimo bordo circolare che è caratteristico proprio di questa preparazione.

Inizia preparando la purea di zucca. Taglia circa 450 g di zucca, elimina la buccia, mettila in una pentola tagliata a pezzi con poca acqua (ne basta un bicchiere) e chiudi con il coperchio. Lascia cuocere a fiamma medio – bassa per circa 30 minuti, sino a che la zucca sarà molto morbida. Frullala con un frullatore a immersione, oppure riducila in purea con un passino o un frullatore. Tienila da parte (se la prepari il giorno prima, mettila in un barattolo di vetro con tappo a vite, in frigorifero).

Prepara uno stampo a cerniera da 24 centimetri di diametro, imburrato e foderato con carta forno imburrata. Accendi il forno a 180°C selezionando la modalità “Cottura Intensa”.

In una ciotola capiente mescola insieme la robiola e lo spalmabile di capra con lo zucchero. Se usi una planetaria, monta la frusta piatta e procedi a velocità 1. Aggiungi le uova, uno alla volta, poi la purea di zucca, la panna, l’estratto di vaniglia.

Una volta ottenuto un impasto liquido e omogeneo, aggiungi la farina e le spezie e mescola ancora per 30 secondi: giusto il tempo di incorporare bene tutto.

 

Trasferisci l’impasto nella tortiera preparata: sarà abbastanza liquido, deve essere senza grumi.
Inforna sulla griglia posta al centro del forno e cuoci per 65 – 70 minuti, in modalità Cottura Intensa, che assicura una cottura omogenea grazie all’azione ventilata e una forte spinta di calore dal fondo, per dare alla tua torta una base fragrante, mantenendo al contempo l’interno morbido.

La cheesecake è pronta quando vedrai la superficie dorata, croccante, leggermente gonfia.
Toglila dal forno e lasciala raffreddare completamente (almeno 2 ore) prima di estrarla dallo stampo, tagliarla e servirla con panna montata e cannella.

__________________________________________________________

Questo post è realizzato in collaborazione con Miele #Generation7000

Lascia un commento!
8 commenti

Avatar Sara |

Da provare assolutamente!!! L’unico neo… l’allegria alle uova… come posso sostituirle? E in che quantità?

Avatar Anonimo |

Con altrettanta tristezza….😁

Avatar Gaby Olivares |

Ciao bellissima, anche a me non piace il formaggio di capra, posso sostituirlo con Philadelphia, e per il forno, il mio è un forno normale .
Grazie

Avatar Paola |

Cara Csaba, avrei due domande. La prima: come posso sostituire il formaggio di capra che non amo? La seconda: per chi ha un forno classico ventilato,.quanti gradi di cottura occorrono e per quanto tempo?
Grazie se potrai rispondere.

Avatar Ilenia |

Ma io innamorata 😍 in caso non avessi il forno con questa modalità come posso rimediare?

Avatar Simona |

170 hradi statico, sono andata a vedere le istruzioni del forno Miele 😉

Avatar Maria Eterna |

Buonissima sicuramente, amo tantissimo la zucca

Avatar Carlotta |

Se usiamo un forno normale deve essere in modalità statici o ventilato?
Grazie