#honestlygood, Vegetariano

Crema di sedano rapa

5 commenti
Per 4 persone
2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
1 porro grande (o 2 piccoli)
1 patata grande
1 sedano rapa
1 mela gialla
1 litro di brodo vegetale, bollente
sale

per servire
1 manciata di nocciole intere, sgusciate
origano fresco, oppure salvia o erba cipollina, maggiorana
pepe nero macinato al momento (facoltativo)
Il sedano rapa ha un aspetto poco confortante, quindi molti tendono a non comprarlo. Certo, la sua superficie nodosa la dice tutta e non è facile pelarlo, ma ne vale la pena, perché è una miniera poco sfruttata di magnesio, potassio e fibre. In più ha un sapore delizioso, sia in crema che al forno.

Elimina le foglie esterne del porro, lavalo e taglialo a pezzi grandi circa 3  centimetri. Sbuccia la patata e tagliala in 8 parti, togli la buccia al sedano rapa e taglialo in pezzi grandi più o meno come i pezzi della patata. Sbuccia la mela, togli il torsolo e tagliala in 8 spicchi.

Scalda l’olio in una pentola grande abbastanza da contenere le verdure. Aggiungi i porri, mescola e cuoci per 2 minuti, poi aggiungi anche la patata e il sedano rapa, mescolando ancora. Cuoci per altri 2 minuti, infine aggiungi la mela e copri con il brodo caldo.

Lascia cuocere così, scoperto, per circa 30 minuti. Le verdure sono cotte quando il sedano rapa e la patata risultano teneri se li pungi con un coltellino affilato.

Trasferisci le verdure in un blender e aggiungi poca acqua di cottura. Inizia a frullare e aggiungi altra acqua, poco alla volta, sino a che avrai ottenuto la consistenza desiderata. Assaggia e aggiusta di sale se necessario.

Versa la crema nelle ciotole di portata e aggiungi sulla superficie le nocciole tagliate al coltello e qualche foglia di salvia, oppure di origano fresco. Mi piace anche con l’erba cipollina, che dà un sapore forte, come variante. Aggiungi pane croccante e, se lo desideri, un po’ di pepe nero macinato al momento.

 

 

Lascia un commento!
5 commenti

Antonella |

Leggero e…non l’avrei mai detto, anche buono! Grazie Csaba!

Ada Brescia |

Sempre elegante con un’attenzione particolare alla salute

Simonetta |

Ciao Csaba, grazie per questa invitante ricetta. Sono veronese, qui il sedano rapa lo usiamo per fare il risotto, oppure una minestra sempre di riso e patata.
Con la mela mi ispira molto.

gisella |

domandina: il gusto della mela è molto riconoscibile? Presumo sia tutto ben bilanciato, ma giusto per sapere….
Io il sedano rapa lo utilizzo per un antipasto che è tassativo al pranzo di Natale. Insalata di sedano rapa, emmental e striscette di lingua salmistrata e visto che almeno a Natale si può peccare a tavola condisco con maionese. Super slurp!!!
A presto Csaba spero di vederti a Milano 🤗

Ludovica |

Ciao Csaba,

Non amo molto il porro.. anche cotto non riesco a digerirlo.. posso sostituirlo con dello scalogno?

Ti ringrazio tantissimo.

Un saluto,
Ludovica