PER IL CARAMELLO
200 g di zucchero

PER LA CREMA
240 ml di panna liquida fresca
240 ml di latte intero
1 baccello di vaniglia
1 cucchiaino di scorza di limone, grattugiata
1 pizzico di sale
4 uova
50 g di zucchero
Uno dei dolci più venduti in versione “già pronta”, eppure così facile da fare. Non si può paragonare una versione in bustina a questa sontuosa delizia per il palato, che ti ricompensa ad ogni cucchiaio del tempo che hai investito nella sua preparazione. Un classico che amerai al primo boccone.

Prepara innanzitutto il caramello. Metti lo zucchero in una piccola casseruola e scaldalo su fiamma bassa, sino a che sarà sciolto. Non serve mescolarlo: quando raggiunge il bollore, lascialo sobbollire qualche minuto, sino a che diventerà color ambra, poi toglilo dal fuoco e mescola rapidamente con un cucchiaio di legno, per intiepidirlo e impedirgli di bruciare. Versalo negli stampini suddividendolo equamente e lascia da parte.

Prima di iniziare a preparare la crema, accendi il forno a 150°C e porta a ebollizione una piccola pentola piena d’acqua.

Versa in una casseruola abbastanza capiente la panna e il latte, il sale e la scorza di limone. Aggiungi i semini neri del baccello di vaniglia (per estrarli, incidi il baccello per il lungo e prelevali con il dorso della lama del coltello). Porta tutto a ebollizione e spegni la fiamma appena prima che raggiunga il bollore.

Metti le uova e lo zucchero in una ciotola e montale con il frullino elettrico, sino a che saranno gonfie e spumose. Aggiungi il composto di latte e panna, lentamente, mescolando con una spatola o con un cucchiaio di legno.

Sistema gli stampini in una casseruola capiente. Ripartisci la crema all’interno suddividendola equamente e poi versa intorno agli stampi tanta acqua bollente quanta te ne serve affinché arrivi a metà dell’altezza degli stampi.

Facendo molta attenzione a non versare l’acqua, inforna la casseruola e lascia cuocere a 150°C per circa 50 minuti. Il crème caramel deve risultare sodo al tatto, ed elastico.

Togli dal forno e lascia raffreddare completamente gli stampini, poi mettili in frigorifero per almeno un’ora, prima di servirli, rovesciandoli su un piatto. Per far uscire il crème caramel senza romperlo, passa un coltello intorno al bordo e immergi lo stampo in acqua calda per trenta secondi: ti aiuterà ad estrarlo al meglio. Servi con un cucchiaio da dolce.

Lascia un commento!
4 commenti

Avatar Liljana |

Grazie, cara Csaba ottima ricetta.

Avatar elle |

Carissima Csaba, che stampi consigli per questa preparazione? Vanno bene anche quelli di alluminio della cuki?
grazie mille

Avatar roberta |

Buongiorno Csaba, è possibile sostituire il baccello di vaniglia con un cucchiaino di estratto di vaniglia(che faccio in casa)o renderei troppo liquido “l’impasto” grazie,Roberta

Avatar roberta |

il prima possibile proverò la ricetta. Come riconosco i cucchiaini da dolce? Sono di dimensione media tra il cucchiao da minestra e il cucchiaino piccolo (non il più piccolo da caffè),grazie!