Ricevere

CRISPETTE AL CHEDDAR

2 commenti
PER 35 BISCOTTI
60 g di farina + 20 g per la lavorazione
55 g di burro, morbido
55 g di formaggio cheddar, grattugiato
¼ di cucchiaino di sale fino
¼ di cucchiaino di paprika
un pizzico di pepe di cayenna
40 g di panko (o pangrattato grosso)
1 cucchiaino di fior di sale
Mi piace servire questi biscotti tipicamente inglesi nel tardo pomeriggio: vanno bene con il thé ma anche con l’aperitivo, e poiché a volte in inverno si finisce per servire le due cose praticamente insieme, a un orario che risulta essere a metà tra le cinque e le sette, sono una grande risorsa alla quale attingere per offrire qualcosa di semplice e sofisticato al tempo stesso.

Riscalda il forno a 175°C e prepara una teglia rivestita di carta forno.

Metti in un robot da cucina con la lama impastatrice la farina, il burro, il cheddar, il sale, la paprika e il pepe e aziona la lama sino a che otterrai un impasto raccolto in una palla dalla consistenza piuttosto grezza. Se non hai un robot da cucina, procedi impastando a mano, aiutandoti con una forchetta o un cucchiaio di legno, in modo da non surriscaldare troppo l’impasto e non renderlo eccessivamente appiccicoso. Resterà abbastanza grezzo, con qualche piccolo grumo all’interno, e va bene così.

Aggiungi il panko e impasta ancora un minuto, poi togli l’impasto dalla ciotola, spostalo su un piano da lavoro leggermente infarinato e stendilo con il mattarello, sino a che avrà raggiungo uno spessore di 5 – 7 mm. Ricava le crispette con un tagliabiscotti e sistemale sulla teglia, abbastanza distanziate tra loro, poi cospargi la superficie con la paprika e il sale.

Inforna e cuoci per 20 minuti, sino a che vedrai i bordi dei biscotti dorarsi. Togli dal forno e lascia raffreddare su una griglia. Si conservano 3 giorni in un contenitore ermetico.

Lascia un commento!
2 commenti

Katia |

Provati stamani presto(molto presto) e fatti trovare sul tavolo a mio marito verso le 10.30 come spezzafame, è stato molto felice e mi ha ringraziato…La prossima volta però li provo con un po’ meno burro, forse è anche troppo.

Simona Ongaro |

Superrrrr oggi ci provo!!!