Dolci e dessert, Ricevere

GINGERMAN COOKIES

Dolci e dessert
1 commento
PER 48 PEZZI CIRCA
180 g di zucchero di canna scuro
55 g di zucchero bianco
1 pizzico di sale
180 g di burro
5 g di cannella in polvere
5 g di zenzero in polvere
1 uovo piccolo
370 g di farina + 50 g per la lavorazione
5 g di lievito per dolci
10 ml di latte intero fresco
4 cucchiai di zucchero di canna biondo

Come potrebbe essere Natale senza gli omini di pan di zenzero? Da noi, sono quasi come la stella cometa: un simbolo che annuncia l’avvento delle feste. Quando la casa inizia a popolarsi di questi deliziosi biscotti cicciottelli, significa che la fine dell’anno è dietro l’angolo. E si deve festeggiare!

Metti lo zucchero di canna scuro e quello bianco in un impastatore con il sale, il burro, la cannella e lo zenzero, iniziando a impastare con la frusta piatta. Quando tutti gli ingredienti saranno amalgamati, aggiungi l’uovo, sempre impastando, e poi la farina mescolata insieme al lievito, procedendo un po’ alla volta. Per ultimo versa il latte.

Quando avrai ottenuto una palla di impasto liscia e profumata, toglila dalla ciotola e avvolgila nella pellicola per alimenti, poi sistemala in frigorifero per circa 45 minuti.

Accendi il forno a 175°C e prepara due teglie rivestite di carta forno. Metti lo zucchero di canna in un piatto. Prendi l’impasto e stendilo su un piano leggermente infarinato, usando un mattarello, sino a che otterrai uno spessore di 5 – 6 mm. Ritaglia i biscotti e premili nello zucchero di canna per farlo aderire alla superficie (da un solo lato) poi sistemali nelle teglie con la parte zuccherata rivolta verso l’alto.

 

Inforna per circa 20 minuti, facendo attenzione a che non si dorino troppo. La durata della cottura dipende dalla dimensione dei biscotti, quindi sorvegliali dopo i primi 15 minuti, altrimenti diventano duri. Devono restare piuttosto pallidi.  Toglili dal forno e falli raffreddare bene su una griglia. Si conservano 5 – 7 giorni in un contenitore ermetico.

 

Lascia un commento!
1 commento

Katia |

È da quando ho preso il tuo ultimo libro che il forno è acceso…forse è il caso di dire, spengi il forno! 😁