Ricevere, Vegetariano

Gnocchi rosa con cavolo nero

Primi
14 commenti
Ingredienti per 2 persone
300 g di patate farinose
250 g di barbabietola cotta
50 – 70 g di farina 00
farina extra per il piano da lavoro
1 uovo
2 foglie di cavolo nero
20 g di pinoli
5 cucchiai d’olio extravergine d’oliva
1 cucchiaio di Parmigiano Reggiano
sale e pepe
Molto colorati e molto buoni: questi gnocchi alla barbabietola devono essere serviti "in incognito" se non volete che qualcuno arricci il naso. Chiamateli semplicemente gnocchi rosa, vedrete che si faranno amare al primo boccone. Potrete rivelare il vostro ingrediente speciale più tardi...

Sbuccia le patate e mettile in una pentola. Coprile con acqua fredda e porta ad ebollizione, poi cuoci per circa 20 minuti, sino a che saranno tenere dentro. Scolale e mettile sopra una fonte di calore a perdere l’umido – va benissimo un termosifone oppure il forno appena caldo a 50°C.

Grattugia la barbabietola bollita usando una grattugia da formaggio, sul lato standard. Otterrai una poltiglia rosa (mettiti i guanti se non vuoi rischiare di avere i polpastrelli e le unghie ancora fucsia per l’ora di cena). Schiaccia le patate con un passa patate, dentro una ciotola. Aggiungi la barbabietola grattugiata e mescola bene con un cucchiaio. Quando avrà perso un po’ di calore, aggiungi a questo impasto l’uovo e un pizzico di sale, poi mescola bene. Versa la farina a pioggia e incorporala impastando un po’.

Trasferisci questo impasto rosa intenso sul piano da lavoro infarinato. Taglialo in 4 pezzi e allunga ciascuno in un salsicciotto, usando i palmi delle mani. Taglia gli gnocchi con un coltello da tavola, sistemandoli su un piatto e dandogli una forma leggermente più tonda passandoli tra le mani infarinate.

Metti sul fuoco una grande pentola di acqua salata e portala ad ebollizione.
Nel frattempo, scalda in una piccola padella l’olio d’oliva. Taglia a striscioline il cavolo nero e poi sminuzzalo con il coltello. Mettilo nell’olio caldo insieme ai pinoli tritati. Fai cuocere 2 minuti, poi togli dal fuoco e metti da parte.

Fai scivolare gli gnocchi nell’acqua bollente e cuocili per 1 – 2 minuti, prendendoli dall’acqua con una schiumarola appena vengono a galla. Sistemali in una ciotola, condiscili con l’olio e il cavolo nero, poi suddividili nei due piatti da portata. Cospargili con un po’ di parmigiano grattugiato, un pizzico di pepe e poi servi subito.

Lascia un commento!
14 commenti

Roberta Staccioli |

Ciao Csaba. Cosa potrei usare in alternativa al cavolo nero, visto che sono in Germania e non lo trovo? Grazie mille.

Martina |

Spinacino fresco

Gianluca |

A me l impasto è venuto molto appiccicoso e nn si impastava cosa può essere?

Martina |

Temo che le quantità di Farina e di barbabietola siano invertite. Ha fatto una ricetta molto simile su un programma di real time e ha usato 50/70gr di barbabietola, venivano belli Rossi.

Maddalena |

sono venuti molto appiccicosi 😢

Lwhite |

Stesso problema le dosi non sono giuste.

Eleonora Bianchini |

Stesso problema le dosi non sono giuste.

Monica |

Dalla nostra alimentazione abbiamo eliminato da tempo la farina 00… quale farina si può sostituire per questi gnocchi? grazie

Martina |

Fecola di patate o amido di mais

Francyve |

Ho provato questa ricetta seguendo dosi e procedimento, però ho dovuto aggiungere farnina e gli gnocchi non sono venuti belli rosa come nella foto… come mai? Cosa ho sbagliato?

Noemi |

Ciao csaba!!! Le tue ricette sono davvero meravigliose!ho avuto però un problema con l impasto degli gnocchi… La farina non era mai sufficiente affinché riuscissi a formare delle palline. Come mai? Praticamente ne ho aggiunta il doppio. Gli gnocchi sono venuti bene ma poco saporiti… La barbabietola nn si sentiva. Grazie .

Ketty |

Ciao Csaba, io sono celiaca quindi al posto della farina 00 quale farina potrei usare?
Grazie

Martina |

Fecola di patate o amido di mais

Elena |

Semplicemente fantastici