Dolci e dessert

LA MIA SACHER TORTE

Dolci e dessert
4 commenti
Per 1 torta da 8 fette
150 g di cioccolato fondente 70% di cacao
1 cucchiaio di acqua
150 g di burro, morbido
110 g di zucchero a velo + 2 cucchiai
3 uova, separate
150 g di farina

Per farcitura e copertura
3 cucchiai di Cointreau
320 g di marmellata di albicocche
125 g di cioccolato fondente 70% di cacao
125 g di burro
Non avrò mai il coraggio di pensare di poter fare la vera Sacher come la si mangia a Vienna nell'omonimo hotel. Questa versione casalinga è quella che, a mio avviso, si avvicina di più all'originale. Non è difficile da fare, ma si deve far attenzione alla glassa, perchè stenderla bene sulla torta può richiedere una certa pratica.

Riscalda il forno a 180°C e prepara uno stampo a cerniera imburrato e infarinato, scuotendo via l’eccesso.
Fai fondere il cioccolato a bagnomaria, aggiungici il cucchiaio di acqua e mescola, poi togli dal fuoco e lascia che torni a temperatura ambiente.

Metti in una ciotola capiente il burro morbido, tagliato a pezzetti, con lo zucchero a velo. Sbatti con un frullino elettrico (o in un impastatore, con la frusta a foglia) sino a che otterrai una crema omogenea. A questo punto, aggiungi i tuorli, uno alla volta, sempre sbattendo a velocità minima.

Aggiungi il cioccolato fuso versandolo a filo e mescolando con una spatola. Setaccia la farina sopra la ciotola e incorporala, sempre usando la spatola, amalgamandola lentamente procedendo dall’esterno verso l’interno.

A parte, monta a neve ferma gli albumi insieme ai 2 cucchiai di zucchero a velo aggiuntivo, usando un frullino elettrico. Incorporali al composto al cioccolato, delicatamente.

Versa l’impasto nello stampo e infornalo sul ripiano centrale del forno. Cuoci per 30 minuti, poi togli lo stampo dal forno e lascialo raffreddare su una griglia per 5 minuti. Capovolgi la torta sulla griglia, spennellala con la metà del Cointreau sulla superficie, poi lasciala raffreddare completamente.

Nel frattempo, prepara la farcitura e la glassa per la copertura.
Metti la marmellata in un pentolino, aggiungi 1 cucchiaio di acqua e scaldala per farla diventare liquida. Filtrala con un colino e tieni da parte. Spezzetta il cioccolato in una ciotola resistente al calore, aggiungi il burro tagliato a pezzi e metti tutto sopra una pentolina in leggera ebollizione. Fai fondere a bagnomaria, mescolando di tanto in tanto, poi lascia raffreddare un po’ (almeno 30 minuti). Deve rassodarsi un po’.

Quando la torta è tiepida, tagliala a metà con un coltello da pane. Bagna l’interno con il Cointreau rimasto, poi spalmaci sopra metà della marmellata. Chiudi con il disco che fa da coperchio e spalma la superficie e i bordi con la marmellata rimasta. Metti in frigorifero per 30 minuti.

Quando la torta è fredda, coprila con la glassa al cioccolato, tenendone da parte 2 cucchiai e facendola colare sopra (deve essere ancora abbastanza liquida). Una volta fredda, puoi utilizzare il cioccolato rimasto per decorare con la scritta “Sacher”.

 

Lascia un commento!
4 commenti

Mara |

Una torta assolutamente straordinaria!

Daniela |

Forse manca un po’ di lievito

Deborah |

È senza dubbio la mia torta preferita! Un amore mitteleuropeo che dura dalla mia adolescenza. Tuttavia, come osservi giustamente, non incontra il favore di tutti. Ad ogni mio compleanno mi piacerebbe condividerla con i miei ospiti, proprio perché è il mio dolce del cuore, ma, per timore di scontentare mia mamma (che non la sopporta…) o altri convitati, viro sempre su altre preparazioni. Alla fine la più delusa sono io…Che cosa mi suggerisci, Csaba? Per una volta all’anno potrei accontentare me stessa, che sono in fondo la festeggiata di quella ricorrenza?

Marina N |

Mi ricorda una gita scolastica a Vienna ! Bei tempi!
Buona Pasqua.