#honestlygood, Senza glutine

Merluzzo con lenticchie rosse

Secondi
3 commenti
Per 4 persone

4 filetti scelti di merluzzo (circa 700 g) senza pelle

2 cucchiai di olio di semi
2 - 3 gambi di prezzemolo fresco

sale

PER LE LENTICCHIE

250 g di lenticchie rosse di Castelluccio

2 cucchiai d’olio extravergine d’oliva

1 spicchio d’aglio in camicia

2 foglie di alloro

4 manciate di rucola selvatica fresca

sale
Merluzzo e lenticchie sono due prodotti classici della cucina italiana. Questa ricetta è tratta dal mio libro Honestly Good e ha preso piede nella mia cucina dopo il terremoto in Umbria, a seguito del quale acquistare le lenticchie di Castelluccio in quantità è diventato un gesto di solidarietà che tengo molto a condividere.

Prepara innanzitutto le lenticchie. Quelle di Castelluccio sono tenere e non hanno bisogno di ammollo, ti basta sciacquarle velocemente. Scalda l’olio in una padella ampia con l’aglio, lascialo rosolare 2 minuti, poi eliminalo. Aggiungi le lenticchie, salale e mescola bene. Bagna con mezzo bicchiere d’acqua (se preferisci, puoi utilizzare un vino bianco che magari hai già aperto), copri con il coperchio e cuoci per 30 minuti circa, sino a che saranno tenere. Togli dal fuoco, sposta le lenticchie di lato nella padella e mettici accanto la rucola lavata. Chiudi con il coperchio: le lenticchie resteranno calde e la rucola appassirà leggermente.

Scalda una padella in ferro o antiaderente, sino a che sarà rovente. Ungi il merluzzo con l’olio di semi, spalmandolo bene su tutto il pesce, poi piastra i filetti adagiandoli nella padella calda e lasciandoli cuocere 3 minuti. Girali con una spatola, abbassa la fiamma e copri con un coperchio, poi cuoci ancora 2 – 3 minuti, sino a che il pesce sarà bianco e opaco. Salalo a fine cottura.

Servi il pesce con le lenticchie e la rucola, aggiungendo ancora un po’ di olio se preferisci e il prezzemolo.

 

Lascia un commento!
3 commenti
Annalisa |

Buongiorno Csaba, ti seguo sui social, in quanto, anche io, sono molto appassionata di cucina e amo l’arte della tavola. Appena ho letto questa ricetta l’ho trovata immediatamente di facile realizzazione, semplice ma al contempo particolare…proprio per l’abbinamento lenticchie e rucola, dovei sapori si sposano a meraviglia! La vorrei riproporre, ovviamente menzionandoti, sul mio blog, thedelishkitchen.wordpress.com , lunedì 16 aprile. Grazie e buona giornata.
Annalisa

Dalila |

Buongiorno cara Csaba! Bellissimo piatto e soprattutto buono, adatto all’inverno ma anche alla primavera che è ormai alle porte..almeno qui da noi, perché so che su avete avuto tanta neve quando qui a Noto ci sono 20 gradi già da un po’. Stamattina ho sistemato sul mio centro tavola tantissimi limoni, belli e gialli, direttamente dalla campagna di mio suocero e guardarli mi fanno venire voglia di freschezza e di bella stagione…ottimi sopra il tuo merluzzo 😊

Milena1981 |

Buongiorno (piovoso) e grazie della ricetta. Una domanda: spesso leggo che, nella cottura dei legumi, il sale andrebbe aggiunto solo alla fine: cosa ne pensi? Grazie e buon lavoro 😊
P. S. Bello il video con il quale, su Facebook, hai presentato Enjoy living: in particolare i piedi nudi a contatto con il pavimento (in legno?) creano un’immagine décontractée che ti rappresenta al meglio 😉