#honestlygood, Ricette di base

PANE BIANCO SEMPLICE

32 commenti
PER 3 PICCOLE BAGUETTE
250 g di farina 0
250 g di farina 1
10 g di sale fino
20 g di lievito di birra fresco
350 - 380 ml di acqua tiepida
un po’ di farina per il piano da lavoro
La mia ricetta più semplice, per fare il pane in casa senza preparati, senza macchina per il pane e soprattutto senza stress alcuno!

Sciogli il lievito di birra in 350 ml di acqua tiepida, mescolando bene.
Metti la farina insieme al sale in una ciotola grande (o nella ciotola di un impastatore elettrico). Mescola con le mani e poi crea una fontana al centro. Inizia a versare l’acqua tiepida con il lievito piano piano, mescolando con movimenti concentrici, poi quando avrai raggiunto la giusta consistenza (un po’ appiccicosa, ma lavorabile), inizia ad impastare più energicamente, trasferendo l’impasto su un piano da lavoro leggermente infarinato.

Se usi il mixer, attacca il gancio impastatore e impasta a velocità bassa per 3 minuti circa, aumentanto la velocità solo per qualche secondo alla fine.

Lavora l’impasto sino a che sarà omogeneo e potrai raccoglierlo in una palla liscia. Se serve, aggiungi un po’ di acqua, 1 cucchiaio circa alla volta: la quantità totale di acqua può dipendere dall’umidità della farina, io ne uso circa 330 – 370 ml. L’impasto deve essere soffice, elastico, abbastanza appiccicoso ma non troppo.

Sistema la palla di pasta nella ciotola, infarinandola leggermente, poi coprila con un canovaccio bagnato e mettila a lievitare in un luogo tiepido, per circa 3 ore. Deve raddoppiare il suo volume.
L’ideale è tenerla nel forno spento (in inverno scaldalo a 50°C per qualche minuto e poi spegnilo, quindi mettici il pane).

terminata la lievitazione, togli l’impasto dalla ciotola e trasferiscilo sul piano da lavoro infarinato.  Sgonfia la pasta con le mani lavorandola ancora sbrevemente, poi dividila in tre parti uguali e allunga ciascuna nella classica forma della baguette casalinga o del filoncino (se hai un forno standard da 60 cm come il mio, ti sarà più facile dare una forma leggermente allungata, ma non troppo).

Sistema i tuoi pani su una teglia da forno rivestita di carta forno.
Se è la prima volta che prepèari il pane, ti consiglio di farlo nello stampo a cassetta, così non avrai bisogno di dargli nessuna forma. In questo caso, ti basterà rivestire lo stampo con un forglio di carta forno e sistemarci dentro l’impasto dangoli semplicemente la forma di un rettangolo. Molto facile!

Bagna un panno pulito con acqua molto calda, strizzalo, mettilo sopra il pane e lascia riposare così, lontano da eventuali correnti, per 15 minuti.

Accendi il forno e portalo a 200°C. prima di infornare il pane, incidi la superficie in uno o più punti, usando un coltello affilato (fai un lavoro esteticamente gradevole!). Incidere la superficie servirà a dare una forma miglire evitando che “si strappi” durante la cottura.

Inforna e cuoci per 37 – 30 minuti, sino a che la superficie sarà dorata e croccante. Sollevando il pane e battendolo sotto con le nocche della mano devi sentire un suono “vuoto”.

Lascia raffreddare il pane su una griglia per almeno 15 – 20 minuti prima di servirlo, tagliato a fette.
Puoi congelarlo e scongelarlo in forno a 200°C per 5 – 7 minuti, oppure congelarlo a fette e scongelarlo la mattina direttamente nel tostapane. Si conserva bene comunque per 2 – 3 giorni anche senza congelarlo.

Lascia un commento!
32 commenti

Valter |

Ho provato tante ricette, ho letto libri di “fornai” quotatissimi, ma non ero mai riuscito a fare un pane ben fatto. Ora grazie alla sua semplice formula riesco a fare un pane fantastico, alveolato, croccante, anche con altre farine. Grazie Csaba

Mara |

È un pane semplice, veloce ma molto buono.
Lo faccio spesso per la mia famiglia che lo apprezza molto!
Grazie Csaba !

Lara |

Ma lo stampo da plum cake che misure dovrebbe avere?Per queste dosi ne basta uni?

Costanza |

Buongiorno. Avrei una domanda: questa ricetta si presta anche per la preparazione di panini rotondi? È la prima volta che mi cimento con il pane e probabilmente la mia domanda risulterà sciocca, ma preferisco chiedere, anziché
rischiare di sprecare del cibo. Grazie!

Terry |

Ho provato la tua ricetta…molto soddisfatta del risultato!! Oggi bisso utilizzando la semola… felicissima di aver imparato a preparare il pane grazie a te!

Elisa |

Buongiorno Csaba!
Ieri ho deciso di rispolverare la mia vecchia impastatrice, devo dire che ha lavorato egregiamente nonostante l’età e grazie alla tua ricetta il risultato è stato ottimo !
Praticamente è stato divorato con una velocità supersonica .
Una parte ci ha accompagnato con un buonissimo paté di olive taggiasce e il rimanente ci ha dato il buongiorno a colazione con la marmellata di arance !
Grazie e buona giornata

Paola Guardini |

Perfetto! Con questa ricetta sono riuscita anche io a fare il pane come piace a me – e anche ai miei… Veramente buono e con una crosta dorata e croccante al punto giusto. L’unico problema è che sta sparendo troppo in fretta 😊

Anna Lamperti |

Proverò il pane non sempre mi riesce bene

Emanuela |

Che cos e la farina 1 ?

Greta |

Oltre a 0 e 00 esistono anche le farine di tipo 1 e 2. Le trova al supermercato.

Paola |

Perfetto! Grazie. Onestamente ho utilizzato farina di rimacino (farina di grano duro)e farina 00 , quella che mi ritrovavo in casa in questo tempo di blindatura da Coronavirus, ma il risultato è stato più che soddisfacente.

Gaia |

Grazie Csaba, per questa ricetta, che proverò a fare oggi stesso. Mi domando se fosse possibile sostituire una delle due farine con la semola rimacinata e se devo riproporzionare tutte le dosi. Grazie se vorrà rispondermi. Una buona giornata.

Silvana Caporalini |

Buon pomeriggio Csaba le tue ricette sono sempre invitanti e sempre con quell’aria di famiglia…ti volevo chiedere un consiglio il pane bianco che ho fatto sembra poco salato se aumento i 10 grammi di sale creo uno squilibrio alla ricetta?grazie buona giornata

Daniela |

Buona sera Csaba,
Desideravo chiederle come usare il lievito madre che possiedo da diversi anni , nelle sue ricette di pane .
Grazie per le sue meravigliose ricette
Daniela

Linda |

Cioa Csaba, intanto piacere di conoscerti e di scriverti! Ho letto la tua ricetta .. sai bene il momento triste che stiamo vivendo, io ho letto la tua ricetta e dispongo solo di farina 0 e del lievito secco madre.. non si trova molto altro nei supermercati almeno nella mia zona (Toscana) .. potrebbero andare bene lo stesso ? Ti ringrazio molto e ti saluto!!

Mariapia Ridolfi |

Buonasera Csaba,inutile dirle che la seguo da un po con molta ammirazione,ho provato a fare il pane bianco semplice e d è venuto,secondo me,troppo morbido,le volevo chiedere come mai leggo ricette dove il lievito di birra usato,sfiora i 3 grammi? Grazie

MANUELA |

Ciao Csaba, ho preparato questa fantastica ricetta, volevo chiederti se è normale che la crosta sia un po’ dura oppure è così che dev’essere. Grazie mille

Graziella |

GRAZIE.
Procedimento spiegato alla perfezione. Ottime molto facili anche per chi come me non aveva mai impastato.

Roberta |

Finalmente sono riuscita a sfornare un pane croccante. Ottima ricetta semplice da realizzare anche per chi come me lavora tutto il giorno e ha poco tempo. Grazie mille.

Maurizio |

Ottime, veramente croccanti e morbide dentro! La ricetta è precisa e ci vuole pochissimo tempo!

Anna Maria |

Ho provato a farle. Speriamo Bene. Comunque ti seguo sempre e le tue ricette mi piacciono tanto
Anna Maria

Jasmine |

Appena fatte. Croccantissime, ho aggiunto un cucchiaino di miele. grazie!

csaba |

Ottima idea Jasmine!

MARIA PAOLA DAL BORGO |

Buongiorno Csaba la tua cucina mi affascine,complimenti. Paola

Barbara |

Buongiorno Csaba.. Forno statico o ventilato? Grazie e buon Anno. Da Barbara e dalla mia Rebecca che la segue sempre

Federica |

Fatte oggi. Prima volta che mi cimento con il pane. Buonissime es il profumo di pane in casa era delizioso. ma anche a me non sono venute dorate. La crosta deve essere spessa?

Paola Bardelle |

Fatte già due volte. Buone ma non mi vengono così dorate. Come mai? Non ho forno statico. Sarà per questo?

Alessandra Donnini |

Ciao Paola, hai provato ad aggiungere all’impasto un cucchiaio di miele oppure di malto d’orzo? Aiutano molto nel rendere dorata e croccante la crosta e ancora più profumato il pane.

Palma |

scusa ma il miele dove lo metti? lo spennelli sopra le baguette o nell’impasto? grazie

Immacolata De Vincenzo |

No, no, nell’impasto, cioè quando sciogli il lievito nell’acqua ci aggiungi un cucchiaino di miele: aiuta molto la lievitazione e rende più croccante e profumato il pane

Raffaella |

Fatto oggi…..Buonissine le mie baguette…grazie

KATIAPT |

Grazie per i tuoi preziosi consigli!!