Ingredienti per 1 dose da circa 1 kg 440 g di farina 00
140 g di zucchero
250 g di burro
1 uovo + 1 tuorlo
La pasta frolla è uno degli impasti di base che devi saper fare. Intanto è molto più facile di quel che sembri... e poi è una base eccellente per crostate, biscotti, piccole tortine. Segui la mia ricetta, non potrà non venire...

Metti la farina e lo zucchero in una ciotola, aggiungi le uova e il burro freddo a pezzetti, tagliandolo a cubetti di circa 1 centimetro di lato (quando sarai più esperta, puoi evitare di tagliarlo così piccolo). Impasta velocemente con le mani, prima nella ciotola e poi su una superficie liscia, possibilmente fredda (puoi usare anche un mixer elettrico equipaggiato con la frusta piatta o il gancio). Il segreto per avere una frolla friabile è non lavorarla troppo, quindi procedi in modo energico e cerca di impiegare non più di 5 – 7 minuti. Il tempo ideale sarebbe 3-5 minuti, ma questo è riservato agli esperti!

Forma una palla con l’impasto, avvolgila in un foglio di pellicola per alimenti e lasciala riposare nella parte meno fredda del frigorifero per almeno 30 minuti prima di utilizzarla stendendola con il matarello. Far riposare la pasta serve a far sì che il burro si rapprenda di nuovo, rendendola compatta e non friabile. Se non rispetti il tempo di riposo, si romperà facilmente.

Puoi conservare la pasta frolla così avvolta nella pellicola sino a 48 ore. Se la fari riposare più di un’ora, tuttavia, diventerà molto dura, quindi prima di utilizzarla dovrai lasciarla fuori dal frigorifero almeno 30 – 60 minuti. Se invece decidi di congelarla, lavorala e mettila nello stamnpo (o negli stampi) e congelala già pronta, in modo da poterla poi passare direttamente in forno.

Lascia un commento!
11 commenti

Marianna |

Ciao Csaba,
è vero la pasta frolla è la base che devi saper fare e che ti torna utile in molte occasioni. Io preferisco aggiungere anche un pò di aromi, di solito la vanillina, per conferire alla pasta frolla un profumo dolce e delicato…da provare 😉
A presto
Marianna

Lina |

Salve, vorrei provare questa ricetta ma avrei bisogno di sapere a che temperatura va infornata la frolla.
Forno preriscaldato?
Grazie

Tina idone |

Gradisco molto guardare csaba.

Giada |

Ricetta davvero molto buona…la frolla viene benissimo Grazie…

Fabiola |

Ottima l’ho provata e te lo dice una napoletana che ….. Sa cucinare

andrea |

si può sostituire il burro con l’olio extravergine d’oliva? vorrei farla un po più vegetariana… è possibile? grazie mille

csaba csaba |

Buongiorno Andrea, no con l’olio extravergine d’oliva non viene. Ma esistono dei burri vegani E alcuni tra questi non sono male. La vera pastafrolla però viene proprio solo col burro autentico!

Silvia |

Mia suocera, pugliese, la faceva con l’olio…posso chiedere: però, le uova non sono sostituibili!

Paola |

Io uso più o meno le sue proporzioni, ma volendo dimezzare la sua dose, come mi regolo con l’uovo? Grazie

gisella |

di solito uso la ricetta della mia mamma ( che era quella di nonna) x la pasta frolla, ha un pochino meno burro rispetto alla tua; proverò quella che hai postato, ma nn ha troppo poco zucchero questa?
Vabbè provo e poi parlo….. 🙂