Per 2 persone
2 cucchiai di pasta di miso (di riso o di soia)
1 litro di acqua
1 broccolo rapino
12 asparagi verdi sottili
1 pezzo di daikon (5 cm)
100 g di spinacini verdi
2 uova
100 g di noodles
2 – 4 cucchiai di salsa di soia tamari
1 cucchiaio di semi di sesamo bianco
Adoro il ramen, semplicemente. È una zuppa calda a base di brodo di miso (fermentato, quindi super salutistico!) piena di sapori vegetali che puoi scegliere di modificare in base al tuo gusto e alla stagione. Gli spaghetti di soba, chiari o scuri, lo completano e lo rendono una cena perfetta quando ho voglia di qualcosa di caldo e confortante. L’uovo, per me, è quel tocco in più che lo fa diventare delizioso.

Il ramen in Giappone è una cosa molto seria: il brodo viene preparato con gesti meticolosi e tempi lunghi. Questa è la mia versione occidentale: la trovo un ottimo compromesso tra quello autentico e quello (orribile) liofilizzato che si vende nei barattoli. Provalo e lo rifarai molto spesso.

Metti la pasta di miso in una pentola con l’acqua, porta a ebollizione e lascia sobbollire per 5 minuti mescolando spesso sino a non avere più residuo solido.

Lava il broccolo e separa le cimette. Pareggia gli asparagi togliendo la parte dura del gambo, poi tagliali eventualmente in due per accorciarli. Metti le cimette di broccolo e gli asparagi nel brodo e abbassa la fiamma, in modo che l’ebollizione non sia eccessiva. Lascia cuocere così per 7 minuti.

Pela il daikon (come fai per le carote) e taglialo a rondelle sottilissime con un coltello affilato; lava gli spinacini, poi sistema queste due verdure, crude, direttamente nelle ciotole di portata.

Metti le uova in una piccola pentola, coprile d’acqua fredda e sistemale sul fuoco. Lasciale cuocere per 5 minuti da quando l’acqua bolle, poi scolale e raffreddale mettendole sotto l’acqua corrente. Sbucciale quando saranno tiepide.

Con una pinza, preleva le verdure cotte dal brodo di miso e mettile nelle ciotole ripartendole equamente. Tieni il brodo su fiamma bassa e mettici dentro i noodles. Cuoci così per 2 minuti.

Sistema nelle ciotole ciascun uovo tagliato a metà e versaci sopra 1 cucchiaio di salsa di soia tamari (2, se vuoi il brodo più intenso e salato, ma prima assaggialo). Preleva i noodles cotti con la pinza e adagiali accanto alle verdure. Versa il brodo, lentamente, nelle ciotole, filtrandolo eventualmente se vedi che sono rimasti residui di pasta di miso. Completa con il sesamo e servi subito.

 

Lascia un commento!
2 commenti

Francescap |

No, scusa ma ho guardato le altre foto delle ricette del ramen, le verdure sembrano tutte crude..buttate li’ per la fretta oppure bisogna solo scottarle?

Francescap |

Ma nella foto gli asparagi e spinaci sembrano crudi??🤔