Dolci e dessert, Facile&veloce

ROMANTIC CAKE PER I GIORNI BELLI

Dolci e dessert
29 commenti
PER 1 TORTA DA 10 FETTE
150 g di burro, morbido
175 g di zucchero
½ cucchiaino di estratto naturale di vaniglia
3 uova, possibilmente biologiche
375 g di farina
8 g di lievito per dolci (1/2 bustina)
¼ di cucchiaino di sale fino
185 ml di latte
1 cucchiaio di cacao amaro
1 punta di cucchiaino di colorante rosa (in gel o polvere)
zucchero a velo, per finire
burro e farina per lo stampo
Ispirata a un plumcake marmorizzato, questa è una torta semplice, che si presta ad essere servita in ogni momento della giornata, accompagnata con una buona tazza di thé. Mettetela sopra un'alzata se volete accentuare il suo effetto scenografico. Trasforma una giornata qualsiasi in un giorno bello...

Prima di cominciare imburra uno stampo rotondo del diametro di circa 18 – 20 centimetri, infarinalo e scuoti via l’eccesso. Tienilo la parte e riscalda il forno a 180°C posizionando una teglia a metà altezza.

Taglia il burro a pezzi e mettilo nella ciotola di un mixer (o in una ciotola grande) insieme allo zucchero. Sbatti i due ingredienti insieme, a velocità molto bassa, usando il mixer o un frullino elettrico. Puoi farlo anche con un mestolo di legno, ma ci vorrà qualche minuto in più. Una volta amalgamati, aggiungi l’estratto naturale di vaniglia e mescola ancora, poi inizia ad aggiungere le uova, uno alla volta, sbattendo bene il composto prima di aggiungere il successivo.

Setaccia insieme la farina, il sale e il lievito. Metti il latte in un bicchiere. Continuando ad amalgamare l’impasto, aggiungi metà della farina, poi metà del latte, amalgama sino a che il composto sarà omogeneo e poi aggiungi la farina rimasta e, per ultimo, il latte avanzato. Amalgama ancora un minuto, poi stacca bene l’impasto dal fondo della ciotola (se necessario) usando una spatola in silicone.

Versa 1/3 dell’impasto bianco nello stampo.
Versa un altro terzo in un contenitore pulito e aggiungi la punta di colorante rosa, mescolando con un coltello per creare un effetto marmorizzato. Setaccia il cucchiaio di cacao sopra l’impasto rimasto nella ciotola e mescola per amalgamare.

Versa metà dell’impasto rosa sopra quello bianco, nello stampo, poi mescola con il coltello, creando una spirale. Aggiungi metà dell’impasto al cacao, poi ancora il rosa e infine quello al cacao, mescolando delicatamente formando un cerchio e poi una spirale. Fai attenzione a non “grattare” con la punta del coltello il fondo dello stampo. Per ottenere un effetto esteticamente buono devi salire e scendere con il coltello, in modo da creare l’effetto a spirale. Non preoccuparti se la prima volta magari non viene proprio come nella foto… io ho impiegato un po’ per arrivarci.

Inforna sulla teglia al centro del forno e cuoci per 1 ora. Puoi testare la cottura con uno spiedino di legno: deve uscire asciutto. Se necessario, prolunga la cottura di qualche minuto.

Togli la torta dal forno e metti lo stampo su una griglia. Lasciala raffreddare così per 15 minuti, poi toglila dallo stampo e lascia raffreddare completamente. Puoi conservarla per 1 o 2 giorni incartandola bene dentro un foglio di pellicola per alimenti.

Servila con una spolverata di zucchero a velo sulla superficie. Il pomeriggio è perfetta con frutta fresca, thé, panna montata, crema pasticcera…

 

Lascia un commento!
29 commenti

Avatar Francesca |

Cara Csaba che tipo di stampo hai usato per il tuo cake?

Avatar Vanessa 🧡 |

Ciao Csaba! Ho appena seguito la tua diretta IG…ho approfondito le mie conoscenze sulla Pound Cake e sono venuta a sbirciare gli ingredienti di questa Romantic Cake che tanto mi intriga. Tra parentesi vorrei dirti che anch’io avrei voglia di vedere le città deserte, spesso penso al desiderio di poterle vedere dall’alto, poter girare indisturbata e godermi lo spettacolo. Detto questo vorrei chiederti: qual è il motivo per cui si usa mezza dose di lievito? …vorrei capirne il significato tecnico, perché vedo che la torta deve venire alta, come mai riesce a lievitare così? E poi volevo chiederti come ovviare alla mancanza del colorante rosa…ho visto le altre risposte…di che colore diventa l’Alchermes in forno? Grazie, Csaba. E complimenti per la mise della ginnastica mattutina: semplice e favolosa 💘. Grazie davvero, spero tu mi risponda. 🌸

csaba csaba |

Cara Vanessa, quante domande 🙂 Allora cercherò di rispondere in ordine. Intanto grazie per la tua presenza al tea time. Il motivo per cui si usa mezza buistina di lievito (8 grammi) è che per la dose di farina impiegata in questa torta è più che sufficienter. Altrimenti…. esplode! Riesce a lievitare bene se monti bene gli ingredienti incorporando aria, quindi con una frusta elettrica è meglio che a mano… L’Alchermes cuocendolo tende un po’ al marrone, quindi il rosa potrebbe essere meno marcato. Ma comunque gradevole… prova (se ti piace il sapore). Infine… grazie per i complimenti. Buon fine settimana e buona torta.

Avatar Vanessa |

Ciao Csaba 😊

Io ti seguo e ti ammiro molto e ieri ho provato a fare questo dolce, seguendo alle perfezione quanto scritto e pesando correttamente gli ingredienti. Sono molto brava a fare torte, di solito uso le ricette di mia madre ma questa volta ho usata la tua.
Non sono rimasta soddisfatta, è venuto veramente impaccato perché, a parer mio, 375 grammi di farina sono troppi; in base al quantitativo di farina ci voleva o un uovo in più, oppure più burro. Il risultato finale è che si può solo inzuppare sul latte la mattina, perché mangiato “puro” è pesantissimo da mandare giù, sebbene di gusto sia buono.

Un bacione

Avatar Vanessa 🧡 |

Cara Vanessa, sono Vanessa 🧡. Leggere il tuo commento mi ha rincuorato, avevo scritto nei commenti una decina di giorni prima di te. Io avevo scritto prima di farla. Spero che tu mi legga, per confrontarci. Anche nell’altro post di questa Romantic cake ho letto altri commenti che riferiscono di un impasto duro, compatto, che “annoda” o cose simili. Ho avuto proprio l’impressione che chi ha avuto problemi, abbia avuto lo stesso risultato. Ci avevo lavorato tanto, con tante aspettative…ora sono venuta a vedere se trovavo novità nei commenti ed ho trovato il tuo e gli altri. Ho eseguito tutti i passaggi e da ciò che scrivi credo di aver ottenuto un risultato simile. Ho dovuto cuocerla per più tempo, perché quando avevo controllato con lo stecchino ancora non era cotta. Però, a parte questo, avevo immaginato che non avesse lievitato abbastanza, proprio perché compatta. La lievitazione, in realtà, c’è stata, perché è cresciuta, si è alzata, i crateri sopra di sono formati…esteriormente sembrava giusta. Credo tu abbia ragione sul quantitativo di uova; a parer mio non credo invece al poco burro, perché questo quantitativo già si sentiva parecchio. Avevo immaginato fosse eccessivo. Ad ogni modo mi farebbe piacere se mi leggessi perché vorrei chiederti se poi hai riprovato con qualche variazione, aggiungendo uova o altro. Non avevo avuto il coraggio di scrivere perché Csaba mi aveva risposto con tanta gentilezza. Le avevo chiesto alcune cose. Non avevo raggiunto il risultato sperato e non volevo deluderla 🙏😅. Csaba, se dovessi leggere, ovviamente, sarei onorata e lieta di sapere il tuo parere e se c’è qualche accorgimento in più da seguire. Grazie. 🌸

Avatar Vanessa |

Ciao Vanessa 😊

Mi fa piacere a non essere stata l’unica ad avere problemi 😅 Comunque no, non ho più rifatto questo dolce perché ne sono rimasta delusa; ho fatto altri plum-cake, ma seguendo la mia ricetta.
Questa ricetta ha, come minimo, 100 grammi di farina di troppo, motivo per il quale viene così dura e stopposa, tant’è che nemmeno il gusto è buono perché sa, appunto, da farina. Per quel quantitativo di farina indicato da Csaba ci vuole un uovo in più, ma sono sicura che sarebbe ancora troppa.

Avatar Silvia |

Buon pomeriggio Csaba, qual è il diametro dello stampo che hai utilizzato per fare questa torta?

Avatar gisella |

ciao, ti rispondo io, va bene uguale?😉 18/20 cm. E io ho dovuto acquistarlo online, quello nn lo avevo a portata di mano. Se usi lo stampo più grande la torta viene più bassina e perde un pochino in bellezza

Avatar Vanessa 🧡 |

Ciao Gisella…
in attesa della risposta di Csaba, ti faccio una domanda a proposito della dimensione dello stampo, visto che ho intenzione di farla oggi. Ho uno stampo di 16 cm di diametro ed un altro di 20,5/21 cm, più tendente a 21. A questo punto quale mi conviene scegliere. Guardando la foto avevo deciso il primo da 16, ma poi l’ho misurato e mi sono accorta che era più piccolo… grazie.🌸

Avatar Vanessa 🧡 |

E.c.: (…) A questo punto quale mi conviene scegliere? (mancava il punto interrogativo) 🙂

csaba csaba |

Il mio stampo è leggermente svasato: 16 cm alla base e 18 all’apertura.

Avatar lella |

Carissima Csaba, dalla foto sembra che il dolce si sviluppi molto in altezza…E’ possibile utilizzare stampi di carta da panettone dal momento che non ho stampi di diametro così piccoli? Se invece utilizzassi stampi normali da 24,26 cm pensi che il dolce non verrebbe buono ugualmente? grazie mille per la risposta

csaba csaba |

Sì Lella, il dolce si sviluppa in altezza per due motivi. Il primo è che si tratta di un impasto soffice con aggiunta di lievito, quindi si gonfia bene. Il secondo è che il mio stampo è stretto e quindi “spinge” la torta verso l’alto con un bell’effetto visivo. Lo stampo in carta per panettone è perfetto, ma imburralo comunque, perchè altrimenti quando estrarrai la torta si strapperà.

Avatar Rosalba |

Ciao Csaba, è in forno, speriamo riesca bene, le tue ricette son sempre super top! 👌🏻🌸🌸🌸😘😘😘

csaba csaba |

Faccio il tifo per te 🙂

Avatar Mietta Jenny |

Grazie! E‘ buonissima con il te Rose Congu.

Avatar Simona |

Buonasera Csaba.
Sono allergica al nichel quindi per mia sfortuna niente cacao. Si può sostituire con caffè? Grazie

csaba csaba |

Ciao Simona, sì certo, potresti usare del caffè solubile per dare all’impasto il colore scuro. Se usi l’espresso è troppo liquido e la torta non lievita.

Avatar Dona |

Lo farò anche io 😋

Avatar Serena |

Ricetta interessante…
Ma se non ho il colorante rosa con cosa potrei sistituire il terzo “impasto/colore” ?
Grazie mille.
Serena

Avatar Barbara |

Io userei L alkermes a prescindere perché è anche buono

Avatar Letizia |

Ho avuto la tua stessa idea!

csaba csaba |

Sì, se ti piace il liquore alkermes può funzionare. ma in cottura un po’ cambia colore…

Avatar Giulia |

Buonasera Csaba! Io proverò con qualche goccia di concentrato di barbabietola rossa. Ne approfitto per ringraziarla per le sue ricette, i suoi modi gentili e la sua eleganza.

Avatar Alma |

Bellissima!provo subito a farla per una coccola stasera .grazie!

Avatar Max |

Pochissima barbabietola frullata

csaba csaba |

Ciao Serena, se non hai il rosa, lascia stare e falla bicolore. Se metti la barbabietola quando si cuoce diventa marrone… non è bellissima. Meglio allora solo bianca e cioccolato!

Avatar Janis |

Alchermes?

csaba csaba |

Serena se non hai il rosa potresti:
1) usare della polvere di thé matcha verde (ma difficile da approvvigionare ora)
2) aggiungere all’impasto 7-8 lamponi schiacciati (lasceranno del rosa, sono freschi, unico inconveniente abbassano un po’ lo slancio della lievitazione)
3) puoi frullare la barbabietola e usare un po’ del succo (2 cucchiai) ma diventerà marroncina… e anche in questo caso abbasserà un po’ la torta.
5) 1 bustina di zafferano è gradevole come profumo e crea un effetto bianco + oro + marrone, diverso ma scenografico,
Francamente, si può anche fare solo bicolore.
Happy baking