150 g di radicchio rosso di Chioggia
2 cucchiai di zucchero
100 g di burro, morbido
100 g di zucchero fine
3 uova
1 cucchiaio di scorza di limone grattugiata fine
1 cucchiaio di Cointreau
1 cucchiaino di estratto naturale di vaniglia
un pizzico di noce moscata
125 gi di farina 00
12 g di lievito per dolci

PER LA GLASSA
150 g di cioccolato bianco
100 g di mascarpone
1 cucchiaio di zucchero a velo
Morbida, non troppo dolce, con una texture particolare e una glassa al cioccolato che la rende unica: questa è una delle torte più sofisticate che io abbia assaggiato. La ricetta è di Tessa Kiros - tratta dal suo libro Appretto & Limoncello (con una piccola varianbte personale).

Imburra una tortiera con il bordo apribile e il diametro di circa 20 cm. Cospargi il fondo con il pangrattato e scuoti via l’eccesso, poi tieni da parte.

Metti sul fuoco una pentola d’acqua e porta a ebollizione, poi aggiungi i due cucchiai di zuccero, mescola, quindi aggiungi le foglie di radicchio e lascia cuocere per circa 2 minuti: devono solo ammorbidirsi. Scolale, tamponale con un canovaccio e tagliale a strisce con un coltello, quindi tienile da parte.

Accendi il forno a 180°C.
Taglia il burro a tocchetti e mettilo in una ciotola con lo zucchero, poi monta con le fruste elettriche (oppure con la frusta piatta a foglia della tua planetaria). Aggiungi le uova, uno alla volta, la scorza di limone, il Cointreau, la vaniglia e la noce moscata, poi la farina e il ievito, infine il radicchio.

Trasferisci l’impasto nella tortiera, livella con il dorso del cucchiaio e inforna per 40 minuti circa. Fai la prova inserendo uno stuzzicadenti: quando esce asciutto, la torta é pronta.

Mentre la torta cuoce, prepara la crema facendo sciogliere il cioccolato bianco a bagnomaria e amalgamandolo con il mascarpone e lo zucchero a velo.

Togli la torta dal forno, lasciala raffreddare bene e poi estraila dallo stampo.
Mettila su un’alzata e spalmaci sopra la crema di mascarpone e cioccolato bianco. Servi con due foglie di radicchio fresco come decorazione.

 

Lascia un commento!
5 commenti

Avatar Alida Grassi |

Amo provare nuove combinazioni di sapori… buonissima!

Avatar Spalla T. |

Bellissima torta! Di certo non pensavo che si potesse sfruttare il radicchio anche in questo modo. Ben fatto!

Avatar Federica Fedeli |

Uno spettacolo ho usato lo zucchero muscovado delle Mauritius….veramente un gusto raffinato…complimenti per l’equilibrio che con un riditti come il radicchio è difficilissimo da ottenere…

Avatar Maruska |

Torta dall’aspetto intrigante,nuova e assolutamente da provare!
Grazie Csaba, sei fantastica 🌷🤗👏

Avatar ilbuonointavola Serena Belfiore |

Strepitosa!