csaba 1 Aprile 2020

SI RICEVE IL GIOVEDÌ (VENITE DA ME PER IL THÉ)

Abbiamo fatto una prova e ha funzionato: il giovedì pomeriggio prendiamo il thé tutti insieme in diretta su Instagram, ciascuno al sicuro a casa propria, ma virtualmente tutti insieme. Vi aspetto alle cinque. Non serve prenotare...
28 commenti

Mia nonna mi raccontava come un tempo, nelle belle dimore, le signore avessero un giorno prefissato durante la settimana, nel quale le amiche usavano arrivare in visita per il thé e un saluto di cortesia. Anche Isabella Beeton, nel suo Book of Household Management (non fatevi ingannare dal titolo progressista, è un manuale datato 1860) descrive le visite tra amiche come una piacevole consuetudine per la quale la padrona di casa deve farsi trovare pronta, vestita da pomeriggio, senza eccessi, ma curata, con un thé caldo e un plumcake, in un momento prefissato di un certo giorno.

In tempi moderni, se qualcuno si presentasse a casa mia il giovedì alle 17.00, troverebbe probabilmente il silenzio tipico dell’assenza. In un giovedì qualsiasi, io sono fuori al lavoro a quell’ora, così mio marito. I ragazzi hanno le attività sportive. La regina della casa, in un giovedì qualsiasi, è Minou – la nostra gatta, che attende paziente il rientro della famiglia, acciambellata sulla sua poltrona preferita in salotto, con un occhio chiuso e uno aperto a fessura, quel tanto che basta per pretendere di non stare dormendo.

Ma il mese di aprile che inizia oggi ci prospetta giovedì un po’ diversi. E quindi, ho pensato che giocare alle signore e prendere un thè in salotto, aspettando la visita delle amiche, potesse essere molto gradevole.

Tutti i giovedì, sino a che la quarantena si prolungherà, vi aspetto dunque per un thé a casa mia. Potete passare quando siete più comode, tra le 17.00 e le 17.45. Per entrare nel mio salotto dovete però avere un account Instagram, e seguire la mia diretta. Collegatevi per le 17.00 circa. Inizieremo con una chiacchierata sulle regole per servire il thé a casa, senza servizio (questo per quando potremo tornare a ricevere per davvero!).

ENTRATE CON ME IN DIRETTA
Durante la diretta potrete chiedermi di entrare in casa, letteralmente, aprendo anche casa vostra a me e agli altri partecipanti. Vi comparirà un “pulsante” con la scritta “invia una richiesta di partecipazione al video in diretta” e potrete fare richiesta per entrare. Si può partecipare una persona alla volta, quindi portate pazienza… non riuscirò ad accontentare tutti! Ma farò del mio meglio. Ogni visita dura solo un paio di minuti, così potremo far entrare più persone.

In ogni caso, sarà bello vedersi e tenersi compagnia.
Quindi, preparate le vostre tazze da thé e mettetevi comode. Scegliete il vostro dolcetto e, se vi va, preparatelo, così avremo qualcosa da mangiare insieme. Vi lascio, intanto, con uno stralcio (bellissimo!) del capitolo sul thé del libro Il Saper Vivere di Donna Letizia. Ironico, colto e leggero, come dovrebbe essere sempre la buona compagnia…

Ci vediamo giovedì alle 17:00. Vi aspetto!

[Da: Il saper Vivere di Donna Letizia – Mondadori]

Il tè.
L’invito a un tè si fa per le cinque o le cinque e mezzo del pomeriggio, a voce, per telefono o con un biglietto scritto a mano. La signora che riceve veste come per una colazione elegante. Le amiche non si presentano con cappelli sensazionali, ma nemmeno in tenuta sportiva.

Il tè viene sempre offerto in salotto. L’aiuto di una persona di servizio non è obbligatorio. Un tè sovraccarico di sandwiches, paste e altri dolciumi è sbagliato. Riuscitissimo, invece, se il tè sarà di ottima qualità e preparato secondo le regole, se la teiera non sarà di metallo né di argento, ma di porcellana o terraglia, se verrà offerto un “plum cake” o una buona torta fatta in casa, oppure ordinata in una pasticceria, se le tartine di pane di segale saranno sottili e spalmate di pasta di acciughe mescolata a burro, se a qualche dolcino o biscotto farà compagnia una crostata leggera.

[…] Se la signora fa tutto da sé avrà un carrello (o tavolino) pronto in salotto all’arrivo delle visite. La signora ha un bollitore elettrico e prepara il tè conversando con le amiche. […]

Se tra le invitate ci sono delle ritardatarie non è necessario aspettarle: verranno servite appena arrivate.

[…]

 

Lascia un commento!
28 commenti

Avatar Sara Prina |

Ciao Csaba, sono Sara Prina, non so se mi ricordi, ma abbiamo trascorso del tempo di fanciullezza insieme, eravamo buone amiche, ci piacevano gli animali e alle elementari avevamo fatto insieme l’attività del pollaio alla scuola di via Europa. Questo piccolo indizio credo ti aiuterà a ricordare.
Non guardo la televisione e non mi interesso molto di mondanità, ma mia figlia mi ha detto che in televisione c’era una certa Csaba, ho subito immaginato fossi tu ed infatti, quando ti ho visto, ti ho subito riconosciuta.
Immagino che questo non sia il luogo adatto, ma ho trovato qui la possibilità di contattarti.
Se ti facesse piacere, scrivimi, sarebbe bello scambiarsi qualche notizia, sapere come stanno i tuoi nonni, tua mamma e Genny oltre che Hulda e Chimso.
Intanto ti invio un caro saluto

Avatar Flaviana Fabozzi |

Che bello! L’ora del tè è davvero un simbolo di civiltà… io sono riuscita ad organizzarla, perfino nella mia classe per la programmazione del lunedì alle cinque con le mie colleghe

Avatar Giusy |

Cara Csaba, complimenti per la professione. Seguo anch’io i tuoi interventi televisivi nella trasmissione Cortesie per gli ospiti e li trovo interessanti ma vorrei farti notare che il termine vintage è un sostantivo inglese e come tale va pronunciato, anche se è entrato a fare parte della lingua italiana. So che sei stata in Francia e questo molto probabilmente ha influito sul tuo errore di pronuncia. Ma da esperta di lingue straniere, conoscendo sia l’inglese che il francese, e da insegnante di italiano agli stranieri, posso assicurarti che la pronuncia corretta del termine vintage è inglese. Ti inoltro il link della pronuncia corretta.
https://dictionary.cambridge.org/it/dizionario/inglese-italiano/vintage
Qui puoi verificare anche tu la pronuncia corretta. Basta cliccare sul simbolo relativo alla pronuncia accanto al termine in questione. E torno a ripetere che anche se si tratta di un termine straniero entrato nell’uso della lingua italiana, la pronuncia resta comunque inglese. Spero non ti offenda della puntualizzazione, ma ci tenevo a fare questa precisazione, dal momento che chi lavora in televisione viene ascoltato da un numero elevato di telespettatori. Detto questo rinnovo i complimenti per l’interessante campo professionale legato al bon ton.
Un caro saluto

Avatar Susy |

Buongiorno Csaba…bellissima l’idea del thè… Sei una persona incantevole… Garbata e raffinata… Ti seguo sempre e adoro cortesie per gli ospiti… Io e mio figlio che ha quasi 18 anni non perdiamo mai l’appuntamento… Mi piace tanto cucinare e far dolci e ho seguito tante tue ricette… In questi giorni bui abbiamo tutti bisogno di una luce e tu sei un raggio di sole… Grazie

Avatar Daniela​ |

Ma che bella scoperta! Sarò presente questo giovedì. E nel frattempo non vedo l’ora che mi arrivi honestly good 🙂

Avatar Marianna |

Ebbene, Csaba, questa cosa del the mi piace. Giovedì farò in modo si essere a casa per quell’ora. Ti seguo da anni, da quando collaboravi con ‘sale e pepe’ . Tu dirai? Ma dove dovresti essere se non a casa? Molti come me che lavorano nella pubblica amministrazione hanno co tinuato a lavorare anche in questo periodo.

Avatar Melina |

Buonasera Csaba,
mi piacerebbe realizzare i famosi tovaglioli da aperitivo, ma trovo opinioni contrastanti su internet riguardo alle dimensioni. Potrei sapere quali dovrebbero essere le misure corrette?
Grazie!

Avatar Linda Maltese |

Cara buongiorno. Quale tuo libro posso comprare per dare inizio alla primavera con ricette che sanno per la maggiore di verde e vegetariani!? CMQ un po’ di pollo e pesce lo mangio. Sono anemica quindi devo stare sempre attenta e mi curo per questo. I legumi inoltre una volta la settimana non mancano mai a tavola. Un abbraccio virtuale

Avatar Mietta Jenny |

Cara Csaba, grazie per la piacevole iniziativa.
In uno di questi incontri vorrei salutarti e condividere la mia passione per le tazze e teiere che raccolgo da molti anni.
Ho una teiera in argento Calderoni del 1901 a cui tengo particolarmente.
Un caro saluto dalle colline dell’Oltrepo’.

Avatar Elisa Lazzari |

Cara Csaba, io ela mia bimba di 4 anni siamo felici del tuo invito, per ora sempre presenti e non mancheremo nemmeno giovedì prossimo.
Rebecca (la mia bambina) ti conoace tramite i tuoi libri e ultimamente in cortesie per gli ospiti. Vorrebbe parlarti, ha difficoltà a capure che i personaggi che vede in tv siano reali, a parte cortesie per gli ospiti lei vede solo di rado qualche programma per bambini e continua a chiedermi mamma ma Csaba e vera?😂
Se avrai occasione giovedì prossimo di farci entrare nel ruo salotto saremo super felici.
Per ora ti ringraziamo, per la grazia, l’eleganza e la pacatezza che ci regali.

Ps: vorrei chiederti una cosa, i tuoi bellissimi abiti da casa con incrocio dove li posso trovare? Mi piacerebbe molto anche a me averne qualcuno ma nella versione invernale faccio davvero fatica a trovarli. Grazie ancora.

Buona giornata.
Elisa

Avatar Lalla |

Dopo aver visto tutti questi meravigliosi servizi da tè mi sono fatta una promessa: come regalo post quarantena mi compro una teiera! Eh si, perché nonostante io sia una grande appassionata di tè in foglie, faccio tutto con il pentolino d’acciaio con il quale scaldo l’acqua 😫
Però ho il filtro per le foglie 😊
Ieri nell’eventualità che tu accettassi la mia richiesta, mi ero preparata un piattino con oro saiwa e nutella!!! Me li sono pappati curiosando nelle vostre case, molto simpatico!
A giovedi prossimo

Avatar gisella |

oro saiwa e nutellaaa, goduria vera! Gli oro saiwa erano i biscotti della colazione di quando ero bambina assieme ad alcuni biscotti secchi che comperavamo in Svizzera e quando mia mamma non preparava la crostata. Erano sempre in un barattolo anche quando avevo i bambini piccoli ed anche una volta diventati grandi. Mio marito li adora e quando torno in Italia ne metto sempre almeno una grande confezione in valigia per le nostre colazioni. Ti mando un bacio Lalla fai una buona scelta al momento dell’acquisto, Csaba sicuramente potrebbe consigliarti

Avatar Lalla |

Gisella, ciao!
Per la scelta della teiera sarà dura. Da quel poco che so dipende da che tipo di tè si prepara di solito: se nero deve mantenere il calore, se verde la teiera non deve surriscaldarsi troppo. Io che uso entrambi non so proprio come orientarmi.
Csaba, un post a riguardo sarebbe molto utile 😊

Avatar Luisa-mamilu |

Ciao Csaba grazie per la chiacchierata di oggi…ero super emozionata e la voce tremolante. È stato bello parlare dopo la mia amica virtuale Gisella, eh si la tecnologia in questi casi è davvero utile. Mia mamma mi ha rivisto e mi ha sgridato perché la teira non ha cinquant’anni ma è degli anni 50 ah ah. Lei, in situazioni normali, ha un appuntamento fisso con le amiche e prendono insieme il caffè invece del te e sempre accompagnato da qualche dolcetto. Ho detto di avere Summer cooking ma in realtà è Summer holidays oltre a Bon Marche’ e a tutti gli altri…d’altronde i tuoi libri escono in ottobre ed io compio gli anni in novembre, quindi sono sempre dei regali indirizzati e ben graditi. Buona serata Luisa (lalamamalu di Ig)

Avatar gisella |

ciao Luisa, l’emozione è una bel sentimento anche se a volte fa qualche scherzetto. Nessuno esente… Buon fine settimana

Avatar Beatrice |

Ciao Csaba, questa abitudine dell’incontrarsi il giovedì esisteva anche trenta-trentacinque anni fa tra mia madre e le sue amiche, chissà perchè il giovedì, ricordo perfettamente che era quello il giorno designato. Più che un thè era una sorta di aperitivo rinforzato, orario 17.30-18, con una varietà indicibile di rustici, pizzette e dolcini (erano sempre gli anni Ottanta, quelli dell’abbondanza) e la signora a cui toccava organizzare il tutto sapeva già di doverlo fare diverse settimane prima, c’era già il calendario pronto. Bella la tua idea, ti faccio i complimenti!

Avatar Milena1981 |

Cara Csaba, come stai? Ti ringrazio dell’ospitalità e, come giovedì scorso, ti seguirò con piacere.
Ieri ho preparato una pasta frolla al cacao, farina 0 e grano saraceno con la quale ho realizzato una crostatina e un barattolo di biscotti farciti di confettura ai frutti di bosco: mio marito compiva gli anni, garantisco che non è un pesce d’aprile!
Stamattina, come prolungamento dei festeggiamenti, ho cucinato i pancakes seguendo una riuscitissima ricetta americana condivisa da Gisella sul suo blog.
Versante dolci, direi che sono pronta per questo pomeriggio, resta solo la scelta tra un tè verde Gyokuro e un oolong ai fiori di Osmanto: tu per cosa opteresti?
Da ultimo posso chiederti, se possiedi “Book of Household Management” di I. Beeton, dove lo hai acquistato?
A tout à l’heure…

Avatar gisella |

ciao Milena! 💕

Avatar Cristina Ve |

Che bello! Grazie dell’invito Csaba. Io e mia figlia Costanza faremo il possibile per esserci. Grazie anche per dedicarci il tuo tempo qui nel blog. Comprendo che Instagram sia uno strumento più moderno e immediato, Costanza mi avvisa sempre “mamma, c’è un post di Csaba!”; ma l’attesa della tua pubblicazione qui, andare appositamente ad aprire il sito per cercarti e poi la sorpresa di trovare qualcosa di nuovo, mi da la piacevole eccitazione di entrare ospite del tuo salotto e come nel salotto di “donna Letizia” essere accolta con attenzione e amorevolezza.
Ti auguro una buona giornata è un arrivederci a oggi pomeriggio
Cristina

csaba csaba |

Cara Cristina, vi aspetto molto volentieri! Un saluto anche a Costanza.

Avatar gisella |

lo dicevo e ho anche premuto sul pulsante nelle stories : plum-cake tutta la vita! Ci vediamo domani ☺️

csaba csaba |

Sto per fare le madeleines… perchè hanno vinto il sondaggio! Prossima settimana plumcake (magari al limone). A dopo!

Avatar gisella |

siiiiii. ☺️

Avatar Sonia |

È bellissimo, in questi giorni particolari, essere insieme a te…
Giovedi scorso ti ho seguita ed è stato emozionante venire a casa tua, grazie dell’ospitalità!
Ti seguirò anche domani, dalla mia cucina che profumera’ di pane e di dolci.
Buona notte
Sonia

Avatar Il circolo delle Signore |

Cara Csaba, questo per me è un regalo davvero prezioso. Mi fai compagnia da quando mi sono sposata e ti ho vista in tv ormai 11 anni fa e ora, sentire le mie bimbe che mi chiedono quando prenderanno il thé con te, mi commuove un po’…Ci saremo, a domani💗

csaba csaba |

Cara Simona, il tuo commento mi fa davvero molto piacere. E il tuo affetto mi scalda il cuore. Ci vediamo alle cinque 🙂

Avatar Il circolo delle Signore |

Che emozione oggi Csaba, ero troppo felice, grazie 💗

csaba csaba |

Ha fatto molto piacere anche a me… Buon fine settimana. E a presto!