Dolci e dessert, Ricevere

Pavlova al cioccolato

Dolci e dessert
20 commenti
Ingredienti per 1 pavlova da 2 persone 50 g di albume
50 g di zucchero fine
50 g di zucchero a velo
1 cucchiaio di cacao amaro
75 ml di panna liquida
1/2 dose di crema pasticcera al cioccolato (vedi ricetta)
1 manciata di lamponi freschi
1 cucchiaino di cannella in polvere
La pavlova è - da sempre - la mia ricetta simbolo - questa versione al cioccolato è stata una rivelazione anche per me. vellutata al palato e seducente alla vista. perfetta per celebrare...

Puoi preparare questa pavlova anche in versione individuale. Con gli stessi ingredienti ne vengono 3 mono porzione. Raddoppia le dosi se vuoi farne 6 (i tempi di cottura restano invariati, se le pavlove hanno un diametro inferiore a 10 centimetri scala il tempo di cottura di 5 – 10 minuti).

Accendi il forno a 115°C e prepara una teglia rivestita di carta forno. Mescola insieme i due zuccheri.
Metti gli albumi in una ciotola pulita, preferibilmente in vetro o in metallo. Aggiungi la metà degli zuccheri e monta la meringa usando una frusta elettrica (devi montare almeno per 10 minuti). Una volta ottenuta una meringa molto soda, setaccia gli zuccheri rimasti sopra la ciotola e amalgamali con una spatola, procedendo dall’esterno verso l’interno, delicatamente, per non sgonfiare la meringa. Per ultimo, amalgama il cacao, sempre setacciandolo sopra la ciotola e usando la spatola.

Trasferisci la meringa cruda sulla teglia e spalmala con un cucchiaio grande, per creare un nido che accoglierà la crema e la frutta. Inforna e cuoci per 75 minuti, poi lascia raffreddare la pavlova nel forno, con lo sportello aperto.

Prepara la crema pasticcera (qui trovi la mia ricetta). Lava e asciuga i lamponi e monta la panna, senza farla diventare troppo dura. Deve cadere dal cucchiaio morbida e lucida.

Assembla la pavlova. Sistema il nido di meringa su un piatto, metti al centro la crema pasticcera (fredda) e poi copri con i lamponi e la panna. Cospargila con la cannella in polvere e servila.

 

Lascia un commento!
20 commenti

Verania |

P a v – l ❤ v e

Biancarosa |

Belle le tue parole…..Grazie e auguri !!

Pinuccia |

Domani la provo

Pinuccia |

Provo a farla domani

Elisa |

Buongiorno Csaba, ieri sera mi sono provata per la prima volta a fare le meringhe per la Pavlova. Sono venute belle lucide e di sapore squisito. Sono però croccanti fuori e morbide (non collose) dentro. Dato che le meringhe che si comprano sono croccanti anche all’interno mi domando: queste per la Pavlova devono essere così ? O significa che non hanno cotto bene? Le ho tenute in forno a 115 gradi per 1 ora e 15 minuti e fatte raffreddare in forno semichiuso per mezz’ora. Ti ringrazio anticipatamente della risposta.

[…] e frutta a piacere, io ho scelto kiwi e banana. Questa ricetta sono andata a scovarla nel blog di Casaba Dalla Zorza, una vera amante della Pavlova, le dosi sono per due persone, ma nulla vi vieta di raddoppiarle e […]

mariagrazia |

ciao csaba! ho appena infornato delle piccolissime pavlove…sn soddidsfatta di come sono venute. ho letto che del diametro inferiore a 10 cm devono stare 5 – 10 minuti meno…le mie avranno un diametro di 3 – 4 cm quanto devono stare all’inncirca?
grazie mille!

csaba csaba |

Toglile subito!! Devono stare circa 55-65 minuti… A 105 gradi -spero di essere arrivata in tempo Mariagrazia

MARTINA |

Grazie Csaba della risposta, io ancora devo comprarla, il 6 gennaio è anche il giorno del mio compleanno, che menu mi consiglia? Comunque complimenti!!!

Francesca |

Buongiorno Csaba! La prima volta che ho fatto la meringa con la tua ricetta mi è venuta benissimo ed ho usato le uova a temperatura ambiente, la seconda volta invece no ed ho usato gli albumi freddi. Secondo te fa la differenza?
Grazie mille

Rita Rezzaghi |

Oggi ho fatto questa pavlova con la crema al cioccolato, fantastica!!
É stata un vero successo!!
La meringa cotta perfettamente e con il cioccolato sublime!!!
Grazie cara Csaba per questa ricetta.

Federica |

Buongiorno. A differenza di Michela a me invece, una volta cotta, la pavlova risulta estremamente “soda” e di conseguenza molto difficile da rompere. Ingredienti pesati tutti alla perfezione con bilancia elettronica. Stesso risultato anche quando faccio piccole meringhette. Cosa sbaglio? Grazie.

Michela |

Buonasera, ho appena provato la ricetta con le dosi raddoppiate, ma il risultato è stato un composto colloso e appiccicoso …. Ho seguito alla lettera il procedimento. Cosa può essere successo ?

csaba csaba |

Buona sera Michela, penso che l’unico problema possa essere individuato nel modo in cui ha montato i bianchi d’uovo. Se la meringa resta collosa è solo perchè non è stata montata abbastanza. servono circa 15 – 20 minuti con un frullino elettrico, 7 – 8 minuti con una planetaria a velocità massima. Quando l’ha messa sulla teglia teneva la forma o si “adagiava” un po’? Se si adagiava è per via di come sono stati montati i bianchi. La ricetta è infallibile, provi una seconda volta ed eventualmente mi mandi una foto!!

Michela |

Buonasera Csaba,
la meringa era davvero molto soda, teneva bene. Forse anche un problema di umidità ? Comunque grazie davvero tanto della sua risposta, riproverò sicuramente questa ricetta !
Complimenti, è sempre precisa e bravissima !
Le auguro buone feste

Rita Rezzaghi |

La farò per il pranzo del 26!!