#honestlygood, Vegetariano

PIZZA ESTIVA DELL’ORTO 


Piatto unico
4 commenti
Ingredienti per 2 pizze

300 g di farina bianca tipo 1
½ cucchiaino di sale fino
15 g di lievito fresco di birra
250 ml circa di acqua, tiepida
2 piccoli pomodori verdi
1 manciata di pomodori datterino
2 pomodori sardi (o diversi, a tuo gusto)
1 mazzetto di rucola
erbe fresche: cipollina, origano, maggiorana, basilico
scaglie di ricotta salata o pecorino romano
sale fino e fior di sale o sale in fiocchi
olio extravergine d’oliva
2 pugni extra di farina, per impastare

Una base croccante, da condire con pomodoro fresco ed erbe appena raccolte. Il miglior olio extravergine d’oliva che hai in casa, sale in fiocchi, e altri ingredienti freschi di stagione, per un aperitivo in terrazza. Basta aggiungere una birra ben fredda…

Prepara la pasta della pizza mescolando la farina in una ciotola ampia con il sale fino. Sbriciola il lievito nell’acqua tiepida e lascia riposare per 2 – 3 minuti, poi mescola con un cucchiaino per scioglierlo completamente.

Fai una fontana al centro della farina e versa l’acqua con il lievito (lasciane un po’ da parte, perché potresti non aver bisogno di usarla tutta). Inizia a impastare con le mani, aggiungendo l’acqua a mano a mano che serve. Se usi un impastatore elettrico, monta il gancio.

Una volta ottenuto un impasto liscio e sufficientemente elastico, infarinalo leggermente e trasferiscilo in una ciotola pulita. Coprilo con un canovaccio bagnato e lascia lievitare così per 2 – 3 ore, in un luogo riparato (il forno chiuso, spento, è perfetto).

Quando la lievitazione è terminata e l’impasto avrà raddoppiato il suo volume, spostalo sul piano da lavoro infarinato e accendo il forno, preriscaldandolo a 200°C (statico). Impasta energicamente, usando un po’ di farina extra, poi dividi la pasta in due pezzi e stendila con un mattarello. Posiziona ogni pizza su una teglia rivestita di carta forno.

Imprimi sulla superficie delle pizze dei piccoli fori usando le mani, poi ungile con un filo di olio extravergine d’oliva e cospargile con un po’ di sale fino. Inforna nel forno già caldo e cuoci per circa 25 minuti: sino a che la superficie sarà leggermente dorata e avrà un aspetto croccante.

Mentre le pizze cuociono, prepara i pomodori, lavandoli e tagliandoli a spicchi o rondelle. Lava le erbe fresche e tagliale con un coltello affilato. Lava e asciuga le foglie di rucola.

Togli le pizze dal forno e mettile a raffreddare su una griglia per 5 minuti, poi condiscile con i pomodori, le erbe fresche e le scaglie di ricotta salata. Irrora con un po’ di olio e cospargi con il sale in fiocchi. Servile subito.

 

NOTA: puoi rendere più interessante il condimento aggiungendo sopra ai pomodori una salsina fatta emulsionando insieme 1 cucchiaio di olio d’oliva, ½ cucchiaino di aceto di mele e 1 cucchiaio di senape classica o al miele.

Lascia un commento!
4 commenti
Nella |

Non capisco…dopo la prima lievitazione…tu manipoli la pizza e poi la inforni senza darle tempo di una seconda lievitazione…Non viene dura e bassa? Grazie mille e buone vacanze Csaba!!❤

Deborah |

Cara Csaba, amo molto le pizze “rosse”. Posso usare anche un po’ di passata di pomodoro oppure devo scegliere tra passata e pomodorini? Grazie e buon pomeriggio

csaba csaba |

Cara Deborah, puoi sicuramente mettere sotto una base di passata di pomodoro di buona qualità! Un saluto

Deborah |

Grazie, cara Csaba. I tuoi consigli sono sempre preziosi. 🌷