#honestlygood, Senza glutine

Tagliolini di grano saraceno con cavolfiore

Primi
8 commenti
Per 4 persone 350 g di tagliolini integrali di grano saraceno
5 cucchiai di olio extravergine d’oliva
1 spicchio d’aglio
1 manciata di gherigli di noce
¼ di testa di cavolfiore bianco
1 spicchio di cavolo cappuccio
sale e pepe macinati al momento
4 cucchiai di Parmigiano grattugiato al momento
4 gambi di origano fresco

 
Alcalino e antiossidante, il cavolfiore ha mille virtù benefiche, ma soprattutto è un ortaggio super versatile. Esci dalla routine e provalo in questa ricetta senza glutine!

Puoi preparare i tagliolini da sola impastando 300 g di farina di grano saraceno con 3 uova intere e un pizzico di sale, poi tirando la sfoglia con una sfogliatrice (o a mano) e tagliando i tagliolini con l’apposita taglierina. Lasciali riposare 30 minuti, appesi, prima di cuocerli.

Prepara le verdure prima di cominciare a cuocerle: lava il cavolfiore e rompi le cimette con le mani, per ottenere piccoli fiori. Lava il cavolo cappuccio e taglialo a striscioline sottili con un coltello affilato.
Scalda 3 cucchiai d’olio in una padella ampia insieme allo spicchio d’aglio, poi aggiungi il cavolo cappuccio e 2 cucchiai di acqua. Mescola e copri con un coperchio.
Dopo 2 minuti, aggiungi anche le cimette di cavolfiore e altri 2 cucchiai di acqua. Sala e pepa leggermente, mescola e copri con il coperchio. Lascia cuocere a fiamma moderata per 5 minuti, poi aggiungi i gherigli di noce spezzettati, cuoci ancora 1 minuto circa e togli dal fuoco. Aggiusta di sale se necessario.
Cuoci i tagliolini per 2 minuti circa in abbondante acqua salata. Scolali al dente e versali sopra il cavolfiore, nella padella usata per cuocerlo. Condisci con l’olio rimasto e il Parmigiano, mescola bene, poi aggiungi un po’ di pepe e le foglie di origano fresco. Suddividi nei piatti e servi subito.

 

Lascia un commento!
8 commenti

Katia |

Sto preparando questo piatto per me e mio marito oggi ma la pasta per le tagliatelle è molto scura rispetto a quella in foto, effettivamente la farina di grano saraceno è così, come mai le tue sono chiare?

katia |

No non erano proprio uguali….alla fine ho dovuto fare delle tagliatelle perche’ la pasta si rompiva e il rsultato e’ stato che sembravano quasi dei pizzoccheri e comunque scurissimi!! La ricetta in se mi e’ piaciuta ma la prossima volta li provo con farina di farro come ha fatto Gisella.

csaba csaba |

Proverò a rifarle per fare la foto del procedimento. Il colore può essere anche un po’ l’effetto fotografico, comunque le mie non erano scure…

gisella |

cucinata oggi a pranzo….. voto 9 pieno!!! ho usato tagliatelle di farro già pronte l’accoppiata con questo condimento è cmq ottima!
bravissima Csaba aspettiamo altre ricettine così salutari e buone (…. e mi avvicino sempre di più al tuo lato “sano” ;). )

csaba csaba |

Sono felice di poter ispirare anche il lato sano! A presto.

katia |

Ecco…questa e’ una ricetta da fare a cuor leggero!…invitante e salutare,cosi’ anche se mi vien voglia di provarla poi non dovro’ piangere lacrime di coccodrillo.

Paola |

È una ricetta molto interessante che proverò sicuramente, scusa Csaba dove posso trovare il magazine good living?
Un saluto e grazie

Rosy |

Introdurre nella dieta ingredienti che non ho mai usato è facile grazie a ricette come questa. Grazie ad essa è grazie a Te domani proverò il grano saraceno. Ho letto le sue proprietà nutrizionali e corro a comprarlo. Csaba Ti adoro. Per Natale nessun programma TV o web in vista?