csaba 19 maggio 2017

Cosa cucinare proprio adesso…

È troppo presto per parlare di cucina estiva, ma la primavera sta effettivamente evolvendo verso ingredienti che sono tipici della stagione delle vacanze, le scuole stanno per finire e il menù ha bisogno di rinnovarsi – cosa cucineremo in queste settimane di sole? Io ho qualche idea…
65 commenti

Dopo una settimana passata a veder cucinare gli altri (sul set di Cuochi & Fiamme) devo dire che il desiderio di entrare nella mia cucina e mettermi il grembiule è davvero intenso. Ho voglia di annusare, toccare, tagliare e assaggiare il cibo fresco che questa stagione porta con sé. Di prepararlo e servirlo in un bel piatto, per la mia famiglia.
Da due settimane inizio la mattina con un trasferimento in auto che mi porta sul set alle 7:30. Attraversiamo Roma e, un po’ assonnata, ma troppo curiosa per chiudere gli occhi e lasciarmi portare e basta, osservo la capitale svegliarsi, la gente orbitare intorno alle edicole e acquistare il giornale, entrare e uscire dal bar, godersi il primo sole della stagione aspettando magari l’autobus per andare al lavoro. Poi l’auto lascia la strada principale e scende verso Prima Porta e subito si incontra un angolo vivace e popolare, con bei banchi di frutta e verdura che iniziano a esporre i prodotti della terza stagione (l’estate, secondo Csaba Five Seasons, se non sapete di cosa si tratta, leggete qui). Mi verrebbe voglia di scendere e di mescolarmi alle donne che allestiscono i banchi, ma l’auto procede e dopo pochi minuti entra dentro il complesso degli studi di La7, e un’altra giornata comincia. Ma stasera sto rientrando a casa e domani cucinerò il pranzo nella mia cucina. Voi cosa farete questo week end?

Le giornate sono più calde – ma l’estate vera è ancora lontana. Non fatevi sedurre dalle angurie che già popolano alcuni supermercati (ma davvero qualcuno ha voglia di cocomero a maggio?). Guardate due volte le pesche (che hanno affrontato una bella trasferta dal Marocco o dalla Spagna per arrivare sin lì) e dedicate qualche minuto in più per capire da dove viene quello che vi stanno proponendo. Comperare locale e stagionale è la mia prima regola – qualche strappo (sempre) si può fare: ma la base della cucina deve seguire i tempi della natura, altrimenti ci perdiamo il bello della cucina.

Quindi – cosa cucineremo in queste settimane che separano la fine della primavera dall’inizio dell’estate? Ho qualche idea e vorrei condividerla con voi – ditemi cosa ne pensate…
Io ho voglia di apparecchiare la tavola con colori chiari (verde pistacchio e rosa antico sono la mia idea al momento) e di metterci un vaso di peonie bianche al centro. Preparare un dolce a base di ciliegie, ma anche semplicemente servire queste deliziose sfere rosso rubino come frutta, e utilizzare le uova fresche di questa stagione in cui le galline che razzolano libere a terra trovano un nutrimento più aromatico per fare omelettes deliziose da accompagnare agli asparagi semplicemente bolliti e lasciati croccanti.

Ma andiamo in ordine. Se vi piacciono, in questi giorni trovate gli ultimi asparagi bianchi – i migliori sono quelli di Bassano (e una volta Stefano Scatà in visita a casa mia me ne ha portato un mazzo bello e profumato, che ho apprezzato davvero più di un mazzo di fiori). Sceglieteli intatti, con le punte belle chiuse e cuoceteli in acqua leggermente salata, in piedi in una casseruola apposita. Siccome la parte bassa è più legnosa, in Francia li pelavamo – ed è una cosa che potete fare per renderli anche un po’ più eleganti. Le punte degli asparagi è meglio tenerle fuori dall’acqua (appena 1 centimetro) in modo che siano lambite dall’acqua in ebollizione, ma non sommerse. Se non avete una casseruola per cuocerli in questo modo, sdraiateli in acqua bollente in modo che siano totalmente coperti, ma scolateli davvero al dente. Soprattutto quelli verdi (ma anche i bianchi) vanno passati subito in acqua fredda o messi in una bacinella di acqua e ghiaccio per fermare la cottura e (nel caso dei verdi) fissare il colore. Serviteli semplicemente con delle uova. A me piace l’uovo in camicia. Oppure una maionese fatta in casa. O – in versione #Honestlygood, con limone spremuto fresco, sale in fiocchi, olio extravergine d’oliva. Sono un meraviglioso pranzo, un antipasto corposo, un secondo leggero. Ok, io li mangerei così anche a merenda…

Con le uova fresche, e una farina che sia davvero solo grano macinato senza aggiunta di altri ingredienti superflui, penso che farò della pasta fresca – dei ravioli ripieni di morbido formaggio fresco e tante erbette appena raccolte sul terrazzo sono abbastanza facili da fare, ma sufficientemente sofisticati per placare la mia attuale voglia di cibo caldo, cremoso, aromatico: sinceramente buono. Qui c’è la ricetta che vorrei usare: ravioli ripieni di caprino ed erbe di primavera. Easy – Chic – Good. Non serve altro.

 

Un posto d’onore sulla tavola della primavera merita la ciliegia. Comperale solo se sono intatte, sode, dal colore brillante. Devono essere “pesanti” rispetto al loro volume e senza grinze. Avere il picciolo attaccato verde, non secco (altrimenti significa che sono vecchie) meglio se con qualche foglia attaccata. Conserva le ciliegie possibilmente fuori dal frigorifero – se le metti in frigorifero tienile in una busta di carta o in un canovaccio pulito e asciutto. Un dolce che faccio spesso con le prime ciligie è il classico clafoutis (è facile, veloce e piace un po’ a tutti). Ma anche l’idea di fare una grande pavlova alle ciliegie (come la Cake of the Month di Csaba 5 Seasons) non mi dispiace. Chi non ha il libro può trovarla qui: Pavlova con ciliegie. Oppure può anche comperare il libro Csaba 5 Seasons 🙂

L’ultimo consiglio: bevete almeno un estratto di frutta e verdura nel week end – due o tre se potete. La vostra pelle prenderà colore, la vostra salute ne trarrà giovamento, le vostre energie saranno ritemprate (soprattutto se limiterete il caffè). Ma alla dipendenza da caffeina (di cui io purtroppo mi sono dovuta disintossicare) parleremo in un prossimo post. Qui c’è una ricetta delle mie. Per ora –  auguro a tutte un felice week end. Ai fornelli, a tavola, in compagnia di chi amate.

Lascia un commento!
65 commenti
ornella tonella |

Grazie Csaba, sei gentilissima e ti auguro un felice weekend con la tua famiglia, a rivederti su La/7

ornella tonella |

Ciao Csaba, mi piacerebbe saper dove trovi le ciliege “pesanti e col picciuolo verde” perchè , guardando in giro nei negozi
di Fruttivendolo e supermarket non mi pare di aver visto cosi tanta bellezza di frutta, se per te non è difficoltoso
potresti suggerirmi qualche posto di tua fiducia ?
p.s. ti vedo su La7d complimenti per la tua signorilità, questo è tutto. un caro saluto da Ornella

csaba csaba |

Cara Ornella, il mio fruttivendolo a Milano (Pietro) le ha proprio così… ma adesso dovresti trovarle anche al mercato, scegli quelle italiane ovviamente, ora che sono in stagione arrivano fresche e con il gambo verde e intero! Grazie per le tue belle parole, sono felice di sapoere che la trasmissione ti piaccia. Un saluto e buon week end

K@ti@ |

Dunque, nella prima puntata eri emozionata…
Nella seconda, affamata! 😉

K@ti@ |

Nella terza…affilata!

Maria Luisa Mottola |

Buon giorno 😊 cara Csaba, ieri sera ho seguito la replica di “Cuochi e Fiamme”, mi complimento per la tua eleganza, in ogni luogo ed occasione sai sempre dare consigli , con semplicità e classe che sempre ti accompagnano! Un caloroso abbraccio!

Francesca Caggiano |

Ciao csaba! Grazie x le tue deliziose ricette! Mi daresti quella del clafoutis? Grazie e buon lavoro! Sei eccezionale in trasmissione! Francesca

csaba csaba |

La posterò presto! Ho la ricetta (ma non ho la foto) quindi vi chiedo di aspettare qualche giorno. Torno da Roma e lo preparo!

K@ti@ |

E adesso un piccolo pettegolezzo…nessuno ha avuto (come me) l’impressione che Simone fosse un po’ tirato? Intendo il viso…io l’ho visto strano, un po’ statico per così dire…. 🙁 sarà che è passato un po’ di tempo dalle vecchie edizioni ma l’occhio era più attento del solito.

Il circolo delle signore |

K@ti@ sei unica 😂😂😂. Però…

Luisa |

Bhe sì effettivamente è un pochino diverso …forse come dicono su Fb si è sistemato i denti e poi non ha la barba “inconlta” come si vedeva spesso su Gamberorosso ma per me è sempre carino e poi mi piace perché è competente in materia, oltre che belloccio :). Devo rifare il suo hummus. Buona giornata luisa

K@ti@ |

Ciao Luisa, mentre spiegava l’hummus purtroppo ero al telefono e ho perso la prima parte, non è che me lo ridiresti?

Luisa |

Ciao Katia senza dosi però : ha frullato nel mixer il prezzemolo olio, sale e succo di limone, ha poi aggiunto i ceci lessati, la tahina ed il curry (volendo si può prima tostare in padella per avere un sapore più intenso). Il curry nella versione originale non ci va ma Simone lo ha inserito per dare un colore più brillante alla preparazione. Alla fine una spolverata di paprika decorativa. Spero di non essermi dimenticata nulla. Buona serata, luisa

K@ti@ |

Grazie!

Luisa |

Incolta senza n 😄

Il circolo delle Signore |

Brava Csaba, mi ha emozionato vederti cosi’ emozionata! Il ritmo del programma mi è piaciuto, li è molto bravo Rugiati, mi piacerebbe sentirti parlare di piu’ (ma in questo caso sono di parte). No vedo l’ora di rivederti oggi (e aspetto notizie per partecipare come pubblico alla trasmissione e per vederti tutte insieme anche solo per un saluto veloce (pensavo alla terrazza del ristorante zuma, ti alletta l’idea? Ma andrebbe bene dovunque… e naturalmente quando puoi!). Un abbraccio, Simona

csaba csaba |

Cara Simona, se vuoi venire a vedere la trasmissione scrivi per favore una mail a: info@csabadallazorza.com – ti metteremo subito in contatto con la produzione, devi lasciare un telefono al quale chiamarti. Per il resto ti contatterò via mail!

MARINA N |

Purtroppo ho potuto vedere solo pochi minuti della replica ! Come sempre Csaba ha dimostrato la sua classe anche se l’ho trovata un po’ timida? Ma ripeto ho visto pochi minuti ed era la fine della trasmissione spero di riuscire nel fine settimana a vederle direttamente sul sito di la7. 😜Sono comunque contenta che sei tornata in tv lo meriti più di tanti altri….

Miky |

Carissima Csaba,
mi permetto di tornare a scrivere sul suo blog per farle, di cuore, le mie più sincere congratulazioni per il suo nuovo incarico nella giuria di Cuochi e Fiamme.
Spero che questa nuova esperienza sia per lei positiva e che possa darle tante soddisfazioni.
Ho visto, ieri, la prima puntata. Si percepiva un pò di emozione ma, personalmente, trovo che sia una cosa bella e positiva: a mio avviso l’emozione fa capire quanto si tenga a ciò che ci si accinge a fare.
L’ho trovata, come sempre, molto dolce, elegante, di classe e professionale.
Sarà sicuramente all’altezza ricoprire al meglio questo ruolo.
Spero che la sua sinusite vada un pò meglio.
Di cuore auguri per la nuova “avventura” e (se posso permettermi) un abbraccio.
Grazie per essere sempre, per me, attraverso i suoi post e i suoi libri, fonte di ispirazione e stimolo per continuare a migliorarmi e non lasciarmi abbattere dalle difficoltà.
Micaela Piccolotto.

Silvia P. |

Purtroppo sono riuscita a vedere velocemente la replica ieri sera, solo 10 minuti. Nel fine settimana riuscirò sicuramente a seguire una puntata per intero.
Csaba, come sempre, una Signora di classe. Tres chic !!
Simone si riconferma un professionista, simpatico e naturale.
Penso sia normale partire in sordina quando si affronta una novità. Sicuramente ci sarà tempo per tutti i nuovi giudici di ambientarsi. Il ghiaccio è rotto !!!!
Inoltre ritengo sia importante per chiunque vivere nuove esperienze (professionali e non) altrimenti come sarebbe possibile valutare cosa è meglio per il futuro, e agire di conseguenza ?
Cara Csaba auguri ancora per la nuova avventura e un abbraccio di incoraggiamento.
Buona giornata a tutte.

csaba csaba |

Grazie Silvia, per il tuo bel messaggio e per l’incoraggiamento. Un saluto dal set…

Sonia |

Come potevo non seguiti nella tua nuova avventura televisiva?!? Complimenti per il look molto elegante e il tuo modo di fare sempre di gran classe! L’emozione si percepiva ma alla prima puntata ci sta! 😊

csaba csaba |

Grazie Sonia, una volta ho sentito Carla Fracci dire che lei ha provato la stessa emozione all’aprirsi del palcoscenico ad ogni prima della sua vita… forse è bello così! O meglio, capita anche a me…

Eva |

Oggi pomeriggio ero a casa e non mi sono lasciata sfuggire la prima puntata di Cuochi e fiamme!
Non avevo seguito il programma nelle edizioni precedenti, e mi è piaciuto: in particolare lo chef è molto spontaneo e comunicativo, e dà ottimi consigli! Quanto alla giuria….che dire: Csaba sei bellissima e sempre tanto elegante e raffinata! Anche a me piaci tanto con un trucco più leggero, forse hanno pensato che per il ruolo fosse più indicato così, che ti desse un’aria più professionale….
Complimenti per il programma, ma sogno di vederti di nuovo in uno tutto tuo!
Un abbraccio

csaba csaba |

Ciao Eva, grazie per il commento e per l’incoraggiamento. In questo momento scrivo dal mio camerino: ho i bigodini in testa 🙂 e sì, sono molto più truccata del solito ma la produzione mi vuole così e visto che sono l’ultima arrivata mi sembra gentile assecondare le loro indicazioni: sono sicuramente molto esperti!! Stasera se riesco posterò un racconto del backstage! Buona giornata

K@ti@ |

La prima puntata di Cuochi e fiamme è archiviata….se posso dire il mio parere, i giudici non mi sono sembrati molto incisivi…avevo capito che sarebbero stati più severi delle altre edizioni ma, forse perché devono prendere confidenza col programma, mi è parso che si limitassero solo a dei “mmh buono” “si mi piace” senza soffermarsi molto sul particolare della critica che invece sarebbe divertente e stimolante, speriamo nelle puntate a venire.
Alla prossima!

K@ti@ |

…e Csaba, stai bene al naturale, ma anche con quel trucco non sei niente male! 😉

csaba csaba |

Cara Katia, il trucco (purtroppo) è una necessità di scena. Ma la truccatrice (Arianna) è bravissima: una ragazza competente e attenta. Sì, la prima puntata (l’ho vista anche io) eravamo ancora un po’ timidi… ma non preoccuparti, ci siamo scaldati presto. Forse troppo 🙂 Aspetta qualche altra puntata e vedrai… Grazie per avermi seguito!

Lalla |

Buongiorno Csaba! Buongiorno lettrici!
Speravo che nominassi il clafoutis, io lo adoro e quando è il momento di prepararlo significa che l’estate è arrivata 🙂
Io negli ultimi due mesi sono ingrassata, cassiopea…… Mi sono tenuta per tutto l’inverno e cucinato pochissimo, poi boh verso marzo mi è venuta una voglia matta di cucinare, sperimentare e fare dolci e adesso ho la panzetta! Giusta per la prova costume, che ieri al mare ho affrontato con totale menefreghismo! 😀
Grazie a te Csaba ho scoperto il piacere (e il dovere) di utilizzare solo prodotti di stagione e vi dico in totale sincerità che non vedevo l’ora che arrivasse la primavera e cominciare ad utilizzare nuove tipologie di verdure. L’autunno regala prodotti fantastici, ma poi arriva il lungo inverno, con i suoi cavolfiori, broccoli, verdura cotta… buonissimi eh, ma lungo andare stancano.
Da un pò di giorni ho ricominciato a mangiare zucchine, melanzane, peperoni, anche se è un po’ presto non ce la facevo più a vivere di carciofi 😀
Sono una grande fan dell’orzo freddo con verdure, oppure con pesto e gamberi, o legumi, è un’alternativa alla solita pasta fredda.
A me l’estrattore non convince, non credo che lo comprerò. Se non ho capito male togliendo la parte solida toglie anche le fibre. Ok, si può riciclare la polpa, ma chi lo fa? Preferisco mangiarmi un frutto sano, oppure ho visto su internet un’idea simpatica: frullare con un semplice frullatore ad immersione separatamente 2 tipi di frutta (per esempio kiwi e fragola) e aggiungere ad ognuno un po’ di miele. Riempire dei stampi di ghiaccioli con un terzo di polpa di kiwi, un terzo con quella alla fragola e un terzo con dello yogurt dolcificato sempre con il miele. Uno snack fresco, veloce e sano.
E stasera tutti davanti la TV!

csaba csaba |

Cara Lalla, il tuo commento mi ha contagiato di entusiasmo. Al momento la situazione è questa: sinusite cronica da aira condizionata in studio, mal di testa che non passa neanche con mezzo litro di thé, valigia pronta per andare a Roma (tra circa 1 ora sarò in treno ma priuma devo vedere la prima puntata!). Anche io ho passato l’inverno a mangiare brassiacee & co. e ho un desiderio smodato di inizio della terza stagione: l’estate! ma prima devo: finire di registrare Cuochi & Fiamme, finire di scrivere il libro nuovo, mandare in stampa il numero di settembre del giornale… insomma, le fierie sono ancora un miraggio. Ma tengo duro. Quanto all’estrattore: chi non lo ha in effetti può serenamente fare a meno di comprarlo, un frullatore a mio avviso è più utile (un blender è l’ottimale). Ma non è uguale bere l’estratto o mangiare il frutto, perchè se vuoi bere un estratto di cavolo cappuccio e kiwi, cetriolo e lime… beh non è facile mangiarsi tutto 🙂 Le fibre in genere vanno nel compost – le ricette per fare torte o zuppe con lo scarto dell’estrazione francamente non mi soddisfano proprio.
PS_ per la forma fisica consiglio attività fisica 2 volte alla settimana (come me) vedrai che poi mangi e “attacca meno”… Un abbraccio!!

Lalla |

No!!! Uffa mi dispiace! Figuriamoci, nel treno una temperatura (di solito troppo freddo o troppo caldo), fuori un’altra, in studio un’altra ancora… urge carico di vitamine! Anche perché stai correndo come una trottola.
Quanto dureranno le registrazioni?
Chissà com’è andata la prima puntata appena andata in onda… io ti vedrò in replica, non vedo l’ora!

K@ti@ |

Questo non è certo vivere slow Csaba…. 🙁

Il circolo delle Signore |

CARA CSABA, IN BOCCA AL LUPO PER LA TUA “PRIMA”!!

csaba csaba |

Grazie di cuore 🙂

Luisa |

Ciao Csaba grazie per questo nuovo post interessante, che leggero’ con calma. Stasera distrutta ma molto felice per la splendida giornata per la Comunione del mio ometto insieme alla mia famiglia :). Grazie al mio nipotino che è stato bravo nel pancione ancora un pochino e non ha deciso di nascere a Milano :). In bocca al lupo per domani e sicuramente saremo sintonizzati ;), buona serata a tutte, Luisa

csaba csaba |

Auguri Luisa (anche se in ritardo) per la Comunione. L’ha fatta anche mia figlia Ludovica due settimane fa. Come crescono in fretta… Buona settimana entrante!

Luisa |

Grazie mille Csaba già il tempo passa davvero in fretta e i cuccioli sono già grandi :). Sono riuscita a vedere la puntata e come ti ho scritto su IG si vedeva che eri emozionata. Ma nel complesso mi è sembrata piacevole ;). Anche in replica non sarà sempre facile con i bimbi a vedere il programma ma ci proviamo, tanto ti conoscono già da tempo e con la presenza di Riccardo, omonimo del mio grandone, magari riesco a convincerli :). Buona serata Luisa

MARINA N |

Ops….16.20 e 20.20

Cristina b. |

Grazie!!

K@ti@ |

Credo che per la precisione sia 16, 30 su LA7 e 20,20 su LA7d

Cristina b. |

Ciao Csaba, leggerti è sempre un piacere e vederti lo sarà ancor più. Non riesco a trovare l’orario in cui avverrà la trasmissione. Potresti ricordarmi giorno e ora? Non vedo l’ora di vederti! Grazie x una risposta.
Cristina b.

MARINA N |

Domani la7 16.30 e replica se non erro la7d 20.20 sulla pagina fb di Csaba ci sono gli orari precisi!😜

Maria Luisa Mottola |

Buon pomeriggio carissima Csaba, grazie per i preziosi consigli che ci dai! L’estate e’ quasi vicina, abbiamo veramente voglia di assaporare cibi leggeri, ma sempre preparati con cura, sono pienamente d’accordo che bisogna seguire la stagionalità dei prodotti, anche perché abbiamo tante ricette per poterli preparare ed ogni stagione secondo me ha la sua cucina! Buon weekend a te e famiglia! Un abbraccio caloroso ed un saluto a tutte le signore del blog!

MARINA N |

Per prima cosa auguri a Silvia e Benedetta! Ieri ho colto le prime ciliegie dal mio albero ….ma essendo alto ho bisogno di rinforzi dal mio metro e 60 poco riesco a fare😩. Anche io non ho l’estrattore e non prevedo fi acquistarlo quindi frutta e verdura si mangiano in modo tradizionale. Proprio stamattina al supermercato guardavo la frutta proveniente da paedi esteri e dai prezzi proibitivi….aspettiamo quella locale ….anche perché per affrontare certi viaggi deve essere trattata in qualche modo. Purtroppo causa analisi non perfette devo stare un po’ a “stecca” e sentir parlare dei vostri dolci….😫😩 vi invidio un po’! Comunque oggi ho decido di fare i muffins con farina di grano saraceno e farina integrale per la colazione non ne posdo più di fette biscottate! Sogno dolci a occhi aperti🍒🍧🍪🍰🎂

K@ti@ |

Anch’io Marina sono a regime da una settimana perché quei 4/5 kg presi negli ultimi anni non riesco più a togliermeli di dosso e il mezzo secolo in avvicinamento non contribuisce certo a rendere facile la cosa ma il mio dottore ha capito il disagio e mi ha dato una piccola dieta che a quanto pare prevede il non mangiare pasta, pane, formaggi, salumi e carne rossa, mi è concesso solo qualche gelato che però io non amo particolarmente….dieta fattibile dal mio punto di vista ma mi manca molto il poter sperimentare una nuova ricetta appena ne avevo l’occasione 🙁

MARINA N |

Praticamente sei diventata vegetariana…..io invece con colesterolo alto ….dovrò diventare vegana! Anche se non credo che il mio valore dipenda dall’alimentazione! Ero quella che nei dolci diminuiva zucchero e burro adesso divorerei tutto!😧🍰🎂🍒😝

Silvia |

Grazie Marina! siamo tutte un po’ in stecca mi sa… Con la primavera e l’ arrivo dell’ estate…🤔

csaba csaba |

Cara marina, che bello avere un albero personale. Sarebbe il mio sogno! Da piccola quando andavo in Toscana dai nonni il nostro vicino ne aveva due, e siccome non ce la facevano davvero a mangiarle tutte, permettevano a noi bambini di arrampicarci e mangiare direttamente quelle in alto. Era davvero un’esperienza meravigliosa, il massimo del lusso!! Me l’hai fatta ricordare, insieme a mio nonno, che purtroppo non c’è più. Grazie di cuore.

Silvia |

Buon sabato a tutte! Le ciliegie le adoro, ma in generale tutta la frutta a colore arancio rosso, l’ estrattore ancora non ce l ho, ma é in ” lista d’ attesa”, leggo sempre più spesso che frutta e verdura sono oramai povere di vitamine rispetto a un tempo e questo mi mortifica non poco perché come faccio a sapere se mi nutro davvero adeguatamente? Cerco di scegliere bene ma poi chi lo sa per certo.. Domani é il mio compleanno e quindi niente cucina per una volta, di faccio coccolare dal marito con un bel pranzo fuori! Buon weekend!

csaba csaba |

Cara Silvia, spero che la giornata del tuo compleanno e il pranzo fuori siano stati piacevoli! Che bello. Sì è vero la frutta e la verdura oggi hanno una densità nutrizionale più bassa, perché non sempre hanno il tempo di maturare in modo completo. Il biologico e il bidonamico sono un po’ meglio…

Eva |

Cara Csaba, che gioia trovare un post nel fine settimana e lasciarsi coinvolgere dal tuo incontenibile entusiasmo per la cucina, e la vita tutta!
Questa domenica mia figlia Benedetta riceverà il sacramento della Cresima, e per l’occasione offrirò un pranzo leggero in piedi a casa mia, per i parenti più stretti. Stamattina ho terminato gli ultimi acquisti e mi sono regalata un mazzo di peonie rosa da sistemare in bella vista come centro tavola. Ho la fortuna di avere un roseto in terrazza che, giusto a puntino, mi darà l’occasione per preparare piccoli vasetti di rose (le romantiche Pierre de Ronsard) da disporre qua e là.
Per il menu confesso che mi sono fatta aiutare (non riesco sempre ad essere multitasking….) dalle signore che gestiscono il mio panificio di fiducia, che hanno preparato un pasticcio di carne e uno di brie e verdure di stagione, nonché delle polpettine di carne fritte da mangiare in un sol boccone!
A me è rimasto il piacere di preparare un’insalata di orzo e farro con pomodorini, olive taggiasche, formaggio a cubetti e pesto come condimento, un cous cous un po’ esotico con foglioline di menta fresca, uvetta sultanina, qualche strisciolina di albicocca disidratata e una manciata di pinoli, e naturalmente un bel pinzimonio di verdure fresche!
Come dolce preparerò una squisita mousse di fragole! Ma non voglio annoiarvi con l’intero menu…
Io non possiedo un’estrattore di succhi, bensì una centrifuga della Magimix (davvero un ottimo prodotto, mi hanno assicurato che non ossida la frutta, pertanto le vitamine rimangono praticamente intatte), e me la cavo egregiamente, anche se non riesco ad estrarre il succo delle verdure a foglia…. il succo che mi piace di più è quello di mele, carote, zenzero e fragole, è davvero delizioso e dissetante!
Un abbraccio a tutte e buon week end

csaba csaba |

Cara Eva, il tuo messaggio mi ha trasportato nel tuo giardino fiorito. Intanto auguri sinceri a Benedetta per la sua Santa Cresima – anche mio figlio Edoardo ha ricevuto lo stesso sacramento (sabato scorso) e con mio grande rammarico noi abbiamo dovuto scegliere la cena al ristorante, perchè in queste settimane sono impegnata a Roma sul set TV di Cuochi e Fiamme e non avrei quasi fatto a tempo neanche a fare la spesa. Infatti non ho fatto a tempo neppure ad andare dal parrucchiere ma… è stato bellissimo ugualmente. La centrifuga è un’ottima via di mezzo tra il frullatore e le’strattore a freddo – non sempre è necessario avere l’ultimo attrezzo tecnologico. Anzi. Ma a chi vuol fare un acquisto, è meglio precisare le differenze. Un saluto e a presto! Buona settimana

K@ti@ |

Com’è fresco questo post! È proprio primaverile, purtroppo anche io non.ho l’estrattore e non credo di cquistarne.uno prossimamente però ultimamente ho fatto dei frullati di frutta e verdura a base di mela verde, lime, zenzero e spinaci che non era niente male, non pensi.che potrei provare anche la tua versione senza estrarre solo.il succo? E poi a me quest’idea di buttare parte degli scarti di frutta e verdura non va proprio giù.

csaba csaba |

Ciao Katia, sì certo puoi fare un frullato. Il sapore è un po’ diverso e l’apporto calorico (scusa, ho letto che sei a dieta?) è più elevato, ma le vitamine ci sono ugualmente!

Simonetta |

Adoro gli asparagi, io vado matta per il risotto che farò domani. Uso il cipollotto al posto della cipolla e amo molto gli asparagi verdi. Ultimamente sono dipendente dalla caffeina, ma perché questo caldo improvviso mi ha buttata giù. Da qualche giorno ho iniziato una cura di ginseng. Cerco di limitarmi a tre caffè, tutti al massimo entro le due del pomeriggio e poi se ho voglia di una pausa bevo l’orzo.

K@ti@ |

Anch’io ho riscoperto l’orzo da poco, sono stata tantissimi anni senza berne, forse lo bevevo da ragazzina o forse avevo il ricordo di quella brodaglia che mi davano a colazione quando sono stata in ospedale per piu di un mese durante la gravidanza 24 anni fa, e credevo non mi piacesse più, invece è un buon sostituto del mio caffè.

csaba csaba |

Cara Simonetta, anche io mi fermo a 2 – massimo 3 – caffé entro le ore 15. Poi passo al thé privilegiando il verde in blend con foglie e altro che abbassi un po’ il contenuto di teina. Sì berne troppi fa male, e mi propongo sempre di fare un paio di settimane senza per verificare l’effetto e postare il diario delle mie settimane senza caffeina, ma adesso non è proprio il momento. Se ti senti giù, aumenta frutta e verdura e taglia formaggio e carne. Funziona sicuramente! Alleggerisci la tavola (vedi il capitolo Cibi Alcalini del mio libro Good Food). E fai 1 giorno alla settimana senza glutine! vedrai che riparti in quarta. Te lo auguro

Silvia Perletti |

Buongiorno Csaba, leggendo i tuoi messaggi mi viene voglia di fare subito quello che consigli .
Le mie stagioni preferite sono l’autunno e l’inverno. Sono affini al mio carattere. Lo vivo bene e il freddo non mi fa paura, ma in tanti non mi capiscono . Mi spingo al massimo fino alla primavera , mentre l’estate non mi entusiasma.
Riconosco però che nella bella stagione il cibo abbonda di freschezza , e allora adoro la frutta fresca e la leggerezza di insalate e piatti freddi. Ho già iniziato a modificare gli acquisti, con il cibo di stagione.
Grazie per la descrizione delle tue giornate romane che condividi con noi.
Buon fine settimana a tutti.
Silvia

csaba csaba |

Cara Silvia, anche io adoro l’autunno. L’inverno… dipende da dove sono, ma se avessi una casa in canpagna con il camino sarebbe la mi stagione preferita (è già la stagione numero 1 in Csaba 5 Seasons 🙂 …). L’estate è bella, ma a volte per me il caldo è troppo. Però pomodori e melanzane… e poi pesce fresco. Albicocche e meloni. Zucchine e cetrioli croccanti… mi sta venendo fame…

Gisella |

Ciao Csaba, sto guardando “Indovina chi viene a cena” fatto nel’67 è tuttora bellissimo e mangiando buonissime ciliegie 🍒. Ieri sono riuscita a fare il primo pranzo in giardino e sí hai ragione anch’io ho voglia di cibo fresco e leggero ma il clafoutis a casa mia non èparticolarmente apprezzato😔. Niente clafoutis ma ieri ho rifatto le pavlove ai frutti di bosco e sono sempre un successo. I tuoi ravioli mi ispirano molto magari li preparo domenica, per gli estratti di frutta li amo e quando posso me li faccio fare visto che io nn ho l’estrattore. È sempre un piacere leggerti e quando parli di queste cose mi piaci un sacco!
Buon week end 😊

Simonetta |

Anche a me non piace il clafoutis, pur andando matta per le ciliegie. L’ho fatto una volta sola e non ho intenzione di riprovare. Con le ciliegie invece ho fatto una ciambella molto soffice con la farina di mandorle, deliziosa. Quest’anno vorrei provare una bella crostata.

csaba csaba |

Cara Gisella, questo resta uno dei miei film preferiti di sempre. Adoro il dialogo, adoro quella casa, e la tavola apparecchiata in terrazza… Sono arrivata a casa alle 22.00 venerdì e ho trovato i miei figli svegli ad aspettarmi. Ora sono di nuovo in treno: direzione Roma. Si ricomincia domani mattina alle 7:30. Buona settimana!

Mariapia |

Un bellissimo post giusto per questo weekend che sta iniziando…. il libro Casa 5 seasons anche io l’ho preso e già letto più volte…. grazie x i consigli e buon fine settimana….

Simona |

Che bel post Csaba!
Auguro a te e famiglia uno splendido week end fatto di cose semplici ma tanto importanti x il nostro benessere!
Prenderò qualche spunto dalle ricette proposte anche se io Csaba 5 seasons l’ho già acquistato e letto più volte!!!! 😘
Simona

csaba csaba |

Grazie molte Simona, è stato proprio un week end semplice e bello. Come dovrebbe essere la vita, per tutti, almeno ogni tanto… Buona settimana!